logo1

Masera sabato contro Noventa

Un campionato decisamente amaro per il Masera quello che si sta avviando lentamente alla conclusione per il momento senza nessun punto conquistato sul campo; anche sabato scorso gli azzurri condotti dal CT Graziano Girlanda hanno subito una netta sconfitta sui campi di Chieri contro la Ferriera dell’ex Massimo Griva.

bocce masera

 

Già al primo turno si delinea la sconfitta, solo la coppia con Cinalli e Basso riesce a tenere testa agli avversari seppur sconfitti al termine del tempo per 7 a 6, discreta anche la prestazione della terna con Guaschino, Mariolini e Mellerio che hanno condotto una buona partita lasciandosi sopraffare solamente nelle fasi finali e terminando con un finale di 6 a 10; nulla da fare invece per Ivan Della Piazza nell’individuale sconfitto da Barbero 8 a 3 e per Crovo, Ragozza battuti 13 a 1.

Nel secondo turno la staffetta con Bagnasco e Crovo raggiunge quota 43 che non basta a battere Giordanino e Ariaudo con 48; nulla da fare neppure nei tiri di precisione, 17 a 8 di Barbero su Cinalli e 16 a 15 di Rocci su Guaschino ed infine un Griva sottotono ha comunque la meglio su Bagnasco nel progressivo.

Sul punteggio di 16 a 0 il morale è decisamente a terra ma i Torinesi si rilassano e permettono così agli Ossolani di conquistare almeno 4 punti vincendo due partite, la prima in coppia con Guaschino, Della Piazza e la seconda nell’individuale con il grandissimo Pietro Mariolini che alla bella età di 77 anni riesce ancora a mettersi alle spalle parecchi giocatori di categoria A, in questo caso il giovane Ariaudo.

Nella giornata di sabato molti risultati a sorpresa, il primo la vittoria del Noventa sulla corazzata BRB, poi la sconfitta della Perosina in casa ai danni della Borgonese ed infine la vittoria del Gaglianico sulla Pontese. Ora la classifica dice BRB e Perosina prime a 15 punti, terze parimerito Pontese e Ferriera a 12, Gaglianico 10, Borgonese 9 e Noventa 7.

Sabato prossimo incontro decisivo con la penultima in classifica, il Noventa di Piave; se il Masera dovesse riuscire a vincere e mantenere così la distanza in classifica dai Veneti entro i 5 punti si aprirebbe uno spiraglio per la salvezza con uno spareggio giocato sui campi ostili di Noventa. Nel caso la distanza  tra le due in classifica sia maggiore di 5 punti al Masera rimarrebbe un’ultima ancor di salvezza dovuta al fatto che il prossimo anno il campionato sarà ampliato a 10 società, quindi il 25 marzo avrebbe l’ultima disperata opportunità di uno spareggio con una possibili promossa in A per disputarsi proprio il decimo posto per il prossimo anno agonistico.

Per quanto concerne l’attività locale da segnalare che ieri sera si è disputata l’ultima serata delle eliminatorie della gara notturna a coppie organizzata dalla Bognanco in memoria dell’amico Carlo Panziera, le finali si disputeranno lunedì sera al bocciodromo di Domodossola; domenica si svolgerà il girone della gara intercomitariale che organizza il comitato di Novara le cui finali si svolgeranno domenica 11 febbraio a Trecate.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa