logo1

Domenica debutta l'Urban Trail a Verbania

L’edizione 2018 del giro del Monterosso di Verbania, gara storica che conta già ben 31 edizioni disputate, sarà caratterizzata da un rinnovamento che punta tutto ad un nuovo slancio in direzione delle mutate caratteristiche che in questi ultimi anni hanno contraddistinto il sistema podistico italiano.

briziomonterosso

 

In particolare l’edizione prevista si svilupperà su un percorso di circa 17 kilometri con circa 1000 metri di dislivello positivo. Il tracciato nasce con la volontà di portare all’interno del “suo” Monterosso la città di Verbania che è capoluogo della provincia del Verbano Cusio Ossola. Questo obiettivo a parere degli organizzatori si concretizzerà con questa gara che sarà un vero e proprio URBAN TRAIL. La partenza e l’arrivo infatti avverranno da Verbania nell’incantevole sito del parco della chiesa di Madonna di Campagna (bellissimo esempio seicentesco di architettura Bramantesca), da qui un tratto di strade asfaltate all’interno della frazione di Madonna di Campagna conducono alla mulattiera che porterà gli atleti sulla cima del Monterosso dove troveranno il ristoro presso l’azienda agriuturistica. Una breve discesa condurrà alla strada bianca che conduce all’abitato di Cavandone che è un vero e proprio nucleo storico che gli atleti attraverseranno circondati dalle case in pietra tipiche passando dal caratteristico torchio, un tratto in discesa sul sentiero della “bergamina” porterà gli atleti a toccare la frazione di Suna affacciata sul lago Maggiore, un piccolo raccordo condurrà alla strada storica del Buon Rimedio, caratteristica via con scorci panoramici sul golfo Borromeo del lago e con passaggi molto caratteristici dalla Torraccia Medioevale, dalla Madonna del Buon Rimedio, dalla chiesa di Cavandone rinomata per via del Tasso pluricentenario. Gli atleti dopo aver percorso una mulattiera in discesa si troveranno a sfiorare l’abitato di Bieno per poi riprendere il sentiero nel versante nord del Monterosso denominato “bosco del Littorio”. Un’ultima discesa molto tecnica condurrà al ponte del Plusch di Verbania per poi arrivare sull’ultimo tratto stradale all’arrivo di Madonna di Campagna. La gara sarà una competitiva inserita nel calendario CSEN-FSA aperta a tutti gli atleti dotati di certificato medico agonistico, sarà stilata una classifica con tutti i risultati e sarà prevista una premiazione divisa per categorie. La logistica organizzativa sarà molto curata con ristoro intermedio e finale, possibilità di docce e spogliatoi nella vicina struttura della pista ciclabile e pranzo post gara nella struttura di Madonna di Campagna.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Lunedì, 15 Ottobre 2018
Rolando acciuffa la Lucchese al 95'
Lunedì, 15 Ottobre 2018
Tris di vittorie in serie D
Lunedì, 15 Ottobre 2018
Il resoconto del week end Altiora

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa