logo1

Co-working e Fondo di Garanzia: due nuovi strumenti per l’animazione piemontese

torino palazzolascaris

Uno spazio per giovani imprenditori e start-up dedicate all’animazione e un fondo di garanzia per sostenere i progetti di produzione delle nuove imprese: queste le azioni messe in campo da Regione, Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte per lo sviluppo di un settore, quello dell’animazione, strategico nel sistema piemontese legato all’audiovisivo. 

 

All'interno della sede di FCTP di via Cagliari 42 verranno infatti messi a disposizione nuovi spazi e strumenti per lo sviluppo di giovani imprese: nascerà uno spazio dedicato al co-working e al networking dove gli ex studenti del corso di animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino potranno allestire postazioni con computer e strumenti grafici, dove verrà quindi offerta loro la possibilità di iniziare a lavorare dopo gli studi, sviluppare nuove idee e fare gioco di squadra.

A quasi dieci anni dalla sua inaugurazione il quartier generale di FCTP - primo esempio in Italia di Film Commission in grado di mettere a disposizione delle società produzioni uno spazio importante (quasi 10.000 quadri) attrezzato con uffici e spazi per incontri, casting, attrezzerie, sale costumi, magazzini, lavanderia, sala per proiezioni, eventi e conferenze, oltre a un bar-ristorante aperto anche al pubblico - si candida a diventare un vero e proprio incubatore, dove i giovani professionisti possano utilizzare la loro creatività, ma soprattutto trovare le condizioni ideali per renderla impresa, lanciare nuove start up e generare concrete opportunità di business.

“Per la prima volta ci occupiamo come assessorato alla cultura, e con un’azione strategica e di visione, di aziende creative - dichiara Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte. Il nostro impegno è quello di fare del Piemonte un punto di riferimento nel campo dell’animazione, capace di attrarre risorse e imprese a livello nazionale e internazionale, consolidando quello che è già un settore importante”.
“Per attuare concretamente il piano strategico voluto dalla Regione Piemonte e rendere possibile lo sviluppo di nuove attività sul territorio – commenta Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti - stiamo da tempo lavorando alla definizione di un fondo di garanzia che, attraverso Finpiemonte, possa sostenere l’accesso al credito per le imprese del settore dell'animazione.  Il Fondo permetterà alle imprese con limitata patrimonializzazione di ottenere le fideiussioni necessarie a formalizzare gli accordi di coproduzione con i broadcaster, in specifico con Rai.”

La dotazione del Fondo si prefigge di far attivare circa cinque progetti l’anno, garantendo un’importante ricaduta economica ed occupazionale.

Il Fondo creerà inoltre un prezioso asset sul binomio formazione-lavoro, offrendo una collocazione ai diplomati del Centro Sperimentale e diventerà un moltiplicatore di opportunità: oltre alle Società di Produzione piemontesi potranno accedere al Fondo anche quelle Società che intendano trasferire in Piemonte la produzione dei loro progetti.


Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa