Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab22022020

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Ciclismo

Europei pista Elite: Pippo Ganna in finale per l'oro nell'inseguimento

Filippo Ganna è in finale. Con una prova di grinta, carattere e cattiveria agonistica il vignonese nella prova dell’inseguimento individuale ai Campionati Europei su pista elite in corso a S. Quentin en Yvelines. Il vignonese del Team Colpack, prossimo al passaggio da prof con la TJ Sport Lampre Colnago, reduce da un periodo di febbre dopo i mondiali strada di Doha ha davvero messo in pista una prestazione davvero di livello che nell’ultima batteria contro il malcapitato bielorusso Shemetau lo ha visto dapprima andare sotto di quasi due secondi sul miglior tempo sino ad allora in mano al solito rivale di sempre, il francese Correntin Ermenault che con Filippo rivaleggia sin dalla categoria juniores e che aveva fatto fermare i cronometri sul 4’19'’272, poi da metà gara in avanti ha iniziato un perentorio recupero che lo ha portato a siglare un 4’17'’298 che è miglior tempo di qualifica con 1’’974 di vantaggio sul francese. Non siamo su tempi altissimi, come il 4’14’’764 e moneta che è record italiano che Ganna ha nelle gambe, ma nonostante la condizione non ottimale l’azzurro vignonese questa sera si giocherà una clamorosa tripletta in questa specialità dopo il mondiale e l’europeo under 23, con l’occasione di chiudere sugli altari una stagione favolosa. Finale per l’oro tra Ganna ed Ermenauld, finale per il bronzo tra l’olandese Dion Baukeboom ed il polacco Daniel Staniczewski. Le due prove si terranno nella sessione serale della giornata indicativamente intorno alle ore 21.00 in diretta TV su Eurosport con la telecronaca di Salvo Aiello e Roberto Chiappa.

Europei pista elite: c’è l’inseguimento, forza Pippo !

Ultima notte di caccia per Filippo Ganna, ultimo momento da cerchiare col pennarello rosso. Ai Campionai Europei Elite su pista di S. Quentin en Yvelines è il giorno dell’inseguimento su pista. Si corre iI torneo dell’inseguimento individuale con le qualifiche al pomeriggio dalle 12.30 alle 16.40 e le finali dalle 17.00 alle 21.40 nella sessione serale. Qui Ganna cerca la tripletta in questa specialità, qualcosa di significativo, dopo la maglia iridata di Londra e la maglia stellata degli Under vinta a Montichiari. Non sarà facile; la condizione di Filippo non sembra ottimale, la febbre non sembra del tutto debellata e la concorrenza sarà di certo elevata. Occhio a britannici ed ai Francesi. Ultimo sforzo di una stagione spettacolare da chiudere bene, poi sarà finalmente un po’ di meritato riposo.

A Bogogno una serata ben riuscita con Beppe Conti

Che bella serata a Bogogno organizzata dalla Società di Cultura Bogognese e di Storia Locale. Ieri sera davanti ad una cinquantina di persone nella sala del consiglio del Comune agognino Beppe Conti, attualmente giornalista ed opinionista a RaiSport ed in precedenza una delle prime penne inerenti al ciclismo su Tuttosport, sin dagli anni 80, presenterà il suo ultimo libro “La Grande Storia del Ciclismo”, edito da Graphot Imbeccato dal giornalista verbanese Gianluca Trentini, anch’egli avvezzo a cose ciclistiche non solo locali, il giornalista torinese ha raccontato aneddoti gustosi sugli albori, su Coppi e Bartali, con la loro rivalità diventata amicizia, su Magni, Gimondi, Motta, Merckx, Moser e Saronni, sino alle imprese di Pantani ed ai campioni di oggi. Una serie di racconti, aneddoti di gara e non solo, qualcuno anche ‘boccaccesco’. Insomma racconti davvero belli che i presenti hanno gradito. Alla fine Beppe Conti ha firmate le copie del libro che in molti hanno acquistato.

Europei pista elite: per il quartetto con Ganna è medaglia d’argento

Un’altra medaglia di quelle che pesano per Filippo Ganna. E’ arrivata ieri sera ai Campionati europei pista elite sull’anello del moderno Velodrome Municipal di S. Quentin en Yvelines con il quartetto dell’inseguimento a squadre che in stagione ha già fatto cose buone non solo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro ma anche ai mondiali di Londra ed agli europei Under23. In Francia è finita proprio come a Montichiari con gli azzurri secondi e battuti dalla nazionale francese. Gli azzurri, in gara con una formazione giovanissima e dagli ampissimi margini di crescita si sono qualificati alle semifinale mercoledì sera con il terzo tempo che in semifinale li ha qualificati contro la Danimarca. Il CT Marco Villa ha scelto di preservare Ganna, che non ha corso sia il primo turno che la semifinale che hanno visto in gara Lamon, Consonni, Scartezzini e Bertazzo. In semifinale non solo l’Italia ha battuto la Danimarca garantendosi la medaglia ma ha staccato un 3’57'563 che è stato migliore del 3’58’’261 col quale la Francia ha eliminato la Russia nell’altro incrocio. In finale Villa sceglie di inserire Ganna, reduce da una fastidiosa febbre, al posto di Bertazzo con Consonni, Lamon e Scartezzini ma i francesi con Ermenault, Denis, Meitre e Thomas hanno spinto di più ed hanno vinto oro e maglia stellata con il tempo di 3’57’’594, peraltro superiore al tempo dell’Italia in semifinale. Gli azzurri partiti lenti come al solito non hanno poi saputo recuperare e si sono dovuti accontentare dell’argento col crono fissato sul 3’58’’871, confermando però che ormai il quartetto azzurro è stabilmente tra i primi al mondo. Per il vignonese adesso è tempo di pensare all’inseguimento individuale che si disputerà sabato tra il pomeriggio e la tarda serata.(Foto: Team Colpack)

Europei pista Elite: Italia in finale per l'oro, Ganna ai box per la febbre potrebbe esserci

E' finale per l'oro! L'Italia col quartetto dell'inseguimento individuale ai Campionati Europei elite su pista in corso a S. Quentin en Yvelines ha battuto in semiìfinale la formazione della Danimarca e si è qualificata alla finalissima che si terrà ini serata. Filippo Ganna anche nella semifinale non è stato utilizzato dal CT Marco Villa, Peraltro il vignonese ha lamentato anche qualche fastidiosa linea di febbre. Possibile che questa sera nella finale contro la Francia che ha eliminato la Russia ma con un crono peggiore dell'Italia (3'58''.261 contro il 3'57''261) il Campione del Mondo dell' inseguimento individuale possa scendere in pista anche se lo stesso CT potrebbe mantenere la stessa formazione in gara da ieri con Lamon, Consonni, Scartezzini e Bertazzo. Qualora Ganna non fosse disponibile è eventualmente pronto anche Plebani.

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede