logo1

Oggi la 47° Baceno-Devero-Crampiolo

438 i partecipanti, hanno vinto Alessandro Turroni ed Arianna Matli

bacenodeverocrampiolo

 

 

Oggi la 47° edizione della Baceno-Devero- Crampiolo. Sono scattati in 438 dal campo sportivo di Baceno per la classica corsa in montagna che raggiunge prima Devero e poi Crampiolo. Il successo è andato per la terza volta consecutiva ad Alessandro Turroni che ha fermato il cronometro in 1h, 13’ e 01”. E’ andato vicino al record da lui stabilito nel 2016 di 1h, 12’ e 49”, quest’anno ha impiegato solo 12 secondi in più. Tra le donne prima Arianna Matli che ha chiuso in 1h, 40’ 01”. Sebbene la giornata fosse feriale, buona è stata la partecipazione, favorita senza dubbio dalla giornata di sole, ma dall’aria fresca. La manifestazione era promossa da Banda Musicale di Baceno, Gruppo Alpini Baceno, Ossola Ski Team e Sci Club Antigorio col patrocinio della Pro Loco di Baceno e del Comune di Baceno. I concorrenti, dopo il via, hanno compiuto un giro nel centro storico del paese antigoriano, poi si sono inerpicati sulle mulattiere, a sentiero e gradoni. Hanno attraversato le forre e poi l’area ove è ubicato il Treno dei Bimbi di Croveo. Raggiunto Goglio, hanno lasciato l’asfalto per proseguire sulla lunga mulattiera che porta alla Forcola, poi al Devero e quindi corsa sulla piana sino a raggiungere, in leggera salita, Crampiolo. Alle spalle del vincitore, come lo scorso anno, il fratello Paolo Turroni in 1h, 15’ e 22”. Terzo Enzo Mersi, protagonista di un bel testa a testa con il secondo, che ha chiuso con il tempo di 1h, 15’ e 54 “. In campo femminile alle spalle della Matli della Caddese si è classificata Daniela Bergamaschi, staccata di 1’ e 10”. Terza Roberta Protti in 1h, 42’ e 16”, a 2’ e 15” dalla vincitrice.

La categoria Under 14 ha visto tagliare per primo il traguardo posto sul ponte dell'Alpe Crampiolo Lorenzo Niessner in 1h, 43' e 08”, davanti a Mattia Ponti e Pietro Ghidini. Tra le ragazze prima posizione per Lisa Mattiuz in 1h, 47' e 58”, davanti a Caterina Mangiameli e Giada Marella.

Questa edizione della Baceno - Devero - Crampiolo è stata dedicata a Graziano Uttini, già presidente del Parco Veglia Devero, prematuramente scomparso alcune settimane fa.

 

di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa