logo1

Schmid e Dymchenkoi si impongono al Memorial Villa

Doppia vittoria straniera ieri in una bellissima edizione dell'Italian Sculling Challenge - Memorial don Angelo Villa: la vittoria è infatti andata a Michael Schmid (SUI) e a Diana Dymchenko (UKR).

 

ortalake challenge

La temperatura fresca e il leggero vento che ha increspato le acque del Lago d'Orta - la pioggia è arrivata solo durante le premiazioni - hanno caratterizzato la mattinata, contribuendo a rendere particolarmente dura la gara.

"Sono riuscito a prendere in testa la prima boa - ha spiegato Michael Schmid, alla sua terza partecipazione - e poi, conoscendo il percorso sono riuscito a gestire al meglio le traiettorie, anche se, a causa delle condizioni meteo, la gara è stata decisamente dura".

Il portacolori del Luzern See-Club ha percorso i 6 km del tracciato dell'Italian Sculling Challenge in 24'36" e ha preceduto il biondissimo tedesco Jason Osborne (Mainzer RV), già secondo nel 2014, di 11"40 e di 32"20 il vincitore del 2015 Romano Battisti (Fiamme Gialle), che si è aggiudicato il 3^ posto dopo una lunga battaglia con lo slovacco Lukas Babac.

In campo femminile l'ucraina Dymchenko (The Core Canottaggio Sabudia), che nelle interviste post gara ha definito l'Italian Sculling Challenge una gara "estrema", ha vinto con il tempo di 28'07"30; seconda posizione per una felicissima Olga Jorio Fili (Newcountry), che ha chiuso in 28'53"00, mentre terza, con il tempo di 29'59"30, si è classificata la tedesca Vera Spanke (Neusser RV).

117 gli atleti arrivati, mentre 124 erano gli iscritti.

Nonostante le condizioni meteo decisamente avverse, soprattutto nella giornata di ieri, grande è la soddisfazione della Canottieri Lago d'Orta per la buona riuscita dell'evento e la partecipazione alle diverse gare in programma: venerdì, con ben 18 squadre al Meeting Scolastico di Remoergomentro; ieri, con i 22 otto che hanno affollato il Lago d'Orta durante l'Orta Lake Eights Challenge; oggi, con l'emozionante spettacolo sportivo offerto dalla mass start dei 117 singoli - anche in questo caso decisa impennata delle iscrizioni rispetto al 2016 - che si sono sfidati sull'ormai classico percorso del Memorial Villa

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa