logo1

La verbanese Francesca Petronini alza la Champions League di volley sordi

petronini championsLa pallavolista non udente Francesca Petronini, tesserata per Vega Occhiali Rosaltiora ha vinto in prestito al team paralimpico GSS Ancona la ‘Deaf Champions League Volley’. Per la verbanese, anche azzurra della nazionale sordi, una grande soddisfazione.

Non può che prendersi i giusti applausi e le giuste ovazioni Francesca Petronini, atleta verbanese non udente che è tesserata per Vega Occhiali Rosaltiora da parecchie stagioni e gioca come da regolamento Fipav con indosso l’apparecchio acustico con il quale vive la vita di tutti i giorni. La giocatrice partecipa in prestito con la maglia del GSS Ancona al campionato di volley paralimpico per sordi (dunque senza indossare gli apparecchi acustici) e con la formazione marchigiana peraltro ha vinto anche uno scudetto. Nei giorni scorsi GSS Ancona con Francesca Petronini ha partecipato alle final four della ‘Deaf Champions League Volley’. La massima competizione europea per club del volley per non udenti che si è tenuta peraltro in Italia al PalaNorda di Bergamo. In semifinale Ancona ha eliminato la favorita compagine russa ed in finale ha battuto 3-1 la Pavoni Brescia vincendo il trofeo. Dunque Francesca Petronini con la sua squadra si è laureata campionessa d’Europa. Una grande soddisfazione per lei ma anche per tutto il mondo Vega Occhiali Rosaltiora che l’ha vista crescere pallavolisticamente. Uno scudetto, una Champions League, tante presenze anche in nazionale; tutte conquiste di questa atleta verbanese che davvero merita una affettuosa stretta di mano.

Comunicato stampa

Pin It

Web TV

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa