logo1

Novara, dimostrazione di forza al Garilli

viali william

Questa sera in campo Gozzano e Pro Patria, mentre il Novara ha compiuto una impresa al Garilli contro Piacenza. Decisivo bomber Cacia alla terza rete con la maglia azzurra

Un Novara da applausi quello che ieri sera ha conquistato la prima vittoria in campionato al Garilli di Piacenza contro una delle squadre più in palla del girone. Gli azzurri, dopo il mezzo passo falso all’esordio con la Juve Under 23, hanno mandato un segnale di forza inequivocabile. Un 3-0 netto e meritato, nel segno di Cacia, bomber di razza e lusso per questa categoria. Gli emiliani, che nelle precedenti partite avevano esibito un reparto offensivo di tutto rispetto, non si sono quasi mai resi pericolosi ed il successo del Novara, arrivato con una ripresa d’assalto, è stato legittimo e meritato. Dopo un avvio abbastanza aggressivo dei biancorossi, il Novara si vede al 19’, con il colpo di testa di Sbraga che trova la risposta del portiere di casa Fumagalli. Sempre azzurri insidiosi al minuto ventinove, quando l’ex Bassano Cattaneo lascia partire un bel sinistro che termina vicino al palo. Non succede più nulla in un primo tempo avaro di emozioni. Pronti via e nel secondo tempo invece il Novara passa: al 7’ palla vagante in area, tocco di Cacia e Fumagalli è battuto per il vantaggio della squadra di Viali. Il Piacenza prova a reagire con Barlocco, che però conclude in maniera scriteriata. Al 13’ il 2-0 è cosa fatta: meraviglioso assist di Cattaneo, per Cacia è un gioco da ragazzi timbrare il cartellino e segnare la terza rete in maglia azzurra. Il bomber calabrese non esulta per rispetto dei suoi ex tifosi. Cambio di modulo e di interpreti per Franzini, ma il Piace non sfonda, perché il Novara è corto, attento e famelico. Anzi, nel finale il tris è servito: Eusepi controlla di sinistro il cross di Cinaglia e con un preciso rasoterra trova l’angolino che vale lo 0-3

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa