Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Dom25082019

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Invernali

Telemark in Formazza, pieno successo

E’ stata una tre giorni di festa, sport e divertimento. La 7°edizione del raduno Pomatt Telemark, nel passato fine settimana sulle nevi della Valle Formazza, ha riscosso un grande successo. L’iniziativa, nata da un gruppo di appassionati formazzini di questa  antica e suggestiva interpretazione dello sci, ha centrato l’obiettivo prefissato: avvicinare al telemark più persone possibili. Una cinquantina le persone che, con il supporto di Daniele Giovanola, maestro di questa tecnica sciistica, si sono cimentate con il telemark. I principianti hanno sciato a Valdo, ideale per cominciare l’attività mentre i più esperti si sono cimentati successivamente anche sulla mitica pista Sagesboden. Ricordiamo che Il Telemark, nome che deriva dalla contea norvegese in cui lo sci è nato, è una delle primissime tecniche sviluppatesi per affrontare le discese ed è detta “del tallone libero” proprio perché lo scarpone è attaccato allo sci solo in punta e quindi il tallone si può alzare.Questa particolare tecnica sciistica, andata in disuso intorno agli anni ’40 del secolo scorso, è ritornata in auge negli anni ’70, inizialmente negli Stati Uniti, poi anche in altre parti del mondo, come “ritorno alle origini” in risposta alla tecnologia sempre più esasperata utilizzata nello sci alpino. Proprio a sottolineare questo aspetto retrò, spesso il telemark viene praticato con abbigliamento diciamo così, agée.Gli appassionati di questa tecnica in Italia e in Europa hanno iniziato ben presto a organizzare raduni nelle località in cui si pratica il telemark, raduni che immancabilmente si trasformano in una grande festa, dove accanto al momento "sportivo" non mancano mai appuntamenti conviviali. “ Anche il contorno- evidenzia proprio Daniele Giovanola- è stato entusiasmante: le attività commerciali hanno risposto presente e le dobbiamo ringraziare.  Venerdi abbiamo cominciato con un’apericena presso il Bar H di San Michele che ha riscosso successo e sabato la serata  all’alberto Rothental, con cena e successivo party, è perfettamente riuscita. Insomma, per la promozione del telemark sono stati tre giorni fantastici, nonostante il Carnevale e le condizioni meteo non ideali nella giornata di domenica” Tra i più bravi a scendere sulle piste Fabio Galante e Alessio Ambiel, che hanno dimostrato di avere indubbie capacità. L’appuntamento ora è per il prossimo anno, sempre i Valle Formazza

Si avvicina la decima Meitza Lauf

Si avvicina la decima edizione della Meitzä Lauf, la ciaspolata organizzata da Formazza Event in programma il prossimo 13 marzo nella conca di Riale, in Alta Val Formazza.

Confermato il percorso del 2015, molto apprezzato perché, pur presentando diversi saliscendi, è accessibile anche a chi vuole semplicemente passare una bella giornata di festa sulla neve.

La partenza è dal Centro Fondo, in direzione sud; dopo una breve salita nel bosco verso l’albergo “Pernice Bianca”, il percorso affronta una discesa verso il ponte che sovrasta la strada statale; continuando a costeggiare la pista di fondo e il Fiume Toce si ritorna verso nord, passando per l’abitato di Zum undre Dorf (Riale di sotto), a pochi metri dal punto di partenza; a quel punto si attraversa il Toce su un ponticello per poi tornare nuovamente verso sud, in direzione delle baite di Oberfrutt. Dopo un panoramico giro intorno al motto sopra La Frua, con vista sulla piana della Cascata del Toce e il fondovalle, si ritorna verso Riale intersecando la strada che d’estate sale al rifugio Maria Luisa; si prosegue fino al borgo vero e proprio di Riale (Charbach), si sale a uno dei simboli della Formazza, la chiesetta, per poi scendere velocemente sulla piana e tornare al Centro del Fondo di Riale.

Come ormai tradizione, la Meitzä Lauf, che in dialetto walser (walsertich) significa “correre con le ciaspole”, sarà l'appuntamento conclusivo del Circuito Ciaspolando Tra Laghi e Monti, organizzato dal Distretto dei Laghi, che quest'anno sta soffrendo particolarmente per l'assenza di neve: questo rischio, per fortuna, non c'è a Riale, dove la neve, pur non abbondante come gli inverni precedenti, non manca.

Le iscrizioni Meitzä Lauf apriranno nel fine settimana ed è possibile iscriversi direttamente presso l'Ufficio Turistico di Formazza (Fraz. Ponte), il Centro del Fondo di Riale, l'Iktuz Shop di Domodossola e sul rinnovato sito www.formazzaevent.com.

Infine ci si potrà iscrivere anche la mattina del 13 marzo, dalle 8.00 alle 9.30 presso l'ufficio gare a Riale; la ciaspolata partirà poi alle 10.00.

Il costo d'iscrizione è di € 10,00 più € 3,00 di eventuale noleggio ciaspole; il pacco gara sarà garantito a chi si iscriverà entro le 18.30 di Sabato 12 marzo.

Per ulteriori informazioni www.formazzaevent.com

Gsh, subito tante medaglie

Gsh Sempione subito protagonista ai campionati italiani di sci di fondo a Chiesa Valmalenco. Per gli atleti del presidente Angelo Petrulli sono arrivate nella prima giornata di gare tre medaglie d'oro, due di argento, un bronzo ed un quarto posto. A farla da padrona Carlo Pellanda, che ha dominato i 1000 metri tecnica classica per il quinto anno consecutivo. Nella stessa gara erzo posto di Nicholas Babino, e quarto di Mohammed Atarchi. Nella categoria Down master si conferma Alberto Ferraris tra i master che conquista il titolo nei 1000 metri: nella stessa gara categoria senior Matteo Manini si classifica al secondo posto. Nella categoria promozionale primo posto per Claudio Gasperi e secondo posto per il suo compagno Samuel Biondas

Annullato anche il Gigante di Garmisch

Dopo Adelboden è stato annullato anche lo slalom gigante di Garmisch. Le alte temperature di questo strano inverno hanno reso la pista impraticabile. Max Blardone e gli altri specialisti dei pali larghi sono fermi da oltre un mese.

Raduno Pomatt Telemark in Formazza, ci siamo quasi

Cresce l'attesa per il 7^ raduno “Pomatt Telemark”, in programma il weekend del 5/6/7 febbraio sulle nevi della Val Formazza.Pomatt Telemark è una tre giorni di festa, nata su iniziativa di un gruppo di appassionati formazzini, con il fine di valorizzare e promuovere questa particolare tecnica sciistica; l'evento è aperto a tutti: chi già pratica il telemark, chi vuole affinare la propria tecnica e soprattutto chi vuole provare questa antica tecnica col supporto di maestri qualificati.

Il Telemark, nome che deriva dalla contea norvegese in cui lo sci è nato, è una delle primissime tecniche sviluppatesi per affrontare le discese ed è detta “del tallone libero” proprio perché lo scarpone è attaccato allo sci solo in punta e quindi il tallone si può alzare.

Questa particolare tecnica sciistica, andata in disuso intorno agli anni ’40 del secolo scorso, è ritornata in auge negli anni ’70, inizialmente negli Stati Uniti, poi anche in altre parti del mondo, come “ritorno alle origini” in risposta alla tecnologia sempre più esasperata utilizzata nello sci alpino. Proprio a sottolineare questo aspetto retrò, spesso il telemark viene praticato con abbigliamento diciamo così, agée.

Gli appassionati di questa tecnica in Italia e in Europa hanno iniziato ben presto a organizzare raduni nelle località in cui si pratica il telemark, raduni che immancabilmente si trasformano in una grande festa, dove accanto al momento "sportivo" non mancano mai appuntamenti conviviali.

Gli organizzatori formazzini hanno aderito con entusiasmo allo spirito di queste manifestazioni, proponendo una tra giorni che soddisferà sia gli sportivi sia chi preferisce i momenti di festa.

Venerdì 5 febbraio dalle 14.00 alle 16.00 ci sarà l’accoglienza per i partecipanti e una sciata dimostrativa presso il campo scuola della frazione Valdo; dalle ore 19.30 è previsto un apericena, presso il Bar H di San Michele, che proseguirà poi per tutta la sera.

Sabato 6 febbraio la giornata inizierà alle 9.30 con l’accoglienza presso il campo scuola di Valdo; dalle 10.00 alle 14.00 sarà possibile provare il telemark con l'ausilio di maestri qualificati, mentre nel pomeriggio ci sarà una “gara a sorpresa” e la sera a partire dalle 19.30 ci sarà, presso l’Albergo Rothental, in frazione Ponte, una cena seguita da un party.

La tre giorni si chiuderà in bellezza domenica 7 febbraio: dalle 10.00 alle 14.00 ci sarà ancora la possibilità di provare, con l’ausilio dei maestri formazzini, a sciare con questa particolare tecnica; Pomatt Telemark si chiuderà con una sciata dimostrativa, tutti insieme, maestri e allievi

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede