Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab22022020

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Acquatici

Polisportiva Verbano vince il Trofeo Patrizia Guglielmi

La pioggia non ha rovinato la gara interregionale organizzata dalla Polisportiva Verbano domenica scorsa nelle acque antistanti il lungolago di Suna. La prova di fatto ha chiuso la stagione agonistica. I padroni di casa hanno fatto la voce grossa, alzando al cielo il trofeo dedicato a Patrizia Guglielmi, la giornalista di Eco Risveglio scomparsa tre anni fa per un male incurabile. Alle spalle dei giovani verbanesi la Sestese, che ha saputo conquistare molti allori. Le condizioni meteo non hanno nemmeno ostacolato la grande partecipazione:più di 170 gli atleti che si sono cimentati sulle varie distanze, in rappresentanza di dieci società di Liguria, Piemonte, Lombardia e Svizzera. Grande protagonista di giornata Paolo Giorgini: l’atleta della Polisportiva ha fatto tris tra i Cadetti nel K1 200 e 2000 e nel K4 di velocità insieme ad Edoardo Lorena, Alessandro Sgaria e Gabriele D’Andria. Non è stato da meno il fratello Paolo, che però si è fermato, si fa per dire, a due ori, nella categoria Ragazzi nel K1 500 e nel K4 sulla stessa distanza con i compagni Riccardo Biglino, Enrico Malavolta e Michael Solivani. Doppietta anche per Melissa Bassi, che ha saputo conquistare due successi, tra i Cadetti A, nel K1-2000 e nel K2-200 con Valentina Rossi. Da evidenziare anche la prova di Antonio Bardelli del Mergozzo Canoa Club, che è stato il più veloce di tutti nel K1 200 tra gli Allievi B e poi ha concesso il bis nel  K2 2000 INSIEME A mttia Grossi. Per la Canottieri Intra oro tra i Cadetti B, nella gara più breve, con il tandem formato da Virginia Polli ed Alice Uberti, mentre la Canottieri Omegna non  è riuscita a piazzare atleti sul podio anche perché i suoi tesserati in gara  non erano molti. “ Bilancio molto positivo, un grazie a tutti gli atleti, i  dirigenti ed al Ristorante Pesce d’Oro- hanno dichiarato gli organizzatori- che ci ha concesso il locale per il pasta party, che altrimenti sarebbe saltato visto il meteo inclemente”

Altea Federation vince l'European Sailing Series

Il week-end appena trascorso si è svolta a Luino l’ultima tappa delle European Sailing Series dedicate alla classe Melges 24.
Alle 3 giornate di regata, disputate con vento da sud da 5 a 15 nodi, hanno partecipato 22 equipaggi da ben 8 nazioni: Danimarca, Gran Bretagna, Italia, Repubblica Ceca, Svizzera, Ucraina e Ungheria.
 
In acqua anche Altea Federation, in questa occasione rappresentata dal timoniere Andrea Racchelli in prestito all’imbarcazione dell’armatore Tino Brianza. La barca verbanese è infatti in viaggio verso Miami dove a dicembre si svolgerà il campionato Mondiale.
L’equipaggio era composto dallo stesso Racchelli con Ernesto “Tino” Brianza, Riccardo Degl’Innocenti, Michele Azzoni e Marco Petrillo.
 
La presenza di Racchelli alla competizione era importante per cercare di conquistare la vittoria nella classifica finale di queste European Sailing Series, classifica che tiene conto delle regate svolte a Portorose (Slovenia), Riva del Garda , Attersee (Austria), Kiel (Germania), Hyeres (Francia) e appunto Luino.
Prima dell’ultimo evento era l’imbarcazione inglese Gill timonata da Geoff Carveth a comandare con quattro punti di vantaggio proprio su Altea Federation.
Per il team federato l’inizio è stato difficile con una penalità per partenza anticipata nella prima regata, ottimo però il lavoro di timoniere ed equipaggio nelle regate successive che ha consentito la conquista del quarto posto nella classifica finale. La notizia che Carveth non riusciva ad andare oltre il nono posto ha spianato la strada verso il meritato successo di Altea Federation nella European Sailing Series 2017.
Durante la stagione il sailing team della Federazione è sempre stato timonato da Andrea Racchelli, mentre nelle varie tappe si sono alternati Enzo Bonini, Alberto Verna, Michele Gregoratto, Anne Soizic Bertin, Matteo Ramian, Giorgio De Mari, Andrea Serpi,Tiziano Auguadro, Fabian Gielen, Ernesto Brianza, Michele Azzoni, Riccardo Degl’Innocenti, Marco Petrillo, mentre la barca è stata preparata da Alberto Calderoni.
Ora per Altea Federation si avvicina l’appuntamento più importante della stagione, il campionato del Mondo che inizierà il 29 novembre a Miami.

Canottieri Pallanza a Candia: i risultati

Ennesima dimostrazione di caparbietà da parte dei nostri atleti in questo ultimo week-end, alle prese con i Campionati Italiani di Società, che si sono svolti sulle acque del Lago di Candia Canavese.Grande partecipazione da parte delle società di tutta Italia per quest’ultima regata nazionale 2016.Quattro equipaggi giallo-blù hanno gareggiato in questo difficile appuntamento remiero, dove gli atleti non erano iscritti nelle loro categorie di appartenenza, ma tutti gareggiavano nella categoria Senior.Jacopo Donghi (Junior) e Saverio Bindella (Under 23) si sono cimentati nella specialità del Singolo Senior A maschile ed entrambi purtroppo non sono riusciti a superare lo scoglio delle batterie eliminatorie per passare alle semifinali, ma il livello di difficoltà era davvero elevato.Il Quattro di coppia di Saverio Bindella, Edoardo Sottocornola. Davide Bolzoni e Matteo Pusceddu, dopo una batteria decisa solamente negli ultimi colpi, riesce ad accedere alla semifinale, dove poi si scontra con equipaggi di caratura internazionale e non riesce a passare il turno.Grande prestazione invece per il Doppio Senior di Asia Cinque e Camilla Musetti, entrambe atlete Junior, che dopo aver passato con una grande prestazione sia la batteria eliminatoria che la semifinale del sabato, stupiscono nella finale di domenica con un eccellente quarto posto, ad un soffio dal podio.Non sono arrivate medaglie, ma comunque una grandissima soddisfazione da parte degli atleti e di tutta la società per questo importante appuntamento, che ha dimostrato ulteriormente la grande coesione tra gli atleti, il loro allenatore Mauro Petoletti ed i dirigenti in questi ultimi mesi della stagione agonistica 2016, con la conquista di allori in tutte le manifestazioni affrontate nell’ultimo mese, in primis il Campionato Italiano di Sedile Fisso nel Doppio Junior Femminile, il 2° posto nel Quattro di coppia Junior Maschile, il Campionato Provinciale di Sedile Fisso nel Doppio Junior Femminile ed ancora il Campionato Piemontese di canottaggio olimpico, in quel di Mergozzo, con la stessa specialità.

Quanti podi per la Canottieri Omegna a Savona

Finale di stagione splendido per la Canottieri Omegna. A Savona, sabato 24 e domenica 25 settembre, nel prestigioso 37° Meeting Internazionale di canoa sulla distanza dei 200 m e ultima gara del 2016, i canoisti cusiani, proseguendo la striscia positiva iniziata a febbraio, hanno brillato ancora una volta con una grande prestazione.

   La manifestazione ha visto una qualificata partecipazione di società italiane e straniere provenienti da Ungheria e Romania. L’Omegna, guidata dagli allenatori Vittorio Amisano e Michela Gioira, ha schierato al via 37 atleti che hanno fatto incetta di medaglie conquistando in totale ben 42 podi dei quali 21 ori, 10 argenti e 11 bronzi con quasi tutti sul podio.

   Tra i cusiani si sono messi in luce con 4 ori la cadetta A Silvia De Giuli [K1-K2-K4-4x200]; con 3 ori Valerio Ventura cad. B [K1-K4-K2], Matteo Gioira cad. A [K1-K2-4x200], Irene Cervino [K2-K4-4x200], Giacomo De Gaudenzi [K1-K4-4x200 + bronzo in K2]; con 2 ori Thomas Beltrami cat. Ragazzi [K1-K2], Michael Criseo cad. B [K2-K4 e bronzo in K1], Davide Grandi cad. A [K4-4x200], Alice Garbini all. B [K4-4x200, 1 argento in K2 e bronzo in K2], Pietro Cerutti [K4-4x200 e bronzo in K1 e K2].

   Le altre medaglie sono state vinte da Jasmine Prone [oro nel K1 jun. e argento nel K1 rag.], Giorgia Perinelli e Margherita Brunelli [oro in K2 J e bronzo nel K4 S], Giacomo Combi [oro K2 e bronzo K1 rag.], Carola Minacci cad. B [oro in K1, argenti K4 e bronzo K2], Nicol Beltrami all. B [1 oro, 1 argento e un bronzo], Davide Brunelli e Thomas De Stefano cadetti A [entrambi oro in K4, argento in K2 e bronzo in K1], Edoardo Combi, Tommaso Sogni e Filippo Ciocca Vasino[oro in K4] Edo Minazzi [argento in K1 e K2 rag.], Sesy Minazzi [argento in K2 jun. e bronzo in K4 S], Giulia Combi [bronzo in K2 e K4 sen], Gabriele Combi [2° in K2 rag], Paolo Ciocca Vasino [2° in K1 master e 3° in K4 sen].

   Un argento è andato a M.Chiara De Gaudenzi [K2 jun], a G.Pietro De Gaudenzi [K1 master] mentre un bronzo è finito al collo di Michela Gioira [K2 sen] e di Paolo Caramella, Greg De Gaudenzi e Stefano Ricchetti [K4 sen].

   Nel complesso, i podi e gli altri risultati ottenuti dai canoisti omegnesi hanno permesso alla società di piazzarsi al 2° posto in tutte le classifiche [generale, giovanile e femminile] e primo club del Piemonte.

   A fine stagione, la Canottieri Omegna, su 301 club, ha raggiunto prestigiose posizioni nelle classifiche federali a livello italiano con il 18° posto nella generale e in quella femminile e il 19° in quella giovanile, posizioni di assoluto rilievo che pongono la nostra società tra le più forti d’Italia. 

Camilla, astro nascente della canoa del Vco

Un'altra stella della canoa del Vco. Ieri sera presso il Rifugio di Granerolo festa a sorpresa( anche se lei qualche sentore lo aveva...) per Camilla Placchi, 17 anni, campionessa italiana della sua categoria nel C1 500 metri all'Idroscalo di Milano qualche settimana fa. " E' stata una soddisfazione immensa, anche perchè- ha raccontato l'atleta della Canoa Mergozzo- l'anno era cominciato tra mille difficoltà e con il dubbio se continuare questo sport dopo la morte della mia allenatrice( Consuelo Bardelli ndr), cui mi legava un rapporto particolare. Ho avuto un periodo difficile ma non ho mollato, affidandomi al nuovo allenatore Marco Mittino, che si è rivelato anche lui una persona speciale. Ho seguito le sue indicazioni, sono arrivata agli Europei e poi a questo titolo italiano, davanti a parenti ed amici a Milano. Un grazie particolare anche agli Aib di Granerolo, che nel momento di maggiore difficoltà mi sono stati vicini e mi hanno acquistato la barca: è stato lo sprone per andare avanti e laurearmi campionessa italiana"

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede