Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab24082019

Back Sei qui: Home Altre news Notizie di

Consiglio regionale approva provvedimento per emergenza abitativa

Il Consiglio regionale nella seduta di martedì 3 marzo, ha approvato all’unanimità il disegno di legge “Misure straordinarie in favore dei Comuni per fronteggiare l’emergenza abitativa”. Da tempo è ormai evidente il disagio creato dall’emergenza abitativa, tanto che sono sempre più numerosi i Comuni che segnalano criticità determinate dall’avvenuta scadenza di assegnazioni provvisorie disposte a favore di nuclei familiari. La nuova legge interviene pertanto in via straordinaria, dando ai Comuni stessi la facoltà di prorogare le assegnazioni provvisorie in corso e di rinnovare quelle già scadute, entrambe per un periodo di due anni.
La possibilità di rinnovo delle assegnazioni provvisorie potrà però avvenire a condizione che il nucleo occupante l’alloggio sia in possesso dei requisiti per l’accesso all’edilizia sociale e che venga sanata l’eventuale situazione di morosità nei confronti dell’ente gestore, anche con un piano di rientro. Il disegno è stato illustrato in Aula dai relatori Silvana Accossato (Pd) per la maggioranza, e Maurizio Marrone (FdI) per la minoranza. Sono poi intervenuti nel dibattito i consiglieri Gian Luca Vignale (Forza Italia), Marco Grimaldi (Sel) e Davide Bono (M5S).
La discussione ha fatto emergere come, a fronte della già manifestata intenzione di provvedere a una revisione complessiva della materia delle assegnazioni degli alloggi di edilizia sociale, mediante la stesura di un testo normativo unico, si sia reso anche necessario limitare la portata dell’emergenza segnalata dai Comuni piemontesi. L’assessore alle Politiche della casa, Augusto Ferrari, ha voluto sottolineare come il disegno di legge non agisca nella direzione di interventi singoli e mirati per ciascun Comune, ma in maniera globale.

Per le piccole imprese difficile accesso a bandi e gare

I bandi e le gare pubbliche sono pressoché preclusi alle piccole e medie imprese: solo il 2,9 per cento ritiene infatti “agevole” l’accesso, mentre il 26,2 per cento lo ritiene “difficoltoso” e ben il 45,6 per cento “eccessivamente difficoltoso”. Lo rivela un’indagine dell’Api (l’associazione delle piccole imprese) di Torino presso le imprese associate con l’obiettivo di capire quanto i contributi pubblici siano davvero accessibili alle piccole e medie imprese.

In bici da Torino a Venezia col progetto ''vento''

Si chiama “Vento” il progetto del Politecnico di Milano per una pista ciclopedonale di 679 chilometri disegnato in gran parte lungo il corso del Po. Ne sono stati realizzati e sono già percorribili solo 100 chilometri, un altro 40 per cento del percorso è pronto, ma al momento non utilizzabile e al momento solo la Regione Piemonte ha trovato i fondi per far partire la parte rimanente di sua competenza. Eppure, ricorda il Politecnico, per realizzare “Vento” basterebbero 80 milioni di euro, il costo di 3 chilometri di autostrada.

Unioncamere, prosegue la ripresa dell'industria

Prosegue la ripresa nell’industria manifatturiera piemontese. Grazie all’ottimo andamento dei mezzi di trasporto, anche nel quarto trimestre 2014 la produzione industriale ha registrato una crescita, pari al 2,1 per cento, portando a sei il numero dei risultati positivi consecutivi. Nell’intero 2014 l’incremento è stato del 3 per cento. Il dato risulta dall’indagine Unioncamere Piemonte. Ma Confindustria rimane prudente è parla di un “crescente pessimismo” delle imprese piemontesi per il 2015.

“Disegnamo l'arte”, 50 eventi in Piemonte

Due week end dedicati al disegno e alla scoperta dei musei con oltre 50 appuntamenti in tutto il Piemonte. Li ha organizzati Abbonamento Musei Torino Piemonte in collaborazione con Faber-Castell. “Disegniamo l’arte”, in programma questo fine settimana e nel week end 23-24 maggio, è un’iniziativa rivolta ai ragazzi dai 6 ai 14 anni, invitati a disegnare con le matite Faber-Castell le collezioni, gli edifici, i giardini più affascinanti.

Via libera da Bruxelles per un piano da 1 miliardo

Via libera dalla Commissione europea al Programma operativo regionale del Piemonte per il periodo 2014-2020. Il pacchetto prevede un investimento complessivo di 966 milioni di euro, di cui 483 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Priorità numero uno: ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione, cui andranno il 37 per cento degli investimenti.

In 4 anni le cremazioni aumentate del 100%

Negli ultimi quattro anni in Piemonte si è registrato un incremento del 100 per cento di cremazioni. Nella nostra regione, a fine 2013, erano stati censiti 12 impianti di creazione. Le cremazioni effettuate nel corso del 2013 sono state 23.057 (a fronte di un potenziale annuo di cremazione/impianti di 48.056).

Rapporto Arpa, è stato il secondo gennaio più caldo dal '58

Nell'inverno piemontese le nebbie sono sempre più rare: una conferma della tendenza in corso viene dai dati di gennaio riassunti dall'Arpa. C'è stata nebbia fitta in un solo giorno, contro una media di 7, nebbia 'ordinaria' 9 volte contro 22. Il vento foehn ha soffiato 17 giorni su 31, le temperature massime hanno avuto un incremento di 3 gradi rispetto alla media, facendo diventare gennaio il secondo più caldo dal '58. Più contenuto l'aumento delle minime, +1.3. (ANSA).

Expo: artigianato piemontese protagonista

Le imprese artigiane del Piemonte saranno protagoniste dal 18 al 22 giugno prossimo alla rassegna “Fuori Expo”, il villaggio degli “Italian makers” allestito in uno spazio di 1.800 metri quadrati nella zona dei Navigli, a Milano. “L’adesione dell’artigianato qualificato al Guori Expo – spiega Dino De Santis, presidente Confartigianato di Torino – non potrà che portare valore aggiunto e dare ai nostri associati un’occasione di visibilità straordinaria”.

Confagricoltura: bene la nuova legge regionale sull’agriturismo

Agriturist, la prima associazione agrituristica in Italia costituita dalla Confagricoltura nel 1965, per promuovere e tutelare l'agriturismo, i prodotti nazionali dell'enogastronomia regionale, l'ambiente, il paesaggio, la cultura rurale, esprime soddisfazione per l’approvazione della nuova legge regionale sull’agriturismo. “Le nuove disposizioni rappresentano uno strumento importante per la valorizzazione delle attività agrituristiche – dichiara Gian Paolo Coscia, presidente di Confagricoltura Piemonte – e spronano gli imprenditori a fare sistema. Occorre approfittare di questo rinnovato interesse per mettere in sicurezza il territorio dal dissesto idrogeologico, evitare di sottrarre ancora suolo all’agricoltura produttiva, riqualificare gli spazi già edificati, migliorare i servizi per il turista, a iniziare da quello dei trasporti”. Confagricoltura ricorda che sono oltre 1.100 le strutture agrituristiche presenti in Piemonte, localizzate soprattutto nelle zone collinari di Cuneo, Asti e Alessandria. La regione subalpina è la sesta d’Italia per numero di strutture agrituristiche, dopo Toscana, Trentino Alto Adige, Lombardia, Umbria e Veneto. "Ora lavoreremo con maggior energia - aggiunge la presidente regionale di Agriturist Confagricoltura Rosanna Varese – per migliorare ancora di più l’offerta, puntando sui nostri valori fondanti: tradizione, tipicità e professionalità degli addetti”.

Pattinaggio: a Novara campionati italiani a rotelle

Novara ospiterà (dal 27 febbraio al 1 marzo) i campionati italiani di pattinaggio a rotelle corsa indoor. La manifestazione (la seconda in citta' dopo quella del 2010) e' organizzata da Gioca Pattinaggio Novara e Vittoria Pattinatori Torino. A Novara sono attesi dai 500 ai 600 atleti, in rappresentanza di 60 società italiane; quattro le categorie: ragazzi, allievi, juniores e seniores. Sono in programma gare di velocità, fondo e la staffetta secondo la spettacolare formula 'americana'. ''Ancora una volta confermiamo che la citta' e' in grado di ospitare grandi eventi - ha detto l'assessore allo sport Rossano Pirovano - L'amministrazione comunale ' pronta a impegnarsi su questi grandi eventi nonostante le note difficoltà economiche''. (ANSA).

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede