Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Dom21012018

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di

Le voci di Vogogna - Inter Farmaci

L'Inter Farmaci vince per la settima volta consecutiva e sale da sola in testa alla classifica. Nulla da fare per un Vogogna stanco e con troppe assenze. Ecco le voci dei due allenatori.

Roberto Chiaravallotti, allenatore Vogogna: "L'Inter Farmaci è stato più forte di noi. Abbiamo faticato dal primo all'ultimo minuto contro una vera e propria corazzata. Non ci sono alibi, seppur avessimo parecchie defezioni e seppur fossimo stanchi dopo tre partite in una settimana. Spiace non aver potuto giocare con tutti gli effettivi questo match molto atteso da tutta la piazza. Ci siamo ben comportati fin qui in campionato. Il nostro obiettivo non è salire, è ben figurare. Purtroppo oggi non siamo riusciti ad esprimerci al meglio contro una super squadra che ha dominato".

Antonio Talarico, allenatore Inter Farmaci Verbania: "Bella vittoria su un campo difficile contro una squadra tosta. Il gol in apertura e le tante occasioni sciupate durante la prima frazione mi hanno fatto tornare in mente la sconfitta rimediata qui a Vogogna in Coppa Italia. Abbiamo un grande potenziale offensivo e delle ottime individualità. Per la quarta partita in campionato non abbiamo preso gol e questo è merito di tutti gli effettivi. Siamo contenti ma dobbiamo rimanere concentrati".

Brando Caruso trionfa agli Europei in Norvegia

Trionfo agli Europei under 21 di sci nautico in Norvegia nello slalom per Brando Caruso. Il romano di nascita ma cusiano di adozione ha messo in fila tutti superando due boe a 10,25. Dodicesimo invece Edoardo Berio.

Crodo, Heritier vestirà ancora la maglia bianconera

Dopo Martina Marino, che dal Fomarco è approdata alla Juventus, un'altra conferma arriva da Torino. Anche Heritier Pedrosi rimarrà in bianconero per il prossimo anno. Il ragazzo (10 anni e mezzo) di Cravegna di Crodo, era passato l'anno scorso dalla Crevolese alla società bianconera, dove ha giocato nella squadra Pulcini. Una soddisfazione per lui e la sua famiglia adottiva. Sì perché Heritier in valle Antigorio è arrivato nel 2012, adottato da una giovane coppia. Una storia da libro Cuore quella del piccolo che per anni era stato in un orfanotrofio della città congolese di Boma, dopo che a sei anni la madre naturale lo aveva abbandonato.

La vita per Heritier è ricominciata a Cravegna, a migliaia di chilometri dal Centro Africa. E oltre a ritrovare una famiglia, anche la soddisfazione di arrivare a vestire la maglia della Juventus che lo ha riconfermato anche per l'annata 2016.2017. Una favola diventata realtà. ''Una soddisfazione anche per la nostra piccola società che fa sacrifici per tenere in vita il settore giovanile'' commenta Edoardo Biggio, presidente della Crevolese, società ossolana di Prima categoria

Calcio, il Fomarco insiste: spazio ai giovani

Confermarsi una squadra competitiva in Promozione e al temòo stesso ribadire che questa società punta tutto sul settore giovanile. E' una ventata di novità quella che il Fomarco Don Bosco ha presentato per la stagione 2016-2017.

Reduce dal bel campionato scorso e da anni in cui il settore giovanile offre molti risultati, il Fomarco sta cambiando look. Le novità si sono viste nella presentazione avvenuta a Pallanzeno, proprio sugli impianti sportivi dove si allenano le squadre biancoverdi.

Una stagione, dicevamo, con molte novità: nuovo allenatore, nuove maglie, nuove iniziative e una nuova collaborazione con Sestante Azzurro del Novara Calcio. E la conferma che una delle ragazzine del vivaio, Martina Marino, è approdata alla Juventus.

Alla presentazione è intervenuto anche Simone Cantova, vice sindaco di Pallanzeno, il paese che da anni ospita il Fomarco per gli allenamenti, mentre un grazie è andato all'amministrazione comunale di Pieve Vergonte per l'importante apporto alla società di casa.

''Spero in un Fomarco che continui nel migliorare il settore giovanile, impegno già dimostrato in questi anni che hanno visto la Prima Squadra ringiovanita pur di valorizzare i ragazzi della nostra zona'' dice il presidente Flavio Balotti. La scelta di Castelnuovo in panchina? ''E' un allenatore bravo, giovane;  credo possa far bene in una piccola e briosa realtà come Fomarco''. Entusiasta il nuovo tecnico Enrico Castelnuovo: ''La squadra ha fatto bene l'anno scorso, è un bel misto tra anziani e giovani di qualità. Basteranno un paio di innesti. Fomarco è una bella realtà che sta facendo cose serie, soprattutto nella valorizzazione dei giovani''.

Si corre in Val Brevettola per ricordare Manuel e Davide

Sono passati solo cinque mesi da quella triste giornata di gennaio. Una normale giornata invernale per Montescheno, il paese della valle Antrona avvolto dal silenzio e dalla routine quotidiana. Un silenzio rotto dalla tragica notizia rimbalzata dalla Svizzera, dove una valanga aveva travolto ed ucciso Davide Battro (20 anni) e Manuel Tarovo (25 anni), due bravi ragazzi, ultra attivi nella loro piccola comunità.

Un macigno caduto sull'intera comunità della valle Antrona, un peso che neppure il tempo cancellerà. Ma gli amici non dimenticano e il ricordo di Manuel e Davide rivivrà anche attraverso la ''Val Brevettola Race'', gara di corsa in montagna promossa da un gruppo di ragazzi della valle, in collaborazione con Pro Loco Valle Antrona e le associazioni del territorio. La gara di 18 chilometri, che si svolgerà il 24 luglio sulle montagne di Montescheno, sarà presentata ai giornalisti venerdì 3 giugno, alle 11, al centro culturale ''La Fabbrica'' di Villadossola mentre la stessa sera di venerdì, alle 21, nel salone polifunzionale di Antrona, sarà illustrato alla popolazione il progetto ''Val Brevettola Race'', che prende il nome dalla piccola valle che si sviluppa alle spalle di Montescheno.

Donato al Gsh 82 Tigros Ads un defibrillatore

Tantissimi impegni per l’associazione GSH Sempione 82 Tigros ASD, Fondazione Luigi Orrigoni, testimonial della Fondazione Comunitaria del VCO, AVIS Provinciale durante il weekend passato.   Domenica 24 aprile a Pescara si sono svolti i Campionati italiani giovanili di nuoto, al quale ha partecipato Nicholas Zani accompagnato dalla sua allenatrice Erica Bellucci. L’atleta ha conquistato due titoli Italiani nei 50 e nei 100 mt dorso.

Lunedì 25 Aprile presso il campo sportivo Sant’Anna di Verbania si è svolta all’interno del 3 Meeting della Liberazione ( gara regionale Fidal organizzata da Avis Marathon Verbania e GAV, con la collaborazione della FISPES regionale e GSH Sempione 82), la prima prova territoriale del Campionato Italiano di società e la seconda prova della Coppa Italia lanci del Piemonte.

Tra le società impegnate nelle gare oltre al Sempione 82 anche Ash Novara e Polha Varese.

Tra i nostri atleti: Nicholas Zani migliora il suo record Italiano nel lancio del disco con 10,28 mt (9,86); Luca Castellarin stabilisce il record nel getto del peso 6,67 (6,47); Andrea Lanfri (allenato da Francesco Niccoli) conquista due record nei 100 metri 12’’20 (14’’69) e nei 200 mt 25’’4 (28’’55); Andrea Ronchi, Cristian Guizzardi, Nicola Tortora, dopo qualche anno di riflessione, rientrano in gara nel lancio del disco e del giavellotto e nel getto del peso; Giorgio Lugarà, Massimo Pallavidini e Marco Ferraris impegnati nel lancio del disco e giavellotto e nel getto del peso; Emanuele Ruta peso e disco; Carmen Acunto che si conferma nel lancio del disco in attesa di sapere se parteciperà agli Europei di Grosseto; Deborah Orsi ( allenata da Lorenzo Saccà) svolge peso, disco e giavellotto. Per quanto riguarda le corse; Gianfilippo Mirabile impegnato nei 1500 metri, Livio Besana nei 100, 200 mt e nel salto in lungo; Riccardo Bagaini che si conferma sui 400 mt e fa il record personale nei 200 mt con 24’’9; Christian Bonaccina si migliora nei 100 mt e svolge anche i 400 mt. ; Angelo Petrulli impegnato nei 100 e 200 mt e nel getto del peso. Alla manifestazione hanno partecipato fuori gara anche 28 atleti della disabilità intellettiva impegnati nei 50, 100, 200 e 800 mt, nel lancio del Vortex e nel salto in lungo.

La società vuole ringraziare tutti volontari che hanno svolto il lavoro in segreteria e sul campo, la squadra di volontari della Polizia di Stato sezione di Domodossola, i giudici Fidal, il giudice responsabile della FISPES Piemonte Michele Uras e i cronometristi. Inoltre l’Avis Provinciale, i supermercati Tigros, gli organizzatori Avis Marathon, Atletica Verbania e tutti i loro collaboratori, il vicesindaco di Verbania Marinella Franzetti, il presidente Avis Enzo Tonna e i suoi collaboratori e il cantante della solidarietà Salvatore Ranieri con la dottoressa Michela Petrilli che hanno consegnato in questa occasione un defibrillatore al GSH Sempione 82 Tigros ASD.

A Omegna i campionati studenteschi di nuoto

Nei giorni scorsi alle piscine comunali di Omegna si sono svolti i campionati provinciali studenteschi del Verbano Cusio Ossola. Un centinaio gli studenti e le studentesse partecipanti. Nella classifica a squadre per la categoria cadette primo posto per la De Amicis di Omegna davanti alle medie di Domodossola ed all'Istituto Comprensivo Dalla Chiesa di Vogogna. Tra i cadetti primo posto per le medie di Crusinallo davanti alle De Amicis ed al Galileo Galilei di Gravellona Toce. Quella di Omegna è stata essenzialmente una mattinata di grande divertimento. Nella grande vasca di Bagnella è andato in scena un grande spettacolo sportivo.  Per i ragazzi e le ragazze è stata una prova dove la solidarietà fra sportivi ha avuto la meglio sulla semplice competizione. Non sono mancati infatti momenti caratterizzati da applausi e cori di incoraggiamento per quanti in acqua non hanno trionfato. Un plauso agli organizzatori. E naturalmente un arriverderci alle gare 2017 con tutti gli atleti. 

 

( nella foto la rappresentativa della scuola media di Domodossola )

Tiro segno, Pirazzi argento ai Nazionali invernali

Medaglia di argento per Lucia Pirazzi nella finale del Campionato d'inverno organizzato al poligono di tiro di Milano. Un ottimo risultato quello colto dalla portacolori del Tiro Segno Nazionale di Domodossola. Una medaglia che chiude in bellezza un'annata super per i 'cecchini' della società sportiva ossolana. Alla finale, assieme a Pirazzi, hanno avuto accesso solo i sei migliori tiratori di ogni categoria, in base alla classifica nazionale stilata dopo le due prove di qualificazione a livello regionale.

Il Tsn Domo ha collezionato titoli regionali con la stessa Pirazzi e Simone Borgnis. Doppio bronzo per Luca Dereani con la carabina, stessi risultati per Betteo in altre specialità. Gli altri piazzamenti: Davide Suppa (7°), Fausto Agnesa (15), Simone Guglielmazzi (23), Ettore Superina (11), Gianluigi Bossi (17) e Piero Gaido (18) nelle rispettive categorie.

Per il Tsn Domodossola 4° posto a squadre con la carabina e il 10° nella pistola. Ultima ciliegina la conquista del trofeo Vecchio Piemonte, relativo alle gare extra campionato svoltesi in regione e in Valle d'Aosta

Amichevoli, Fomarco e Piedimulera in campo

Giornata di amichevoli, sabato 19, alle 15, per le due squadre ossolane di Promozione. Il Piedimulera di Tabozzi scende in campo a Baveno contro la formazione di Pissardo, mentre il Fomarco Pievese di Fusè gioca sul terreno  di Ornavasso contro i 'neri' di Pratini. Nessun impegno per le altre due formazioni di Prima categoria: per Vogogna e Crevolese le prime amichevoli saranno dopo Natale.

Cena annuale per il GSH Sempione 82, il bilancio delle medaglie 2015

Grande festa per il Gsh Sempione 82 Tigros in occasione della cena annuale, dove sono stati festeggiati tutti gli atleti e volontari.
       La società conclude questo anno sportivo con 44 titoli Italiani individuali, il titolo Mondiale Juniores nei 200 metri conquistato in Olanda da Riccardo Bagaini, un settimo posto nel getto del peso al Mondiale di Doha in Qatar per Carmen Acunto, un sedicesimo posto al Mondiale sci Nordico in Svezia per Carlo Pellanda, 6 secondi posti nei campionati di Società e la finale di Coppa Italia sia con la squadra maschile sia con quella femminile. Inoltre tanti altri successi nei vari Meeting di nuoto, atletica leggera, sci nordico e infine nel tennis con Luca Spano.
       Il Presidente ringrazia i suoi fantastici atleti, i volontari e genitori, gli allenatori Erica Bellucci per il nuoto, Donato Banchini, Giovanni Zaretti, Tino Palamone, Lorenzo Saccà, Flavio Ranghino e Gualtiero Guenza per l’atletica leggera, Gian Mauro Rossi per lo sci nordico.
       Un grazie anche a tutti gli ospiti intervenuti alla serata e ai media.
Di seguito elenchiamo i numeri della sottoscrizione a premi, ringraziando le moltissime ditte che hanno offerto i presenti e le persone che si sono impegnate per trovarli:
617-4729-3102-2475-1299-5908-7266-6406-3161-1278-1085-4098-4291-6588-3370-1935-3307-1035-1086-5037-3901-2385-1218-2366-5687-4939-779-7457-330-5190-5295-1841-7431-5229-5176-2223-856-4837-2418-1029-4246-4024-3952-2612-5509 -6779-7343-1220-952-2031-5985-7215-259-863-2830-5667-2336-2370-1505-1049-7113-2205-1047-2988-1473-1148-4026.
Per ritirare ci si può rivolgere a chi ha venduto i biglietti oppure telefonare ad Angelo Petrulli.

Il campo di Suna intitolato a Marco Ghidini, allenatore scomparso prematuramente

Partecipata cerimonia di intitolazione del campo sportivo della Voluntas Suna all’allenatore Marco Ghidini. E’ stato il modo con cui parenti, amici, ex giocatori e dirigenti della società hanno voluto dire grazie all’allenatore prematuramente scomparso. Dopo una visita al vicino cimitero, i numerosi presenti alla cerimonia si sono spostati davanti all’ingresso del campo sportivo dove è stata scoperta una targa. don Egidio Borella ha impartito a tutti la benedizione.  Il sindaco Silvia Marchionini  ha ricordato l’impegno profuso da Ghidini al fianco dei giovani e dello sport. Il Comune recentemente  ha definito con la Voluntas Suna  una convenzione che prevede un contributo di 200.000 euro per  sistemazione e ampliamento dei campi sportivi.  Quest’anno la Voluntas Suna ha oltre 140 giocatori ed è impegnata con 8 squadre. Lo scorso anno il numero dei giocatori era più alto. Ma anche qui la crisi ha inciso .

Altri articoli...

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede