Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Mar02062020

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Altri sport

Verbania Rugby ko a Tradate

Alla terza di campionato è già scontro al vertice tra i biancoazzurri di Verbania e il Rugby Tradate.
Le due squadre si affrontano dopo due larghe vittorie nelle prime partite di campionato.
La sfida si presenta equilibrata e ruvida, il punteggio si sblocca grazie ad un calcio di punizione trasformato dai padroni di casa, ma la prima meta arriva grazie ad un'azione personale di Frank Perelli che recupera l'ovale in difesa e vola in contropiede fino a schiacciare in mezzo ai pali, trasformazione agevole per Scalia.
A metà del primo tempo viene espulso momentaneamente l'estremo Vasciaveo e l'equilibrio del match cambia, i padroni di casa divengono arrembanti e costringono i biancoazzurri del Lago Maggiore a una strenua difesa a pochi metri dalla meta.
Per 20 minuti il gioco resta nei 22 degli ospiti senza che i padroni di casa pero' riescano a segnare punti, e solo verso il finale del tempo che il Tradate rugby accorcia le distanze trasformando un calcio di punizione.
Il primo tempo di chiude sul 6 - 7 e con gli ospiti in attacco.
Nella ripresa il Tradate colpisce con uno due che stende i ragazzi di coach Cirino, due azioni fotocopia premiano la capacità dei padroni di casa di muovere velocemente la palla, la difesa degli AVR non reagisce con il giusto tempismo e i padroni di casa segnano nell'angolo.
Sul risultato di 20 - 7 i padroni di casa possono gestire il gioco, l'attacco del Verbania è contenuto bene dalla difesa di casa e stenta a trovare soluzioni vincenti.
La terza meta del Tradate scaturisce da un rocambolesco rimpallo con l'ovale che rimbalza tra i piedi della difesa degli AVR fino alla segnatura dei padroni di casa. Gli AVR accorciano con la meta di Borgialli, ma a pochi minuti dallo scadere il Tradate segna la meta che vale 5 punti in classifica.
Risultato finale Tradate Rugby 34 - Amatori Verbania Rugby 14.
La formazione degli AVR: Vasciaveo M, Borgialli, Darioli, Minosse, Perelli F, Scalia, Sergiampietri, Duca, Perelli A, Brigatti, Rombolà, Franchi, Roncaglioni, Tallini, Morandi. A disposizione Cupellini (dal 40'), Toma (dal 70') Gaboardi (dal 60'

Daniel Jung domina l'Ultra Trail del Lago d'Orta

Nemmeno le condizioni climatiche negative hanno fermato l'Ultra Trail del Lago d'Orta nella sua edizione dei record con più di 1500 alla partenza. Nella gara regina di 90 chilometri e 100 metri ha dominato Daniel Jung, che ha coperto la distanza con il tempo di 10 ore, 52 minuti e 42 secondi. Jung ha inflitto un distacco enorme a tutti gli altri contendenti, tanto che il secondo classificato (Micheal Dola) ha pagato più di 40 minuti. A completare il podio ci ha pensato il transalpino Arnaud Lejeune. Nella 57 chilometri e 700 metri si è imposto il tedesco Johannes Klein, che ha dato più di mezz'ora a Giulio Piana. In terza posizione ha chiuso Riccardo Borgialli. Nella 34 chilometri ha trionfato un austriaco, ovvero Daniel Jochum, che ha impiegato 3 ore e 36 minuti, ossia 3 minuti in meno rispetto al nostro Matteo Fodrini, classificatosi secondo. Fabio Augusto Scipioni si è arrampicato sul terzo gradino del podio. Infine, nella 15 chilometri ha festeggiato Andrea Patrucco, che ha preceduto di 5 minuti Emanuele Falla e di 6 Paolo Ferrigato. 

Bocce, gare a Malesco in pieno svolgimento

E’ stato un inizio di ottobre impegnato sui campi di Malesco: prima per la gara notturna individuale terminata mercoledì scorso poi per l’annuale incontro svoltosi domenica tra la società Vigezzina ed il GSH Sempione, manifestazione iniziata al mattino che ha visto scendere in campo 24 atleti del GSH e 8 della Valle Vigezzo a rotazione nelle varie partite. Anche questa manifestazione che si svolge oramai da parecchi anni ha avuto un’ottima riuscita grazie al gruppo di organizzatori e a tutti i partecipanti.Per concludere con le notizie dalla Vigezzo ricordiamo che sabato e domenica prossima si svolgerà la decima edizione del torneo di bocce quadre per le vie di Malesco che consiste in un percorso individuale a punti, la gara organizzata dal Circolo ARCI inizierà sabato pomeriggio alle ore 14 per terminare domenica alle ore 18 con le premiazioni.

Ieri sera ha quindi preso il via una gara notturna a girone unico per le categorie C e D, ventisette le formazioni in corsa per i primi due posti che si aggiudicheranno la possibilità di giocare la fase finale sabato 5 novembre a Romagnano Sesia, la competizione si svolgerà con il sistema a poule e la fase finale locale si disputerà la prima settimana di novembre.

In campo nazionale prenderà il via il massimo campionato sabato prossimo, mentre quello della serie B che vedrà impegnato il Masera avrà inizio sabato 29 ottobre e vedrà gli ossolani impegnati in una lunga trasferta a Massa Carrara contro il Litorale.

A Malesco vince Bonzani

Ieri sera si sono disputate le due finali individuali della gara notturna di Malesco: era questa l’ultima gara organizzata con le vecchie categorie.Vittoria dei padroni di casa nella D con Alessio Bonzani che in finale ha superato Andrea Tadina della Concordia mentre hanno completato il podio altri 2 atleti vigezzini , vale a dire Aldo e Moreno Barbieri. Nella categoria superiore Giuseppe Della Piazza, che dal prossimo anno militerà nella massima categoria, non è riuscito a superare un sempre splendido Fausto Damiani del Masera che in una bella finale lo ha superato per 13 a 6.Mercoledì prossimo partirà una notturna a coppie sul coperto di Domodossola senza vincolo di società, ma con obbligo di maglia sociale e pantaloni similari, con le nuove categorie. La gara per le sole categorie C e D si svolgerà con il sistema a poule e sarà basata su 16 o 32 formazioni: le prime due classificate si giocheranno la fase finale sabato 5 novembre al bocciodromo di Romagnano con le prime due formazioni classificate nel girone VercelleseL’appuntamento con la Coppa Italia dello scorso weekend è purtroppo andato male per le due formazioni Ossolane scese in campo: la Juventus Domo a Savona nella categoria C ed il Valli Ossolane a Noventa di Piave nella categoria D non sono riuscite a passare l’ostacolo della poule e sono state così estromesse dalle competizioni. Sia a Savona che a Noventa la Coppa Italia è andata alle Torinesi: precisamente a l Pozzo Stada in Liguria e al Dopolavoro ATM nel Veneto mentre, per completare il quadro, nella categoria A la BRB non ha lasciato spazio ai suoi avversari e nella categoria B è stata la Saviglianese ad imporsi su tutte.Se l’attività locale è in fase di programmazione per le prossime gare notturne e diurne si avvicina la  partenza dei campionati di serie, più precisamente quello di serie A partirà sabato 22 ottobre purtroppo senza la presenza degli Ossolani del Masera che saranno invece impegnati in quello di serie B. Per la squadra di Girlanda girone A con i Toscani del Litorale, i liguri della Chiavarese, gli Aostani dell’Aostana, i Cuneesi della Beinettese ed i Biellesi della Capannina. 

Domenica bocce in Vigezzo con il Gsh

E' diventato ormai un appuntamento fisso. Domenica sui campi di Malesco classica gara che vedrà la presenza di atleti della locale bocciofila e del Gsh Sempione '82. Presente anche il pluricampione del mondo della raffa Antonio Riva

 

 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede