Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Gio22082019

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di

Juve Domo, festeggiano i 2001

"Ma che ne sanno i 2000...." No alla Juventus Domo ne sanno e come...e dopo i 2000 staccano il biglietto per i Regionali anche i 2001.Ieri gara di ritorno a Rivoli dopo che la gara di andata a Cosasca se l'era aggiudicata la squadra avversaria per 3-1.Impresa impossibile si potrebbe dire, ma quando ci si crede si può.Primo tempo con partenza micidiale per i Nostri 2-0 dopo 15 minuti con doppietta di Trunfio, accorcia alla mezz'ora il Rivoli su rigore.Ma il meglio viene fuori nel secondo tempo,pareggio 2-2 per i nostri avversari, e qui qualsiasi squadra sarebbe andata al tappeto, ma non questi Ragazzi che tirano fuori Grinta,Carattere,Tecnica ed altro...e grazie alle scelte fatte dalla panchina si passa ad uno spregiudicatissimo 3-2-5 che da i suoi frutti, rete di Malvicini su punizione e di Trapani allo scadere chiudendo il finale sul 4-2 maritandosi così la qualificazione.Non ce la fanno purtroppo i Ragazzi del 2002 che dopo il pareggio di andata 1-1 escono sconfitti per 2-1 a San Mauro,complimenti ugualmente.Sul sito Facebook usd Juventus Domo Settore Giovanile troverete immagini video dei festeggiamenti e dei gol dei 2001

COM STAMPA JUVE DOMO

Csi, nel calcio a 11 vincono le prime. Sorpresa nel girone B

Pronostici rispettati nella ottava giornata del calcio a 11. Vittorie infatti per le prime quattro della classe. La capolista Fondotoce ha superato con un netto 3-0 il Cesara ’83 mantenendo così i tre punti di vantaggio in classifica nei confronti del Montebuglio, a segno con un eloquente 9-0 sul Brjll Bar. Disco verde anche per l’Antrona, che ha faticato per avere ragione del Verbania Olympia, battuta 2-1. Torna a convincere lo Sporting Coq, che ha rifilato tre gol a domicilio al Csi Baveno. Nel girone A del calcio a 7 non conosce soste la marcia di Bar Isotta e Divin Porcello Juve Domo, che hanno liquidato rispettivamente il Finero per 6- 2 e la Taverna Alpino per 3-2. Mezzo passo falso del Lokomotiv Domo, 1-1 con la Roba Ducia ed ora affiancato dal Bar Irene. Nel girone B cambio alla guida della classifica: il Pedemonte Bacco e Tabacco si ferma ad Iselle, dove viene stoppato sul pareggio per 3-3 e scivola così al terzo posto. In testa ora la coppia Vanzone e Pizzeria della Posta, che hanno battuto Atletico Calasca e Bracchio. Nel girone C la Cordillera Andina maltratta 8-1 l’Atletic Crusnàl e rimane a punteggio pieno con sette vittorie, detro resiste il Quarna che ha battuto 3-1 il Castiglioni Serramenti. Nel raggruppamento D il Paruzzarello impone il 4-4 al Luzzogno, che perde dunque i primi due punti stagionali ma rimane saldamente primo con 19 punti. Dietro ci sono Massino Visconti e San Martino, che si sono sbarazzate di Arcadias e Road Cafè.  Il Genio’s Bar Traffiume non ha rivali nel girone E: otto su otto con la vittoria 4-1 contro il Centro. Tre punti anche per Porky’ s Real Trobaso e Jambalaya Cfeè contro Brovello Tigers e Domus.  Nell’ultimo girone del calcio a 7, l’F, l’ Ale’s Bar non perde un colpo: 11-3 al Sant’Anna e più 5 sul Pesce d’Oro, vittorioso con il Csi B Side. Nel calcio a 5 invece il Divin Porcello  esagera: 19-3 alla Cappuccina ed ottava vittoria consecutiva della sua stagione.  A cinque punti lo Street Bar, 8-4 contro i Bravi Ragazzi

 

   

Dormelletto, corsi per i piccoli in inverno

Il Dormelletto organizza nei mesi invernali corsi ed attività agonistica per i nati dal 2007 al 2011 che si svolgeranno presso la palestra comunale del comune lacuale. Per informazioni ci si può rivolgere direttamente alla socieà con una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Juve Domo, non solo la prima squadra da applausi

Non solo la prima squadra, che sta dominando il campionato di Eccellenza con nove vittorie nelle ultime dieci partite e tre punti di vantaggio sull’Alpignano. La Juve Domo si gode anche i risultati del suo settore giovanile, in crescita sia a livello numerico che, soprattutto, in termini di risultati. Già qualificato ai regionali il gruppo degli Allievi 2000, che lo scorso anno ha vinto la Coppa Piemonte e che manda costantemente 4 giocatori in rappresentativa: il lavoro di mister Cesare Balducci sta dando i frutti sperati. Gli allievi 2001, allenati da Manolo Giampaolo, sono arrivati terzi nel girone ed hanno perso l’andata dello spareggio per accedere alla fase successiva per 3-1 contro il Rivoli. Tempo di spareggio anche per i Giovanissimi 2002 di Ivan Sottini, che hanno chiuso il campionato imbattuti ed a pari merito con Baveno ed Accademia Verbania: primo e qualificato ai regionali il Baveno per la miglior differenza reti, spareggio al Galli tra granata e biancocerchiati vinto 2-0 dalla squadra del direttore tecnico Livorno. Ora la Juve Domo sta spareggiando con il San Mauro: nel match d’andata, contrassegnato da pali, traverse e rigore sbagliato, è arrivato un pareggio per 1-1, domani il ritorno nel torinese.  Per quanto riguarda invece i Giovanissimi 2003, Gianni Lipari ha guidato i suoi ragazzi ad un onorevole quinto posto, non lontani dalla terza piazza: la squadra è in costruzione con tanti volti nuovi. Terzi invece gli Esordienti 2005 della vecchia volpe Luciano Schio, che si sono presi la soddisfazione di mandare al tappeto addirittura il Baveno pigliatutto.  I 2004 di Giovanni Orsi sono secondi in classifica alle spalle del Baveno, con cui hanno perso di misura per 3-2 dopo un grande match. Soddisfazioni arrivano anche dai Pulcini 2006 di Giampiero Zani che sono davanti a tutti e dai Pulcini 2007 di Roberto Folchi. Numeri di tutto rispetto anche per la scuola calcio diretta da Luciano Foti, che conta su una quarantina di bambini. “ Non possiamo lamentarci, il nostro progetto sta andando a gonfie vele e ne siamo davvero orgogliosi- gongola Domenico Mallone, una delle colonne del settore giovanile granata

Dilettanti con Turino, Viscomi, Peritore e Fenoglietti

Nella puntata di Dilettanti per Dire questa sera ospiti nella prima parte Mauro Turino, candidato consigliere nel comitato nella squadra di Ermelindo Bacchetta ed il difensore del Varese Francesco Viscomi. Nella seconda parte con noi il tecnico della Fulgor Valdengo Luca Peritore ed il dg dell'Interfarmaci Fausto Fenoglietti

Il Piedimulera cade, l'Oleggio gioca a tennis e lo riprende (video)

Il Piedimulera cade in casa contro la Romentinese per il gol siglato dagli 11 metri da Bisesi al 20' del secondo tempo. L'Oleggio gioca a tennis con l'Omegna e riprende in testa alla graduatoria gli ossolani. Si porta ad un solo punto dalla vetta l'Arona di Cesare Rampi, che ha vinto al Pedroli di Verbania con la Sinergy per 1 a 0 grazie alla rete di Vergadoro. Il Fomarco pareggia 2 a 2 a Castelletto Ticino. Sconfitte interne per Briga e Dormelletto. I lacuali con il nuovo tecnico in panchina cadono al "Comunale" per 2 a 0 con l'Accademia Borgomanero e continuano a non segnare tra le mura amiche. Invece, il Dormelletto cede con il Cossato. Il Cavaglià batte il Ponderano 3 a 1, il Dufour Varallo perde 2 a 1 a Valdengo. 

 

Le voci di Piedimulera - Romentinese

La Romentinese ritrova il sorriso a Piedimulera grazie al rigore trasformato da Bisesi. Ecco le voci dei protagonisti. 

Davide Tabozzi, allenatore Piedimulera: "Sapevamo che la Romentinese era più forte di noi. Loro, comunque, nell'arco dei 90 minuti hanno dimostrato di essere più furbi, più intelligenti e più esperti di noi. Il Piedimulera oggi non ha giocato a pallone e si è lasciato mettere in trappola, iniziando a litigare dopo essere passato in svantaggio piuttosto che reagire con lucidità. Spiace aver preso gol su rigore, anche perchè continuiamo a concedere poche reti agli avversari". 

Matteo Paladin, allenatore Romentinese: "Abbiamo giocato una buona partita e abbiamo dimostrato di potercela giocare con la prima in classifica. Sono soddisfatto dell'atteggiamento dei miei al termine di un periodo complicato. Ripartiamo da qui. Ticozzelli ha giocato molto bene e ha fatto quello che gli ho chiesto. Il giovane si sta comportando bene, ma l'impegno non è mai mancato nemmeno da parte degli altri. Ci siamo anche noi e lo abbiamo fatto capire oggi. Guardiamo una giornata alla volta". 

Gozzano e Verbania battute da Cuneo e Folgore Caratese

Amara l'undicesima giornata di serie D, con Gozzano e Verbania al tappeto. I rossoblu di Gardano sono stati battuti 2-1 al Paschiero dal Cuneo: inutile nel finale il gol di Emiliano. Verbania sconfitto invece 2-0 dalla Folgore Caratese: gol di Puccio e Simeri

Elca manda in orbita la Juve Domo (video)

Terzo scontro diretto consecutivo e terza, perentoria vittoria della Juve Domo, sempre più concreta e soprattutto sempre più prima in classifica. I granata con il gol del redivivo Elca passano anche sul campo dell'Aygreville per 1-0: impossibile chiedere di più alla squadra di Brando. Tiene botta solo l'Alpignano, che passa 2-0 a Settimo. Il Borgovercelli conferma di non attraversare un grand momento: 3-2 in casa contro la Biellese. Cade l'Orizzonti, 2-1 con l'Alicese, gran punto del Ceranao, 2-2 a Borgaro con ritore di Salzano. Il Baveno ne fa 4 alla Rivarolese( a 2) ed è sempre più squadra formato trasferta, lo Stresa prende un brodino al Galli contro il Pont Donnaz.

In Prima vincono Interfarmaci e Vogogna (video)

In Prima Categoria l'Interfarmaci continua la sua marcia: ottava vittoria consecutiva per la squadra di mister Talarico, che passa 2-0 sul campo della Crevolese. Stesso risultato con cui il Vogogna vince a Feriolo: decide una doppietta del solito Moggio, con Battro in versione assistman e Cerini illuminante. Il Vallestrona viene stoppato dalla Sparta sull'1-1, rimonta dell'Agrano, 3-3 con la Sanmartinese, tris del Trecate, pareggio tra Ornavassese e Momo. Continua la sua favola la Voluntas Suna, che liquida 2-0 anche l'Olimpia Sant'Agabio

Incroci con le valligiane in Eccellenza

In Eccellenza continua il ciclo terribile della Juve Domo, che ha però superat a pieni voti i primi due esami, contro Orizzonti e Borgaro, raccogliendo sei punti, con 4 gol segnati e zero subiti. Domani la squadra di Brando fa tappa in Valle d'Aosta, sul campo dell'Aygreville di Rizzo. Partita difficile per tanti motivi: le condizioni climatiche( potrebbe anche nevicare), il valore dell'avversaria e le solite defezioni per i granata. Che se però superano anche questo ostacolo, possono davvero lanciarsi in fuga solitaria.  Tra le nostre, il Baveno, che viaggia molto meglio nella versione esterna rispetto a quella casalinga, affronta la Rivarolese: davanti Sogno, visto che Garin è tornato in Argentina. Tre punti li vuole fortissimamente lo Stresa al Galli contro il Pont Donnaz: discorso simile per il Borgomanero con lo Charvensod in un incrocio salvezza dalla grande importanza. Il Cerano di Galeazzi, dopo l'amichevole di prestigio con il Novara è atteso da un Borgaro non irresistibile

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede