Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Gio18012018

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Atletica

Gsh, a Ragusa altri trionfi

DA COMUNICATO STAMPA

Anno strepitoso il 2016 per il GSH Sempione 82 Tigros A.S.D. testimonial della Fondazione Luigi Orrigoni,  Avis Provinciale, Fondazione CRT, Fondazione Comunitaria del VCO, che ha conquistato tantissimi titoli Italiani individuali di atletica, sci e nuoto; il decimo titolo Italiano Assoluto di Società; il quinto titolo promozionale con la squadra maschile e, due terzi posti con la squadra femminile.

Terminata anche l’ultima fatica della stagione con le finali  di Coppa Italia atletica leggera lanci , svoltasi a Ragusa il 12 e il 13 Novembre e organizzata magnificamente dalla società Handy Sport Ragusa del Presidente Gino Iacono con la collaborazione della FISPES Regionale Sicilia e con la presenza dei due tecnici nazionali Andrea Maneghin e Nadia Checchini e il presidente Sandrino Porru.

La formazione del Sempione 82 Tigros si presenta con una squadra maschile composta da tre atleti Nicola Tortora, Emanuele Ruta e Nicholas Zani che conquistano il secondo posto sia nell’assoluto sia nel promozionale dietro allo squadrone di casa dell’Handy Sport Ragusa; terzo posto per Gela Sport. La squadra femminile schiera le atlete Carmen Acunto e Deborah Orsi che riescono a piazzarsi al secondo posto nella classifica dell’assoluto (vinto sempre dall’Handy Sport Ragusa con al terzo posto Gela sport) e, al terzo posto nella classifica del promozionale  sempre vinto dall’Handy Sport Ragusa e al secondo posto Gela Sport.

Al seguito degli atleti i dirigenti Roberto Falavigna e Lorenzo Saccà (allenatore anche del settore lanci) e dagli accompagnatori Carmelo Saccà e Laura Maderna.

Il Presidente è molto fiero dei propri atleti, del fantastico anno e delle soddisfazioni che ognuno di loro gli ha regalato e dei suoi volontari che aiutano sul campo.

LMM 2016 al keniano Paul Maina Theuri, titoli italiani ad Ahmed Nasef ed a Martina Facciani

Parla ancora una volta keniano la Lago Maggiore Marathon che ha visto il successo di Paul Maina Theuri. Il vincitore da subito ha allungato in compagnia dei connazionali Nicholas Mulinge Makali e Hillary Kiptoo Mayko. Che poi si sono rivelati che due ‘lepri’ che hanno tenuto l’andatura al loro leader e si sono poi sfilati, tanto che dopo metà gara il keniano si è trovato da solo al comando. Da dietro i favoriti per il titolo italiano si controllano e per il keniano le cose sono sembrate da subito facili ma non è stato così perché negli ultimi chilometri tra gli inseguitori si scatenava Ahmed Nasef, naturalizzato italiano. Sofferente Theuri riusciva a vincere in 2h 20’27’’, lontano dal record di gara di Dibaba Tola che resiste dal 2011. Nasef secondo a pochissimo dal vincitore è Campione d’Italia, terzo il marocchino Lahcen Mokraji, più staccati Benazzouz Slimani e Domenica Ricatti. Tra le donne clamorosa tripletta femminile con successo e titolo nazionale abbastanza a sorpresa per la romagnola Martina Facciani che ha anticipato Paola Salvatori e Claudia Gelsomino: Nelle altre prove successi per Cosimo Forlenza davanti a Mimmo Borino e Alberto Prina nella gara da 10 km (prima donna Alessia Fabbri) e di Gianluca Ferrato, pinerolese, nella mezza maratona chiusasi a Stresa. Infine la prova sui 33 km vinta da Alberto Mosca su Stefano Luciani e Giovanni Latella.

La Maratona del Lago Maggiore in diretta su Vco Azzurra Tv domani mattina dalle 8,50. Gli orari di chiusura strade

Domani l'edizione 2016 della Maratona del lago Maggiore. Ricordiamo che Vco Azzurra Tv seguirà in diretta l'evento sportivo a partire dalle ore 8,50 della mattina. I podisti partiranno da Verbania Pallanza alle 9 per maratona e mezza maratona e alle 9,30 per la 33 e 10 km. Gli atleti attraverso la via Panoramica e corso Europa passeranno da Suna, Fondotoce, dal Tecnoparco, Feriolo, Baveno e Stresa. Quindi il ritorno con arrivo a Pallanza sotto il municipio. Disagi alla viabilità a causa della chiusura temporanea delle strade per permettere il passaggio della corsa. Tutte le info sul sito www.lagomaggioremarathon.it.

Di seguito intanto il dispositivo strade diffuso dall'organizzazione.

In occasione della Gara Podistica Int.le, valida come Campionato Italiano Assoluto di Maratona 2016 ed in programma domenica 06/11/2016, comunichiamo la chiusura con divieto di transito sulle strade interessate dal percorso di gara con le alternative al traffico veicolare.

Verbania Pallanza – Area Lungolago

C.so Tonolli/V.le Magnolie/P.zza garibaldi/C.so ZanitelloDalle ore 05:00 alle ore 19:00

Alternativa: vie interne   

Verbania Pallanza

Via V. Veneto/C.so Europa/Viale G. AzariDalle ore 08:45 alle ore 09:30, Via V. Veneto sino alle ore 16:00

Alternativa: vie interne   

Verbania Pallanza

Via P. Troubetzkoy/Via G. Castelli/Via G. Marconi/P.zza Giovanni XXIII/Via CavalliniDalle ore 08:45 alle ore 14:30

Alternativa: vie interne   

Verbania Suna/SS34/Verbania Fondotoce

Via P. Troubetzkoy/SS34/ Rotonda Verbania FondotoceDalle ore 09:00 alle ore 14:15

Alternativa: vie interne e variante di Bieno

ATTENZIONE! la corsia a monte della SS 34, in direzione Verbania Fondotoce rimarrà aperta al traffico veicolare.

Verbania Fondotoce SS34/Feriolo di Baveno

SS33Rotonda Verbania Fondotoce/Via Per Feriolo/Via Piano Grande/SS34/Rotonda Feriolo di Baveno.Dalle ore 09:15 alle ore 13:45

Alternativa: vie interne, Gravellona Toce e variante di Bieno

Feriolo di Baveno SS33/Baveno SS33

Dalle ore 09:30 alle ore 13:10

Alternativa: vie interne, Gravellona Toce, A26

 

Baveno SS33/Stresa SS33

Dalle ore 09:40 fino alle ore 12:45

Alternativa: vie interne, A26, variante Levo o Alto Vergante

Domenica la LMM in diretta su VCO Azzurra TV

Mancano poche ore alla grande giornata della LMM 2016, la maratona del Lago Maggiore che si correrà nella mattina di domenica con l’organizzazione della Sport Pro-Motion. Oggi si è aperto lo Sport Expo nel piano superiore del Teatro Il Maggiore di Verbania ed i tanti iscritti hanno iniziato ad accreditarsi ritirando il pacco gara. Domenica sia la Maratona di 42, 195 Km che le prove sulla mezza maratona con traguardo a Stresa, la 33 Km e la 10 Km saranno trasmesse in diretta su Vco Azzurra TV a partire dalle 8.55 fino indicativamente alle 12.00 con la telecronaca di Gianluca Trentini ed il commento tecnico di Mauro Bernardini. La manifestazione sarà visibile anche in streaming sul nostro sito www.tuttonotizie.info o sul sito ufficiale della manifestazione www.lagomaggioremarathon.it.

LMM 2016: i keniani puntano al record, gli italiani al titolo…

Sarà una edizione di grande spettacolo e di particolare rilevanza perché la SPORTWAY Lago Maggiore Marathon 2016 assegnerà il Campionato Italiano Assoluto FIDAL sulla distanza dei 42,195km. Per la vittoria della gara sembrano esserci tre atleti battenti bandiera keniana che potrebbero battere il primato della gara di 2h13’49” fissato nelle prima edizione del 2011 dall’etiope Dibaba Tola. Parliamo del numero 2 Paul Maina Theuri che vanta un primato personale sulla distanza di 2h12’13” oppure dei debuttanti Nicholas Mulinge, classe 1990, e Hillay Kiptoo Maiyo anche lui alla prima esperienza in maratona. Da non sottovalutare anche il valore del marocchino Lahcen Mokraji che ha un personale di 2h12’29”. Per quanto riguarda la sfida per il titolo tricolore e comunque anche la vittoria finale fari puntati su Ahmed Nasef (2h10’59” personal best), oppure il professionista, tesserato per Aeronautica Militare, Domenico Ricatti (2h15’07”) o ancora l’eclettico Carmine Buccilli (2h16’30” pb) o Giovanni Grano (2h17’24”). In gara anche i due fratelli Slimani, amici da tempo della Lago Maggiore Marathon. Benazzouz Slimani (2h14’37”) è ancora di nazionalità marocchina e preme ricordare che ha vinto ben due volte la Maratona del Lago Maggiore. Nel 2012 con 2h14’39” e l’anno passato, 2015, con un più modesto 2h24’20”. Ancora nel 2013 è giunto secondo. Kaddour Slimani, tesserato con Asd Sport PRO-MOTION società organizzatrice dell’evento, è diventato invece di nazionalità italiana. La gara femminile che appare meno incerta nell’esito finale ma non per questo meno importante. Candidata al successo la keniana Mary Arenkwony Maiyo capace di correre la sua miglior maratona in 2h33’44”. Anche qui vi è la concreta possibilità di veder battuto il primato del percorso che fu stabilito dall’etiope Zeytuna Mude nel 2013 con 2h37’17”. Per il titolo italiano assoluto i favori del pronostico sono tutti per Claudia Gelsomino, classe 1969, tesserata per l’Atletica Palzola che vanta un primato personale di 2h45’44”. Per Claudia Gelsomino potrebbe essere il secondo titolo in carriera dopo quello vinto sulle strade di Milano nell’Aprile 2014 con 2h51’22”. Potrebbe però darle del filo da torcere Paola Salvatori, classe 1972, con un personal best di 2h48’37”.

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede