Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab22022020

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Ciclismo

Filippo Ganna passa professionista: dal 2017 alla TJ Sport Lampre

Manca solo la comunicazione ufficiale della squadra ma ormai è cosa fatta. Filippo Ganna ha sciolto le riserve e nella prossima stagione sarà a tutti gli effetti un atleta professionista o meglio un elite professionista. E’ definito infatti il suo passaggio all’attuale Lampre Merida, con la quale il vignonese dalla scorsa stagione ha una opzione di contratto firmata, che dal prossimo anno, grazie all’accordo trovato col colosso cinese TJ Sport Consulting diventerà TJ Sport Lampre e pedalerà presumibilmente su biciclette Colnago. Dopo una stagione che sta per finire ma che vede nel mondiale a cronometro di Doha un grande obiettivo e dopo aver conquistato successi di grande livello tra strada e pista Ganna, che in un primo momento pareva interessato a restare ancora un anno tra gli Under 23 con la maglia del Team Colpack, ha deciso per il grande passo, un passo che secondo noi ci sta tutto , un passo che arriva con un biglietto da visita molto interessante e siamo convinti che l’avventura del vignonese nel mondo del ciclismo ai massimi livelli, dopo un naturale e probabile periodo di ambientamento non sarà di certo asettica ma alquanto interessante, giusto per citare un aggettivo poco roboante, soprattutto nella specialità della cronometro l’Italia potrebbe aver trovato quel genere di corridore che da tempo mancava. Dopo i Barale, dopo i vari Milesi, Della Vedova, Pedroni, Cheula, Longo Borghini e Sottocornola ecco un altro prof nel Vco. Ed allora buona fortuna Filippo, ben arrivato nel mondo dei grandi.  

Ganna: week end in nazionale al Gp Beghelli

Ufficiale, Filippo Ganna vestirà l’azzurro nella nazionale mista Elite-Under 23, domenica al Gp Beghelli di Monteveglio . Sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Marino Amadori per quanto concerne la categoria U23, i seguenti atleti: Vincenzo Albanese Hopplà Petroli Firenze, Davide Ballerini Hopplà Petroli Firenze, Simone Consonni Team Colpack, Filippo Ganna Team Colpack, Jacopo Guarnieri Team Katusha, Riccardo Minali Team Colpack, Fabio Sabatini Etixx–Quick Step, Elia Viviani Team Sky. La squadra sarà diretta dagli stessi Commissari Tecnici Davide Cassani e Marino Amadori.

Rachele Vittoni dalla prossima stagione al Racconigi Cycling Team

Cambio di casacca nella prossima stagione per la juniores ossolana di Bannio Anzino Rachele Vittoni, tesserata in questa annata sportiva con il BC 2000 Borgomanero del presidente Secondo Briolotti. Dopo il buon nono posto ai Campionati Italiani strada di Boario Terme vinti dalla cuneese Elisa Balsamo della Valcar PBM e dopo che la giovane ossolana non ha comunque mai fatto mancare il giusto impegno è arrivato l’accordo con il Racconigi Cycling Team, formazione piemontese del presidente Mino Carrera, del factotum Claudio Vassallo e diretta dall’esperto DS Lombardo Paolo Ratti. Un team dove poter crescere ancora.

Serena Calvetti: bel colpo alla Passo Buole Extreme

Si è corsa domenica la Marathon Passo Buole Extreme, in campo femminile gara a senso unico: successo di Serena Calvetti che dopo la Crespadoro a luglio vince la sua seconda granfondo stagionale, chiudendo in 2h38'09'78 con oltre due minuti sulla trentina Menapace (2h40'55”04) e oltre nove sulla veronese Zocca (2h47'24”30). “Gara bella e divertente. Il tratto in discesa in single track è veramente spettacolare. Normalmente ti trovi strade larghe che non chiedono alcuna finezza tecnica. Il sentiero del Rom è invece bello, giustamente impegnativo, ha un fondo preparato con grande professionalità ed è molto divertente. Dopo il mio podio agli italini Xc di Courmayeur ho corso un po' poco. Faro' ancora un paio di granfondo. La Gimondibike e la via dei Berici per fini umanitari, quest'ultima. Davvero complimenti alla Ciclistica di Ala per questa altra bella gara. Avevo gia' vinto l'ultima Lessinia Bike e anche questa PBX mi piace davvero tanto”.

Europei Plumelec: Filippo ed Elisa, ancora loro...

Ancora podio, ancora loro, ancora Filippo Ganna ed Elisa Longo Borghini, citati in ordine di apparizione, per dirla alla cinematografica, ai Campionati Europei su strada corsi la scorsa settimana a Plumelec, in Francia, peraltro prima edizione non solo giovanile ma anche con le gare dei professionisti maschi e femminine, un seme gettato prima del 2008 da Antonio Bertinotti che li organizzò tra Arona, Pettenasco, Stresa e Verbania e che è germogliato solo 8 anni dopo con l’oro di Peter Sagan. Ganna si è confermato nella prova a cronometro uno dei top atleti; secondo, dietro solo al tedescone Lennart Kamna che ha vinto di giustezza. L’argento di Filippo va visto in chiave futura dato che il vignonese punta forte ai mondiali di Doha, in Ottobre. La condizione non è ancora al top ma il risultato c’è stato ed anche il sesto posto nella gara in linea di certo va messo tra le cose buone. Per Ganna ora spazio a due gare coi professionisti, sempre con la nazionale mista di Davide Cassani e Marino Amadori. Indicativamente il vignonese correrà il Gp Beghelli di domenica e successivamente il GranPiemonte di giovedì 29 settembre. Ganna che potrebbe aver deciso di passare prof già a fine stagione. Brava anche Elisa Longo Borghini che ha iniziato con un nono posto senza infamia e senza lode in una crono nemmeno troppo preparata ma che si è presa l’ennesimo podio importante. Se è vero che le punte della nazionale del CT Dino Salvoldi nel finale potevano essere altre, li davanti c’era Elisa, come ai mondiali di Richmond dello scorso anno, come alle olimpiadi di Rio, una certezza per la nazionale femminile, In volata ha vinto ancora la ‘prezzemola da podio’ Anna Van der Breggen davanti alla polacca Kasia Niewiadoma, campionessa delle Under 23, per Elisa un bronzo che la conferma al top con buona pace di chi ha criticato 'l'abbonamento' al terzo posto di Elisa. Sarebbe bene chiedersi e comprendere il livello di queste competizioni prima di parlare senza cognizioni di causa... Ora la Longo Borghini correrà le due prove femminili di Gp Beghelli e Giro dell’Emilia domenica e sabato con la maglia della Wiggle High5, per poi pensare al mondiale in Qatar, circuito troppo pianeggiante per sognare qualcosa di grosso… forse… (Foto UEC-Union Europeen Cyclisme: l'arrivo della gara donne open)

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede