Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Mer03062020

Tecnova
Back Sei qui: Home Sport Notizie di Altri sport

Non ha tradito le attese il week end boccistico del Lago Maggiore

Grandi risultati e grandi campioni: sono il binomio quasi scontato del “Week-end boccistico del Lago Maggiore”. Sabato a Possaccio nel primo Trofeo Colombo Italo, direttore Cella di Como, con 104 individualisti di categoria A e B, ha vinto Pasquale D’Alterio (Monastier di Treviso) su Gianpaolo Signorini (Alto Verbano). Terzo Christian Andreani (Alto Verbano), quarto Davide De Sicò (Solaro), giocatore di B ma in realtà rientrato dopo una pausa di anni e già bravissimo a suo tempo. Seguono Gianluca Formicone (Virtus L’Aquila), Giuseppe D’Alterio (Alto Verbano), Mariano Florio (Bottinelli-Vergiatese, di B) e Pietro Zovadelli (Monastier, Treviso).

 

Il giorno dopo a Bedero, con 120 individualisti di categoria A e B, ha vinto il campionissimo Gianluca Formicone in una finale tiratissima (12 a 11) precedendo l’ottimo Luca Viscusi (Caccialanza di Milano). Terzo Diego Paleari (Rinascita, Modena), quarto ancora Davide De Sicò, quinto Mirko Savoretti, sesto lo stesso Pasquale D’Alterio, settimo Massimo Adoni (Fulgor Lecco), ottavo il bravo Cosimo Nacci (Bocciofila di Borgomanero).

 

Per tornare a Posaccio, avevano vinto i rispettivi campi (9 di a e 4 di B) anche Mirko Savoretti, Ivan Terzaghi, suo fratello Cristian, Sergio Frigomosca e Giovanni Scicchitano che poi sono stati battuti negli spareggi per entrare tra i primi 8 della gara.

 

Quindi negli ottavi De Sicò aveva eliminato Zovadelli, Signorini aveva battuto (12 a 11) Giuseppe D’Alterio, mentre il fratello Pasquale, poi vincitore del Trofeo, aveva tolto di mezzo (12 a 5) Formicone, e infine Andreani era stato superiore a Florio.

 

Nelle due semifinali 12 a 4 per Signorini su De Sicò, 12 a 6 di D’Alterio su Andreani. Finale con poca storia: il carrarmato napoletano Pasquale D’Alterio é passato letteralmente sopra al pur attento Paolo Signorini: fuga fino al 7 a 0, poi 7 a 1, quindi 11 a 1 e vittoria schiacciante.

 

Del Trofeo Italo Colombo é in preparazione un servizio speciale, con molte interviste ai campioni, che andrà in onda domenica prossima.

Val Brevettola Race, a segno Piana e Brizio

Si è corsa ieri la prima edizione della Val Brevettola Race, manifestazione voluta dagli amici di Davide e Manuel, i due ragazzi che una valanga ha inghiottito lo scorso mese di gennaio. Una corsa splendida, molto sentita ed emozionante nel ricordo dei due giovani che hanno lasciato un ricordo indelebile. L'aspetto agonistico è stato di assoluto livello: in campo maschile il successo è andato a Rolando Piana, che ha chiuso i 18 km in 2h 18'33''. Alle sue spalle Cristian Minoggio e Gianfranco Danesi. Tra le donne assolo della solita Emanuela Brizio, che ha preceduto Daniela Rota e Daniela Bona

Mozzafiato Sky Race, Brizio e Minoggio al via

Si avvicina rapidamente la sesta edizione della Mozzafiato Sky Race, con partenza e arrivo a Cannobio (VB) e 2.250 m di dislivello in 30 km, e iniziano ad arrivare conferme importanti sugli atleti che saranno al via della spettacolare prova che toccherà come quota massima i 2.189 m del Monte Limidario.

Sarà al via la trionfatrice dello scorso anno, Emanuela Brizio, che tra le molte vittorie del 2016 può annoverare la vittoria alla Maratona della Valle Intrasca in squadra con Stefano Trisconi e il recente primo posto nella Bettelmatt Sky Race. Ha inoltre già confermato la propria presenza Lara Crivelli, seconda sabato scorso alla prima edizione di Bettelmatt Ultra Trail e soprattutto nel 2016 già vincitrice del Maremontana Trail, del Gir Curt al Trail del Monte Soglio, della Maratona della Valle Intrasca con Yulia Baykova e del Gran Trail Courmayeur.

In campo maschile non poteva mancare Cristian Minoggio, atleta di casa, recente vincitore della Bettelmatt Sky Race e, in coppia con Alberto Comazzi, della Maratona della Valle Intrasca e della Pierre Menta éte; da ricordare poi la presenza di due atleti di grande esperienza come Marco Zarantonello (Salomon Berg Team) e Max Valsesia (Runners Valbossa).

Saranno comunque ancora molti i top atleti che si allineeranno alla partenza dello Stadio di Cannobio per questa sesta edizione della Mozzafiato Sky Race che, ricordiamo, sarà valida come Campionato Italiano Master di Sky Running ed è inserita nel circuito VCO Top Race.

Per quanto riguarda la Mezzafiato Race (17 km per 1290 m D+), tra le atlete iscritte figura Daniela Bona (Ossola Sky Running) seconda lo scorso anno.

I costi d'iscrizione della Mozzafiato sono: con pagamento online entro la mezzanotte di giovedì 04/08 € 35,00; con iscrizione online e pagamento presso lo Stadio Comunale M. Brocca sabato 6 agosto: € 40,00; iscrizione e pagamento presso lo Stadio Comunale M. Brocca venerdì 5/8: € 35,00; iscrizione e pagamento presso lo Stadio Comunale M. Brocca sabato 6/8 € 50,00.

I costi d'iscrizione della Mezzafiato sono i seguenti: iscrizione e pagamento online entro la mezzanotte di giovedì 04/08 € 20,00 iscrizione e pagamento online entro venerdì 05/08 € 20,00; iscrizione e pagamento presso lo Stadio Comunale M. Brocca sabato 6/8 € 25,00.

C'è un motivo in più per venire alla Mozzafiato Sky Race: dopo la gara ci sarà una grande festa presso il Campo Sportivo e alle 22.00 occhi puntati al cielo per il grande spettacolo piromusicale che chiuderà una fantastica giornata.

La Mozzafiato Sky Race sarà all'insegna della solidarietà: per ogni atleta iscritto il Team Mozzafiato, che organizza l'evento, devolverà allaFondazione Comunità Attiva (www.comunitattiva.it) rispettivamente 5,00 € per i partecipanti alla Mozzafiato e 2,50 € per i partecipanti alla Mezzafiato.

Tutte le informazioni sulla Mozzafiato Sky Race e sulla Mezzafiato Race sono disponibili sul sito www.mozzafiatoskyrace.it.

Nell week end una grande "nazionale"di raffa

Ci saranno moltissimi dei migliori giocatori italiani della raffa alla 6a edizione del “Week-end boccistico del Lago Maggiore”, primo Trofeo Colombo Italo, che si disputa domani dalle ore 14 su quasi tutti i campi di raffa del VCO per mandare poi all’ora di cena alla concentrazione finale di Possacccio gli 8 migliori delle 13 selezioni, 9 di categoria A ed ex A1, e 4 di B.

 

Quasi tutti questi grandi giocatori si trasferirano poi domenica sull’altra sponda del lago, a Bedero, per un’altra sfida nazionale. L’slbo d’oro delle sfide di Possaccio spiega molto: hanno vinto adIntra Roberto Manghi, Giuseppe D’Alterio, Nando Paone, Max Chiappella e Paolo Luraghi, sono saliti sul podio, alcuni più volte, Cristian Andreani, Diego Paleari, Roberto Signorini, Roberto Antonini, Rodolfo Peschiera. Stavolta saranno della partita anche due grandissimi provenienti dall’Aquila, Gianluca Formicone e Mirko Savoretti, il 1° e il 3° della graduatoria nazionale.

 

Ci saranno ancora Giuseppe e Pasquale D’alterio, 5° e 12° in classifica nel 2016, Luca Viscusi (6° stagionale assoluto), Giampaolo Signorini, Nando Paone, Marco Luraghi e Diego Paleari (rispettivamente 13°, 14°, 17° e 18° giocatore d’Italia). Ma non basta. L’elenco comprende, oltre ai migliori raffisti di Novara e del VCO, altri campioni d’assoluto valore: Andreani, Mussini, Chiappella, Zovadelli, Scicchitano, Signorini, Aglani, Antonini, Adoni, Varé, Rotundo, infine Papandrea, Klein, Peschiera e Fiocchetta che giocano in Svizzera.

 

Abbiamo fatto un controllo. Sui campi del comitato sabato saranno presenti giocatori che in carriera hanno vinto 40 titoli mondiali (Formicone da solo ne ha vinti 7, Antonini 6, Pasquale D’alterio 5, Savoretti e Papandrea 4) poi 31 titoli europei e oltre 70 campionati italiani.

Bocce, le gare di Malesco

In attesa della pausa estiva, prosegue l'attività legata al mondo boccistico locale. A Saint Vincent di scena una squadra del Masera ed una del Valli Ossolane. Il quartetto formato da Mariolini, Ragozza e dai fratelli Andrea e Stefano Mellerio è stato eliminato al primo turno mentre la formazione del Valli Ossolane formata da Giuseppe ed Ivan Della Piazza, Sergio Moroni e Francesco Chiodin ha perso alla terza partita. Prossima gara sabato a Novara. A Malesco invece si è svolta la gara per le categorie C e D, sui campi improvvisati. Quarantatre le squadre iscritte, con la direzione di Liliana Ceschi. Nella categoria D vittoria del Valle Vigezzo con Ivan Bergamasci e Luca Barbieri, mentre nella categoria C successo della Concordia con Franco Fusco ed Ezio Margaroli. La gara ricordava Livio Piffero.  Sempre a Malesco è cominciata la gara individuale alla memoria di Norma Berini, con partite che si protranno fino ai primi giorni di agosto. Ultima notizia per il settore femminile: ai campionati italiani di Albenga ci saranno Valeria Della Piazza e Beatrice Pelfini del Valli Ossolane

 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede