Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Lun09122019

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Atletica

Minoggio e Brizio vincono la Mozzafiato Sky Race (video)

Minoggio tra gli uomini e Brizio tra le donne hanno dominato anche l'edizione 2016 della Mozzafiato.  La sky race di 30 km (poi accorciata dagli organizzatori di circa 600 metri sulla vetta del Limidario per il troppo vento in quota) è partita da Cannobio alle 8 di questa mattina. Subito in testa, a dettare il ritmo, il campione di casa Cristian Minoggio che per gran parte della gara è stato in lotta con Rolando Piana e con l'elvetico Roberto Delorenzi salvo poi allungare nel finale arrivando al traguardo con quasi 8 minuti di vantaggio sul secondo. Minoggio ha vinto con il tempo di 3 ore 11 minuti 58 secondi davanti a Roberto Delorenzi (3 ore 19 minuti 45 secondi) e Piana arrivato con 11 minuti di ritardo dal vincitore. Tra le donne ha dominato Manuela Brizio con il tempo di 3 ore 51 minuti 07 secondi. Sul secondo gradino del podio Silvia Rampazzo a 22 minuti dalla Brizio; terza Lara Mustat. Oltre alla Sky Race era in programma anche la Mozzafiato Race di 17 Km con partenza alle 9, sempre dal campo sportivo di Cannobio.Primo sul traguardo Alberto Meroni in 1 ora 49 minuti 54 secondi; secondo Jstivan Mattachini, terzo Tiziano Gasparini. Tra le donne ha vinto Cecilia Pedroni in 2 ore 3 minuti 45 secondi davanti ad Annalisa Cappelletti e Arianna Matli. La Mozzafiato Sky Race era valida come 7a prova del circuito VCO Top Race. Prossimo appuntamento la Veja della Val Bognanco in programma il 19/21 agosto.

Leggi tutto...

Pista del Curotti, comunicato Fidal

Sulla questione della pista del Curotti arriva il comunicato stampa della Fidal

"Riteniamo che la realizzazione a Domodossola, presso lo stadio “Curotti”, di una pista di atletica omologata Fidal/Iaaf -opera, questa, rientrante nell'ambito del più ampio progetto denominato“Città dello Sport” -sia di grandissima importanza sia dal punto di vista sportivo che sociale, anche in considerazione delle possibili ricadute positive a livello turistico, non solo sulla città stessa ma bensì su tutto il territorio ossolano e provinciale, di manifestazioni sportive di livello nazionale ed internazionale che in futuro potranno essere realizzate ed organizzate in loco in presenza di una pista con le caratteristiche sopraindicate e che porteranno gli atleti e le loro famiglie a conoscere questa bellissima cittadina, le montagne e tutto lo splendido territorio circostante. In generale, quindi, la scelta di realizzare una struttura come la “Città dello Sport” ed in particolare quella di porre all'interno dello stesso progetto una pista omologata di atletica leggera, conferma la lungimiranza della città di Domodossola sia in termini sportivi, in considerazione del sempre maggior numero di persone che praticano attività sportive come la corsa, sia in termini turistici ma
anche sociali in considerazione del fatto che una struttura come questa consentirà non solo ai
cittadini domesi, ma bensì a tutti gli ossolani, di poter contare su un centro di aggregazione
sportivo/sociale di eccellenza e di vitale importanza in una società come quella attuale in cui
mancano sempre più certi punti di riferimento sociali. Scelte come quelle di realizzare la “Città
dello Sport”, oltre a confermare l'importanza e la centralità della città di Domodossola per l'intero
territorio ossolano/provinciale, vanno ad aumentare la qualità della vita di tutti i cittadini ivi
residenti........avanti così!!!”

Devero Crampiolo, edizione numero 46

Meno di due settimane alla 46° edizione della Baceno Devero Crampiolo, la storica camminata che si terrà come sempre il 16 agosto e che da sempre che è un appuntamento fisso del podismo del Verbano Cusio Ossola.

Sono già molti gli atleti che si sono iscritti all'evento organizzato da Banda Musicale di Baceno, Gruppo Alpini Baceno, Ossola Ski Team e Sci Club Antigorio col patrocinio della Pro Loco diBaceno: tra gli altri spicca il vincitore della scorsa edizione, Alessandro Turroni, che quindi tornerà per cercare la doppietta consecutiva, mentre in campo femminile è da sottolineare al momento la presenza della bergamasca Ester Scotti, già terza nel 2014.

Oltre che sul sito www.bacenodeverocrampiolo.it è possibile iscriversi anche presso alcuni punti iscrizione nel territorio del Verbano Cusio Ossola: l'elenco è disponibile sul sito.

Ricordiamo che sarà possibile iscriversi fino a domani al costo di € 15,00 per gli adulti e di € 5,00 per i bambini sotto i 14 anni; dal 6 agosto fino a mezz'ora prima della partenza i costi saranno rispettivamente di € 20,00 ed € 10,00.

La BDC 2016, che si correrà ancora sul percorso inaugurato nel 2012, ormai unanimemente apprezzato, sarà come tradizione inserita nel calendario della Festa Alpina, che si terrà il 14/15/16 agosto all'Alpe Devero con prodotti enogastronomici del territorio, un ricco programma di intrattenimento musicale e giochi popolari per tutti.

Tra l'altro quest'anno la BDC si disputerà di martedì: perché allora non sfruttare il ponte di Ferragosto trascorrendo un weekend di vacanza in questo magnifico territorio per concludere con la Baceno Devero Crampiolo?

 

Ulteriori informazioni: www.bacenodeverocrampiolo.it

Brillano gli sprinter dell'Asd Gravellona Vco

Ancora sugli scudi i giovani sprinter dell’ASD Gravellona VCO che tante soddisfazioni portano alla loro società. Nell’ultimo week –end i ragazzi di Flavio Ranghino hanno portato a casa 2 ori un argento e un bronzo. In Liguria venerdì 29 luglio al meeting Boissano argento per Giulia Cavigioli nei 60 metri piani. Domenica ad Aosta nel Meeting “Trofeo Sandro Calvesi Sprint& Hurdles”, organizzato dalla Calvesi, oro per Samuele Piemontesi e Giulia Cavigioli sempre nei 60 metri piani categ. Ragazzi, mentre l’allieva Chiara Strola si è aggiudicata il terzo gradino del podio nei 200 metri, ma gareggiando con atlete di categorie superiori

Nuovo record sulla Ultra Marathon del Monte Rosa di Lizzy Hawker, la Wonder Woman delle Ultra Trail in quota

L’inglese Lizzy Hawker, la “ Wonder Woman “ delle Ultra Maraton in alta quota, con all'attivo numerosi record e ben 5 volte vincitrice incontrastata del Ultra Trail del Monte Bianco, dopo 2 lunghi anni di assenza per infortunio è ritornata alle corse ed ha stabilito il nuovo record sulla Ultra Marathon del Monte Rosa.Partita ieri mattina alle 04.05 da Grachen ( Svizzera ) ha percorso 169 km con oltre 11.700 metri di dislivello in 37 ore e 10 minuti per fare ritorno a  Grachen alle 17:15 di oggi. Elevatissimo il ritmo nelle prime 17 ore di corsa che hanno portato la Hawker ad Alagna prima del previsto . Le tenebre di una notte poco illuminata dalla luna e i relativi problemi di visibilità ne hanno rallentato il passo lungo il percorso verso Macugnaga  dove è stata accolta alle 6.00 di questa mattina, presso il Punto Ristoro dell'hotel Flora, dal responsabile del soccorso alpino locale  Maurizio Vittoni  e dall'amico Luca Vittore, organizzatore della tappa del Ultra Tour del Monte Rosa che transiterà da Macugnaga  il prossimo 2 Settembre;  dopo una pausa di 30 minuti è ripartita alla volta del Monte Moro , dove è arrivata alle 09.30 , di qui la discesa fino a Sass Fee e poi fino a Grachen dove è arrivata stremata. "Sicuramente se ci fosse stata la Luna Piena della scorsa settimana - dice Luca Vittore - non avrebbe sprecato così tante energie sul Passo del Turlo dove si è dovuta distendere  3 volte per qualche minuto perché con la sola luce del frontalino le girava la testa. Non riesco a capire come fa a correre così tanto e mangiare così poco, solo un paio di yogurt, fette biscottate e nutella, il suo the verde e corn flex con latte anche se, durante la preparazione, non disdegna un sano bicchiere di vino rosso. E' un'atleta di spicco a livello mondiale con un notevole seguito tra gli appassionati; lo dimostra il fatto che la gara da lei organizzata la scorsa stagione a livello sperimentale ha fatto registrare 126 iscritti provenienti da tutto il Mondo e quest’anno può già contare su 300 concorrenti , di cui 150 fanno la gara a tappe e 150 l’Ultra Maraton quindi da Cervinia a Grachen".

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede