Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab24082019

Back Sei qui: Home Cultura Notizie di Manifestazioni

Vb: concerto arpa e voce per ricordare Gilda

Comunicato Stampa - Concerto arpa e voce per ricordare Gilda, venerdì 23 settembre, ore 21, organizzato dalla Fondazione Comunitaria del VCO in collaborazione con il Fondo La Bottega sulle Nuvole di Gilda presso la suggestiva location della Chiesa di Santa Marta a Verbania Intra. Il concerto dei SAGEGREEN, trio composto da Nadia Marolli, Patrizia Borromeo e Riccardo Scharf, che propongono un concerto di voce a arpa con un ricco e affascinante repertorio di musica celtica.

Il gruppo Sagegreen nasce nel 1998. a metà tra la band di musica celtica e l'ensemble di musica antica. A marzo del 2001 a Tokyo hanno preso parte alla manifestazione inaugurale di Italia in Giappone. Hanno inciso tre CD, Sagegreen, From Winter e Tree.

Il concerto si terrà per ricordare Gilda Giacomini, alla quale è intitolato il Fondo Memoriale: “La Bottega sulle Nuvole di Gilda”, che prendendo ispirazione dalla grande passione che aveva ispirato Gilda, è finalizzato al sostegno di attività e iniziative tese al recupero ed alla salvaguardia delle tradizioni del ricamo e dei lavori femminili nel Verbano Cusio Ossola.

Le donazioni raccolte nel corso della serata (offerta minima 10 €) saranno destinate al Fondo La Bottega sulle nuvole di Gilda finalizzato al recupero delle tradizioni di ricamo e al sostegno di progetti di ricerca sul tema della malattie oncologiche.

Cai Verbano Intra e Pro Loco Miazzina: ''Sentieri e Sapori''

Comunicato Stampa - Il CAI Sez. Verbano-Intra in collaborazione con la Pro-Loco di Miazzina per valorizzare il territorio organizzano, Domenica 25 Settembre “SENTIERI E SAPORI” Una passeggiata enogastronomica all’insegna del cibo nostrano e del buon vino con partenza da Cappella Fina (Miazzina) ed arrivo al Pian Cavallone godendo dei colori autunnali del Lago Maggiore e delle montagne che lo circondano. Il punto di ritrovo sarà a Capella Fina alle ore 9, dove i partecipanti saranno accolti con un “dolce benvenuto”, la passeggiata proseguirà con una prima tappa alla Fontana Zanni con pane nero, lardo e vino bianco, una seconda fermata al Bivacco Curgei con pane, salame e vino rosso e la tappa al Vecchio Albergo del Pian Cavallone con formaggio, miele, pane nero ed un bicchiere di vino. A dare il benvenuto al Rifugio Pian Cavallone, il cui interno è stato recentemente ristrutturato dai volontari del CAI, ci saranno i soci della Sezione Verbano-Intra, orgogliosi di mostrare ai presenti i lavori eseguiti per migliorare la fruibilità della struttura; La giornata proseguirà con la cerimonia di dedicazione del Rifugio al Dott. Roberto Clemente, storico Presidente della Sezione per più di 30 anni. Seguirà l’aperitivo offerto dalla Sezione Verbano-Intra del CAI e, per chi lo desidera, il pranzo. Nel pomeriggio “Musica al Rifugio” con: Madiana Zigliani – Soprano, Roberto Olzer - Pianoforte, Marco Rainelli- Flauto, Riccardo Cerutti – Tromba; Per aderire alla proposta enogastronomica è previsto un contributo di 10€ ed è gradita la prenotazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 23 settembre; Il pranzo al Rifugio ha un costo di 15 ed è possibile prenotarlo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., o telefonando a 333 6189973 – 348 7244380 – 0323 405494 (mercoledì e venerdì dalle 21.15) entro il 23 settembre.

A Verbania fino al 25 settembre c'è Editoria & Giardini. Tema di quest'anno la pietra, eventi con Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano

Si è aperta oggi la 13esima edizione di Editoria & Giardini in quel di Villa Giulia. La rassegna proseguirà fino al 25 settembre e si intitola “Pietra e fiori in dialogo tra paesaggio e giardino”. Quindi, a parte la tipica tematica inerente i giardini e il mondo della botanica, in questo 2016 i vari eventi che si susseguiranno a Verbania e nelle altre località del Lago Maggiore, tra cui Baveno e Cannobio, riguarderanno anche la pietra, uno degli elementi più importanti del nostro territorio. Il salone del libro allestito presso Villa Giulia rimarrà aperto dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 20, mentre il venerdì, il sabato e la domenica dalle 10 alle 20. Sono esposti ben 3mila libri con 450 editori rappresentati. Come detto, però, grande importanza assume in questa 13esima edizione il concetto relativo alla pietra e quindi hanno collaborato per la realizzazione di Editoria & Giardini 2016 anche il Parco Nazionale della Val Grande e i cantieri della veranda fabbrica del Duomo di Milano. In effetti, la Val Grande è un mix di verde, acqua, legno e pietre e quindi è uno dei luoghi del territorio del Verbano più indicati a rappresentare una rassegna come questa; nello stesso tempo, parlando di pietre non si può non citare il Duomo di Milano, che è stato costruito con il marmo estratto dalle cave sopra Candoglia, legando il simbolo della capitale finanziaria d’Italia alla provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Silvia Marchionini, sindaca di Verbania, durante l’inaugurazione della rassegna ha commentato: “Ci siamo soffermati sul nostro paesaggio. Abbiamo accostato ai grandi giardini delle ville del lago il percorso delle pietre che dal lago sono transitate per la costruzione del Duomo di Milano, e al lavoro dei picasass le tecniche di costruzione a secco che da sempre disegnano il nostro territorio montano, tanto da renderlo parte integrante del Sesia Val Grande Geopark Unesco”. Gli eventi correlati ad Editoria & Giardini si terranno in diverse aree di Verbania, ad esempio a Villa San Remigio e al Teatro Maggiore. (di Andrea Calderoni)

Oggi e domani dalle 10 alle 19 ad Arona c'è Trifolia tra piante, design, cibi bio

Un giardino tra i giardini. Potremmo definire  così ”Trifolia”, la rassegna tra mercato e design che vede esposti migliaia e migliaia di fiori di ogni tipo. Quest’anno c’è pure la sezione creata da architetti famosi per la realizzazione di angoli di giardino anche in terrazzo.  Si tratta della seconda edizione della rassegna tematica che lo scorso anno aveva fatto registrare in soli due giorni ben settemila visitatori.  Questa mattina la biglietteria dell’ingresso è stata presa d’assalto già mezz’ora prima dell’apertura. Quindi il taglio del nastro ad opera di Matteo Besozzi, presidente della Provincia di Novara e Alberto Gusmeroli, sindaco di Arona. Al loro fianco Alberto Tampieri e Camilla Botteselle, presidente e vice della Pro Loco di Arona, ente che ha promosso l’iniziativa. Con le note della “Filarmonica aronese” il corteo delle autorità si è mosso tra i settanta stand che compongono la cromatica campionaria, stand dislocati attorno ai giardini di corso della Repubblica e in parte nella zona del Parlamentino, ove sono ubicati i lavori degli architetti. Stefania Leonelli e il fratello sono i curatori del tutto. Si trovano  bulbi olandesi, piante da frutto, piante grasse e fiori per ogni aiuola o decorazione. Non mancano spunti gastronomici e d’arredo, c’è persino una cucina da giardino. Poi, attorno alla fontana, i bonsai.
La mostra rimane aperta dalle 10 alle 19 con orario continuato anche domenica 18 settembre. Ingresso a cinque euro, over 65 tre euro.

Parte con Ale e Franz la nuova stagione teatrale di Cannobio

Parte l’11 novembre con Ale e Franz la nuova stagione teatrale di Cannobio. Continua nell’anno nuovo con ‘Svergognata’ con Antonella Questa, con Max Giusti in ‘Pezzi da ‘90’, con la commedia comica ‘Il più brutto weekend della nostra vita’ con Maurizio Micheli, Benedicta Boccoli, Nini Salerno e Antonella Elia. Si chiude il 1° aprile con ‘Nina’, per la regia di Patrick Rossi Gastaldi e Pino Strabioli con Vanessa Gravina, Edoardo Siravo, Riccardo Polizzy, volti noti agli amanti delle soap. Fuori abbonamento ‘Mister voice’ con Claudio Lauretta e Alessandro Piccolo e ‘Pregi e difetti d’Italia’ secondo il cabarettista Beppe Altissimi e il mago Matteo Carraro.

Il 7 ottobre ‘The Danish Girl’ apre invece il cineforum, 16 le proiezioni previste. Tra i titoli: ‘Un’ottima annata’ con degustazione, ‘Human’, ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’, ‘Inside Out’, ‘La pazza gioia’.

Gli abbonamenti per la stagione teatrale partono da 55 euro, quelli per il cineforum costano 35. Abbonamento cumulativo cineforum + teatro da 75 euro. La prevendita è aperta.

Il sindaco Giandomenico Albertella ha evidenziato la volontà di mantenere prezzi contenuti, così come negli anni passati, per avvicinare la gente al teatro cittadino e per favorire momenti d’incontro. Ancora ha sottolineato il preziosissimo impegno e aiuto delle associazioni cittadine perché la stagione culturale cannobiese, grazie a loro, è ricca e diversificata. Impossibile ricordare tutti gli appuntamenti. Citiamo tra i tanti la 3° stagione di Parasi Incontra, ‘le vie del benessere sotto il campanile’ che ricomincia il 26 ottobre con una serata dedicata alla degustazione del cioccolato; si prosegue parlando di parchi e giardini, di ‘Elisir del ben-essere’, di yoga e a marzo e aprile incontri con l’immunologo Attilio Speciani per parlare di cibo amico e con Marco Bianchi, divulgatore scientifico della Fondazione Veronesi, per puntare i riflettori sulla prevenzione a tavola.

Domo: “Leonardo Da Vinci. L’arte dell’invenzione: tra ordine e bellezza”

EffedipiArte e Liceo Antonio Rosmini, con la collaborazione del Centro Servizi per il Territorio, presentano a Domodossola la mostra sul genio fiorentino “Leonardo Da Vinci. L’arte dell’invenzione: tra ordine e bellezza”, a cura di Carlo Teruzzi. Un percorso espositivo alla scoperta del Leonardo inventore e mai pago delle proprie ricerche, arricchito da alcune riproduzioni delle macchine da lui progettate e dai suoi disegni, gentilmente concessi dalla Fondazione Pierre Gianadda di Martigny. Un cammino multimediale che, alle tradizionali visite guidate, affianca la voce di Leonardo e le sue citazioni, oltre a contenuti video di approfondimento sulle macchine e gli interessi del grande genio.

La mostra sarà visitabile dal 24 settembre al 22 dicembre presso la Sala Esposizioni Antoni Gaudì, nel palazzo della Fondazione EffedipiArte, in via Canuto 12 a Domodossola, con la presenza dei modelli delle macchine e i disegni del Codice Atlantico, pannelli illustrativi e didattici, laboratori didattici, visite guidate.

Il curatore ci spiega che “con la mostra ci si addentra nell’opera e nel cuore di una delle più grandi figure del Rinascimento. Il percorso espositivo ci presenta il Leonardo ricercatore e costruttore, lo studioso appassionato e l'inventore, mai pago delle sue scoperte. Un uomo tormentato dal “senso di incompiutezza” di sé e della propria opera e desideroso di una perfezione, a suo dire, mai raggiunta”.

Il percorso si articola in nove passaggi, accompagnandoci in un itinerario guidato alla scoperta di alcune delle sue più geniali invenzioni. Sempre in equilibrio tra un ordine, di cui la funzionalità delle sue macchine è chiara espressione ed una indomita curiosità, vera e propria cifra di fondo di una ricerca mai paga.

Ci introdurremo agli studi sul “Movimento”, sulla “Meteorologia” e sulla “Stampa”. Le sezioni centrali saranno dedicate a due temi che Leonardo non abbandonò mai: le “Macchine da volo” e la “Misura del Tempo”. Concluderanno il nostro percorso le grandi realizzazioni dedicate da Leonardo agli studi di Ingegneria idraulica e militare, dai “Ponti ai Canali di navigazione”, sino a giungere alle sue più geniali invenzioni dedicate “Macchine da Guerra”.

La mostra ha già riscosso un notevole successo nell’importante vetrina del Meeting di Rimini, dove è stata esposta dal 19 al 25 agosto, registrando un’affluenza totale di più di 5000 visitatori, con una media giornaliera di circa 1000 ingressi.

Leonardo Da Vinci. L’arte dell’invenzione: tra ordine e bellezza” si inserisce in un progetto di più ampia portata, che coinvolgerà anche partner svizzeri: EXEMPLART Multimedia Exhibition System, un modello organizzativo e gestionale di valorizzazione, comunicazione e commercializzazione di prodotti artistico-culturali (quali mostre d’arte, spettacoli teatrali e Rassegne musicali).

ExemplArt intende così porsi come attore capace di coinvolgere gli operatori economico culturali del territorio valorizzandone le peculiarità e la messa in rete delle singole specificità. Il tutto volto alla promozione e incremento dell’attrattività locale.

In questo contesto sono stati proposti accanto all’evento espositivo dei veri e propri pacchetti turistici ai visitatori della mostra: proposte di soggiorno, itinerari (ItinerArt) e botteghe (Le Botteghe di exemplArt), stipulando delle convenzioni ad hoc con strutture ricettive, esercenti e operatori culturali della nostra realtà. L’obbiettivo è quello di offrire un’offerta turistica articolata al visitatore della mostra portandolo alla scoperta del nostro territorio e delle specialità enogastronomiche, artigianali, culturali e naturalistiche che lo caratterizzano.

Editoria e Giardini: ''Architettura di Granito a Baveno''

Comunicato Stampa - Lunedì 19 settembre ore 17.30, passeggiata guidata gratuita alla scoperta dell’uso del granito dal Medioevo al Liberty (apertura speciale di alcuni cortili e giardini privati). Il ritrovo sarà alle 17.30 presso il Museo Granum, con una breve visita dedicata ad un focus speciale sui “fiori di pietra”, gli straordinari cristalli mineralogici del granito di Baveno gentilmente concessi in esposizione per l’estate 2016 dai collezionisti Claudio e Marisa Albertini. Seguirà un itinerario per le vie antiche del rione Domo dove si ammirerà il granito delle architetture medievali (chiesa prepositurale, battistero) e tradizionali (Casa Morandi, il vecchio forno, il lavatoio, il maglio), per poi proseguire verso il rione Baitone (antichi cortili, portali, il vecchio pozzo) e concludere con la villa “Della Casa”, simbolo dell’impiego architettonico del granito, unitamente al legno e al cotto, già dimora del cavatore Nicola Della Casa che lanciò l’uso del granito rosa nel mondo

Ad Arona torna Trifolia: nel fine settimana la 2° edizione della rassegna florovivaistica

Ritorna sabato 17 e domenica 18 'Trifolia', la rassegna florovivaistica del lago Maggiore, seconda edizione. Saranno ancora i giardini di corso della Repubblica ad ospitare la mostra mercato dei fiori e piante rare che ha riscosso un ampio successo già nel 2015. Come nel passato acqua, flora e design sono le peculiarità attorno alla quale è stato ideato l’evento. Saranno presenti  espositori, collezionisti e produttori provenienti dal tutto il Nord Italia, Emilia Romagna compresa.  L’eccellenza è rappresentata da vivaisti che producono piante rare e insolite attraverso ricerche continue. Presenti espositori di arredi, complementi o oggetti da giardino e artigianato. La novità di questo 2016 è il “Tri Bio”, il  settore dedicato a prodotti chilometro zero e bio.  In città l’attrazione sarà “Tri Flower”, serata speciale con menù a tema e ricette floreali. Saranno due giorni ricchi di eventi per gli amanti del giardinaggio e del design. L’inaugurazione è per sabato  alle 10.30.  Gli orari di apertura  al pubblico vanno dalle 10 alle 19.  Ingresso a 5 euro.

Pallanza: domenica torna Giochi in Piazza per i bambini. Limitazioni al traffico

Comunicato Stampa - Un pomeriggio intero di giochi e divertimenti: torna Giochi in Piazza sul lungolago di Pallanza a Verbania che ospiterà giochi, laboratori e animazione per bambini e adolescenti.
Sono oltre venticinque le diverse installazioni, stand e creazioni, a cura di associazioni, enti e uffici comunali presenti domenica 18 settembre dalle ore 14.30 alle 18.30. Appuntamento organizzato dal Comune di Verbania, assessorato alla pubblica istruzione, nell'ambito del progetto “Città dei Bambini” che ogni anno richiama una considerevole partecipazione di bambini e famiglie che invaderanno il lungolago "trasformato" in un grande parco giochi e spazio ludico.
Associazioni, enti, scuole e numerosi altri promotori curano come di consueto lo svolgimento di attività sportive, giochi, laboratori, incontri e tante altre forme di intrattenimento e divertimento.Quest'anno nell'ambito dello stand degli asili nido comunali sarà presente anche la società Gemeaz Elior con la divisione "Pulcini & Co" che gestisce per conto del Comune di Verbania una parte dei servizi ausiliari ed educativi.
Un'altra presenza importante è quella del Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano che promuove l'affido familiare come esperienza di genitorialità sociale.
Il CAV (Centro di aiuto alla vita Verbanese) in occasione della manifestazione raccoglierà beni di vario genere per supportare i bambini di Verbania.
Per l'occasione in piazza Garibaldi e in parte di c.so Zanitello e via Manzoni, non sarà consentita la sosta dalle ore 11.00 alle ore 20.30.

Ecco l'elenco delle proposte presenti:

ASILO NIDO: piscine di riso, tavolette magiche, maschere delle emozioni e percorso speciale. "Pulcini & Co"

BIBLIOTECA CIVICA PIETRO CERETTI: buon compleanno Roald Dahl!

LUDOTECA / CONSIGLIO COMUNALE RAGAZZI: giochiamo insieme: giochi di una volta e di strada

SCUOLA DELL'INFANZIA PREZIOSISSIMO SANGUE: giocare per crescere.

ASILO DI INTRA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI INTRA

CASA DEL LAGO, GEA ACQUAMONDO dell'Ente Parco Nazionale Val Grande : la scienza con mamma e papà

AZIENDA AGRICOLA “L'APE MAIA”: il mondo delle api.

FONDAZIONE R. HOLMANN: libri tattili e molto altro

ASSOCIAZIONE CORI PIEMONTESI: un mondo...... di canti

COMITATO GENITORI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PALLANZA: gimcane da fare insieme e merenda

FATTORIA DEL TOCE: le olimpiadi della fattoria.

GRUPPO SCOUT PALLANZA 1: ponte Tibetano e merenda

A.S.D. VIRTUS VERBANIA: campo di minibasket

PALLAVOLO ALTIORA & ROSALTIORA - SCUOLA DI PALLAVOLO CITTÀ DI VERBANIA: campo di minivolley

MAMI VOLLEY: campo di minivolley

AMATORI VERBANIA RUGBY: motricità con pallone ovale

3 LAGHI SPORT EXPERIENCE 2016: esibizione di Pallanuoto nel lago

OSTELLO DI VERBANIA: genitori e figli, giocare insieme

ASSOCIAZIONE CUORI DI DONNA: zucchero filato e pop-corn

GIUSY: parrucchiera

CENTRO AIUTO ALLA VITA (C.A.V.)

ASSOCIAZIONE L'ALBERO DELLA VITA: conCRETAmente, la Valigia delle sorprese, tutto suona....tutti suonano!!!

CONSORZIO SERVIZI SOCIALI DEL VERBANO: affido familiare: potete stupire con affetti speciali. Un'esperienza di genitorialità sociale che permette di crescere un bambino ed amarlo come tuo pur sapendo che andrà via, donando senza avere nulla in cambio, tranne la felicità!

Casa Benvenuta e Rivoira si aggiudicano il Palio degli Asini di Masera

Casa Benvenuta e Rivoira sono le frazioni di Masera che si sono aggiudicate il Palio degli asini edizione 2016. In gara nelle due diverse manche 10 fantini fra donne e uomini a rappresentare le numerose frazioni di Masera. La gara femminile ha fatto da apripista, poi è toccato ai maschietti. Ed è stata questa seconda sfida a riservare gli attimi più esilaranti dell’evento, con gli asini a disarcionare i fantini che a loro volta hanno faticato a rimontare in sella.  
La gara si è disputata ieri sera sotto l’occhio attento di numerosi curiosi al termine di una lunga maratona di divertimento iniziata giovedì scorso. E’ la festa dell’Uva di Masera su cui ieri sera è calato il sipario. Una manifestazione che in 5 giorni ha richiamato l’attenzione di un folto pubblico. Soddisfatti gli organizzatori. Neppure la pioggia caduta sabato sera prima dell’attesissimo spettacolo pirotecnico e ancora domenica ha rovinato la festa. “ Anzi ! Le temperature tutt’altro che settembrine ci hanno aiutato e la gente sembra aver apprezzato le nostre specialità culinarie : dalla polenta alla griglia sino alla tagliata ma anche gli spettacoli, il banco e la fiera“ ha commentato Mauro Comazzi, cuore pulsante dell’intera organizzazione. Una festa che trova nel volontariato la sua ragion d’essere. Sono 300 le persone che nei giorni di festa hanno lavorato alla riuscita della sagra. “ Quest’anno poi – ha aggiunto Comazzi – abbiamo registrato anche l’ingresso di qualche giovane nel Comitato che organizza la festa. E questo ci fa ben sperare per il futuro “.

Omegna: ''Corto e Fieno, Festival del Cinema Rurale

Comunicato Stampa - Torna a Omegna Corto e Fieno - Festival del Cinema Rurale promosso e organizzato dall'associazione Asilo Bianco con il contributo e patrocinio del Comune di Omegna. Quest’anno sono previsti due appuntamenti importati a Omegna:Venerdì 16 settembre alle 21 e sabato 17 settembre sempre alle 21 il Festival sarà al Cinema Teatro Sociale di Omegna. Il Festival racconta attraverso pellicole provenienti da tutto il mondo le tante “facce” del panorama rurale contemporaneo. L'ingresso è gratuito.Alcuni dei registi dei film saranno presenti alle due serate omegnesi. Il programma 2016 punta a dare maggiore spazio alla selezione dei cortometraggi, non solo con il concorso “Frutteto”, ormai consolidato negli anni e sempre più internazionale, ma anche con una selezione per i più piccoli, “Germogli”, e una sperimentazione notturna, “Il corvo nell’orto”, con una mezz’ora di corti horror rurali. Oltre a "Frutteto" (cortometraggi), viene riproposta la sezione "Mietitura" (medio e lungometraggi), più la sezione "Sempreverde" dedicata ai classici del cinema rurale con il critico cinematografico Bruno Fornara che quest'anno farà una lezione su Werner Herzog.

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede