logo1

Gozzano, tre punti per gli scettici...

Prima, storica vittoria del Gozzano in Lega Pro. La squadra di Soda ha fatto centro al decimo tentativo, dopo cinque pareggi nelle prime nove giornate. A cadere sotto i colpi di Rolando e compagni la nobile decaduta Siena, sconfitta per 2-1 al Piola di Vercelli.

gozzano casella

 

Tre punti sofferti ma meritati, che premiano una squadra ed una società che hanno sempre respinto con forza la certa condanna che i soloni del calcio gli avevano attribuito. Ora bisogna continuare a lavorare con umiltà, ma la strada intrapresa è quella giusta.   Dopo un paio di azioni abbastanza ininfluenti, la prima con una conclusione alta dei padroni di casa e la seconda degli ospiti, rispettivamente al 15’ ed al 22’, il Siena passa in vantaggio al 24’, quando il direttore di gara, Sozza di Seregno, indica il dischetto per un fallo su Vassallo. Dagli undici metri Aramu si fa ribattere la conclusione da Casadei ma poi ribadisce in rete la respinsta del numero uno di casa. Il Gozzano però non si disunisce e prima del riposo trova il pareggio: fallo di mano netto di un difensore toscano, rigore solare che lo specialista Rolando trasforma con un tiro sotto la traversa che non lascia scampo a Contini. Dopo dieci minuti della ripresa, altro rigore, il terzo di giornata, il secondo per il Gozzano. Il Siena protesta, ma anche in questa occasione sembra corretta la decisione dell’arbitro. Dal dischetto si presenta Rolfini: tiro forte ed angolato e 2-1 per i rossoblu. Poco dopo però entrata scomposta e decisa di Graziano: per lui inevitabile cartellino rosso e Gozzano costretto a difendersi in dieci. Il Siena ci prova in tre occasioni, al 68’ 72’ e 85’, ma Casadei non corre mai seri pericoli e se la cava senza particolari assilli. Il serrate finale è inutile: il Gozzano può festeggiare

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa