logo1

3 medaglie di bronzo ai campionati italiani per la Canottieri Omegna

canottieri omegna

All'Idroscalo di Milano ottima prestazione anche di Alberto Ricchetti insieme ai suoi compagni delle Fiamme Gialle. 3 titoli italiani per lui nei K4 sulle distanze dei 200, 500 e 1000 metri

Tre medaglie di bronzo sono l’ottimo risultato conseguito dai canoisti della Canottieri Omegna ai Campionati italiani velocità di categoria, sulle distanze dei 200-500-1000 m, che si sono svolti all’Idroscalo di Milano dal 15 al 17 settembre. Questi campionati sono la manifestazione più importante e difficile della stagione sia per la qualità e il numero di concorrenti sia per il prestigio della posta in palio per la quale sono scese in acqua tutte le società italiane con tutti i loro atleti. I tre podi sono stati vinti, nella categoria Ragazzi, da Thomas Beltrami nel K1 200 m e dallo stesso Beltrami con Giacomo Combi nel K2 500 m e da Giulia Combi e Jasmine Prone nel K2 200 m U23. I giovani atleti omegnesi al via, oltre ai 3 bronzi, hanno conquistato altre 7 finali dopo aver superato le dure selezioni di batterie e semifinali e con i seguenti risultati: Jasmine Prone e Carola Minacci quarte nel K2 500 jun. a soli 5 decimi dal bronzo; sempre Carola Minacci, nella categoria ragazze, ottava nel K1 500 m e nona nel K1 1000 m; Stefano Ricchetti nono nel K1 1000 m senior; Giacomo Combi nono nel K1 500 m ragazzi e sempre nono nel K2 1000 m con Thomas Beltrami; Jasmine Prone nona nel K1 500 m jun. Nello stesso evento, Alberto Ricchetti, il campione di Crusinallo, azzurro di canoa, nato e cresciuto nella Canottieri Omegna con l’allenatore Vittorio Amisano e ora in forza alla squadra agonistica delle Fiamme Gialle, ha aggiunto al suo già prestigioso palmares, altri tre titoli italiani vincendo, in K4, su tutte e tre le distanze in equipaggio con i suoi compagni di club.

 

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa