Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab07122019

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Ciclismo

Venerdì a Bogogno Beppe Conti presenta il suo ultimo libro…

(CS) Bella serata di ciclismo venerdì 21 ottobre a Bogogno, curata ed organizzata dalla Società di Cultura Bolognese e di Storia Locale. Nei locali del municipio cittadino il giornalista Beppe Conti, attualmente giornalista ed opinionista a RaiSport ed in precedenza una delle prime penne inerenti al ciclismo su Tuttosport, sin dagli anni 80, presenterà il suo ultimo libro “La Grande Storia del Ciclismo”, edito da Graphot. Dagli albori di Ganna (luigi), Galetti, Petit Breton, avanzando per Botteccia, Girardengo, Binda, Guerra, Bartali, Coppi, Koblet, Kubler, Nencini, i grandi del Belgio fino ad Anquetil, Poulidor, Gimondi, Merckx, Motta, Adorni, Moser, Saronni, Hinault, Bugno, Chiappucci, Indurain, Pantani, Armstrong sino ai nostri giorni sarà tutto un andirivieni di aneddoti e storie anche inedite da non perdere. Moderatore della serata che imbeccherà Beppe Conti sulle tante storie da raccontare il giornalista verbanese Gianluca Trentini, che da anni racconta il ciclismo locale e non solo locale dagli schermi di Vco Azzurra Tv e dalle colonne del settimanale Eco Risveglio, nonché collaboratore di altre testate giornalistiche. A fine serata Beppe Conti autograferà a chi ne avrà piacere le copie della sua opera. Ingresso gratuito.

Il quartetto azzurro avanza e in semifinale si rafforza con Ganna

Agli europei di ciclismo su pista elite che si stanno correndo a S, Quentin en Yvelines l’Italia ha ottenuto il terzo tempo con il CT Marco Villa che ha tenuto ai box Filippo Ganna ed ha fatto gareggiare Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon e Michele Scartezzini che hanno fermato il cronometro sul 4’01’’197. Miglior tempo per la Francia con 4’00’’108 che ha preceduto di 9 centesimi la Danimarca, a 4’01’’055. Quarta la Russia che ha concluso la prova col crono di 4’01’’713 poi Olanda, Gran Bretagna, Belgio e Polonia. Domani le semifinali tra Italia e Danimarca con Ganna che dovrebbe essere utilizzato dal CT e tra Francia e Russia. Da applausi il quartetto femminile che ha staccato il miglior tempo col oltre due secondi di vantaggio sula Polonia. Applausi a Elisa Balsamo, Tatiana Guderzo, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi.

Europei pista elite in Francia: Pippo Ganna c'è

Tempo di lasciare il Qatar, di arrivare a casa per cambiare il borsone e ripartire. E’ arrivata all’ultimo appuntamento la stagione di Filippo Ganna che terminati i mondiali su strada a Doha è pronto per partecipare con la nazionale ai Campionati Europei su pista di Categoria Elite che si disputeranno da mercoledì a domenica in Francia al Velodrome di S. Quentin en Yvelines, non troppo lontano da Parigi. Il vignonese del Team Colpack, già sotto contratto da elite professionista per le due prossime stagioni con la TJ Lampre Colnago disputerà le prove dell’inseguimento individuale per la quale è attualmente Campione del Mondo e Campione d’Europa della sua categoria, gli under 23, e dell’inseguimento a squadre, col trenino azzurro che è salito sul podio ai mondiali, agli europei under e che ha fatto bene alle olimpiadi. Il programma di Filippo inizierà domani con le qualificazioni del quartetto, oltre a Ganna il CT Marco Villa ha selezionato Scartezzini, Plebani, Lamon, Consonni e Bertazzo che formeranno i quattro moschettieri azzurri. Gli avversari? Gli inglesi, i danesi, i tedeschi. Le eventuali finali si correranno giovedì. Tutto sabato il torneo dell’inseguimento individuale con le qualifiche al pomeriggio dalle 12.30 alle 16.40 e le finali dalle 17.00 alle 21.40 nella sessione serale. Qui Ganna cerca la tripletta in questa specialità, qualcosa di significativo, dopo la maglia iridata di Londra e la maglia stellata degli Under vinta a Montichiari. Non sarà facile; la condizione di Filippo non sembra ottimale, come visto in Qatar, anche se la tipologia di sforzo è differente e la concorrenza sarà di certo elevata. Occhio a britannici ed ai Francesi ma soprattutto buona fortuna al campione di Vignone, perché chiudere sul podio una stagione come quella che sta per finire sarebbe la degna conclusione. Forza, ancora uno sforzo...

Coppa Piemonte MTB a Marta Pastore

Si è chiusa l'undicesima edizione della Coppa Piemonte di Mountain Bike. Ai piedi del Monte dei Cappuccini a Torino si è svolta la kermesse finale organizzata stupendamente da Cicli Boscaro. Nella classifica finale nella categoria femminile ha vinto Marta Pastore, magogninese della Bike O’Clock.

Doha 2016: la generosità di Elisa nel mondiale della Dideriksen

Volata doveva essere volata è stata al campionato di Mondo delle donne elite che si è corso sul circuito di Doha in Qatar. Oro e maglia iridata per Amalie Dideriksen, danese, secondo posto per l’olandesona Kristen Wild e bronzo per la finlandese Lotta Lepisto. Prima azzurra Marta Bastianelli quinta. Dopo il forfait forzato nella cronometro, causato da un difficile ambientamento alla canicola del Golfo Persico, l’ornavassese si è vista invece pimpante nel bel mezzo della corsa, rispondendo spesso colpo su colpo, unica azzurra a farlo, soprattutto alle schermaglie della nazionale olandese che con Marianne Vos, Annemiek Van Vleuten e Anna Van der Breggen ha cercato di rendere la corsa dura e di portare via un gruppetto ma tutto è stato vano-Elisa con tanta generosità ha provato a entrare in molte fughe in una sequela di scatti e controscatti tra cui quella interessante di inizio ultimo giro con le britanniche, che però anche in questo caso non ha avuto l’esito sperato. Alla fine è volata di gruppo come da previsioni, Elisa Longo Borghini, Tatiana Guderzo e Barbara Guarischi hanno formato il treno dell’Italia per lo sprint di Marta Bastianelli, leader azzurra dopo il forfait di Giorgia Bronzini che non è partita per problemi di stomaco ma negli ultimi 3 chilometri il gruppo azzurro si è disunito ed è stata proprio Elisa a riportare davanti la Bastianelli con un grande sforzo. Nonostante questo la vittoria è andata alla giovane danese Amalie Dideriksen, per lei già due titoli da juniores, sorpresa non così sorpresa. Per Elisa, cuore azzurro, grande lavoratrice di giornata, finisce così in mezzo al gruppo una stagione che non può che essere positiva. La caccia alla maglia iridata è rimandata al prossimo appuntamento, ai mondiali del 2017 a Bergen in Norvegia.

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede