logo1

Ad Ascona si rivedrà Zucco

zucco

Mancano solamente due settimane per il grande ritorno di Ivan  Zucco sul quadrato. Sabato 13 aprile  presso le palestre nuove di via Stefano Franscini 1 ad Ascona,  Ivan è pronto a varcare le corde alla conquista del suo settimo incontro da professionista e mantenere così la sua imbattibilità. Massimo riserbo sull’avversario e il numero di riprese; la categoria è quella dei super medi al limite dei 76,200 kg.

Nella chermes indetta dalla Opi in collaborazione con la Boxe Ascona sono previsti 6 incontri di dilettanti maschili e femminili e altri 2 match da professionisti, tra cui il debutto di Claudio Bonaparte e per la categoria dei super medi ci sarà Marzio Frascella 7 (4 Ko, 0), pugile elvetico di casa. Verosimilmente i tre pugili italiani dei team Opi saranno contrapposti a pugili stranieri mestieranti, per valutare le loro capacità tattiche e mettere in luce in progressi fatti in palestra.   

“Ho avuto un piccolo infortunio che mi ha condizionato negli ultimi mesi e ha determinato la mia assenza nel Matchroom boxing Italy di marzo u.s. indetto della mia scuderia su DAZN”, spiega Ivan “ Ora mi sento bene, sono stati mesi intesi, conciliare tutti gli impegni richiede un grande spirito di sacrificio, eppure giorno dopo giorno sono sempre più consapevole di aver fatto la scelta giusta. Voglio incondizionatamente scalare il ranking e nel breve termine, far sì che il pugilato diventi la mia unica professione e mezzo di sostentamento. La Opi since 82 di Salvatore Cherchi , mi sta offrendo grandi opportunità e io voglio onorare la loro fiducia, dando tutto me stesso. Grazie anche all’apporto della Boxe Verbania, denoto evidenti miglioramenti sotto il profilo tecnico tattico e anche dal punto di vista atletico.

La mia giornata standard è caratterizzata da lavoro e sedute di allenamento intensive sette giorni su sette, tempo libero ne ho poco e lo dedico esclusivamente alla mia famiglia. Per me non esiste il lunedì o la domenica, ogni giorno lo investo per la boxe e per potermi migliorare; ho tante persone che credono in me ed io sono pronto a fare del mio meglio per coronare un sogno.

Il match del 13 aprile rappresenta una sorta di rientro dopo sei mesi d’inattività, non m’interessa sapere con chi incocerò i guantoni, ho pieno rispetto dei miei avversari, ma quando suona il “gong” la forza e consapevolezza dei sacrifici fatti durante la preparazione mi motivano a dare battaglia. Combattere nella vicina Ascona sarà anche un’opportunità per molti miei fans di venirmi a vedere dal vivo, in previsione del mio secondo match a Verbania che si svolgerà penso al III° Memorial Matteo Del Grosso.

Al mio angolo ci sarà il mio Team, la Opi in primis ma anche mio padre che rappresenta una figura di riferimento e mio il tecnico Giuseppe Pippo Castellano che ogni sera con grande abnegazione mi aiuta; certamente saranno numerosi i miei fans, la mia famiglia e miei amici. Vi aspetto numerosi a bordo ring!!!

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa