logo1

Gozzano da sballo per 74', poi si addormenta e finisce 2-2

gozzanocalcio

Una partita splendida. Poi il buio, la paura ed un pareggio che lascia tantissimo amaro in bocca: 2-2 tra Gozzano e Pro Patria

Il suicidio perfetto. Dominante e straripante per 75’, avanti 2-0 e con un rigore da segnare per chiudere i conti, il Gozzano si scopre fragile psicologicamente sul più bello ed in pieno recupero si fa acciuffare dalla Pro Patria, che porta a casa un insperato ed immeritato pareggio. Monologo rossoblu nella prima frazione di gioco: si comincia al 16’ , con il colpo di testa di Emiliano su punizione di Rolle che supera Tornaghi ma non Mastroianni, che sulla linea di porta rinvia. Il gol è nell’aria e arriva al 28’: spizzata di Rizzo, deviazione vincente del sempre più convincente Bruzzaniti ed 1-0 rossoblu. Sessanta secondi dopo Tornaghi compie il primo miracolo di giornata sventando un missile di Fedato destinato all’angolino basso. Ci prova Rolle al 31’, ma il suo sinistro è fuori misura, seppure di poco. Minuto 38 e pubblico di casa in visibilio: Fedato è una freccia a sinistra, supera Lombardoni e supera Tornaghi che questa volta non ci può arrivare. Nella ripresa cambia volto la Pro Patria, con Javorcic che ridisegna la squadra. Tigrott in rete al 56’, ma c’è una evidenta carica su Crespi con l’arbitro che annulla. Il portiere di casa si esalta al 59’, quando alza la saracinesca su Kolaj, un po’lento nel momento di concludere. La Pro Patria spinge ed al 62’ il trio di Parker fa la barba al palo. Ma il Gozzano quando riparte è letale: al 63’ fallo di Battistini su Tomaselli e rigore ineccepibile. Calcia Fedato, ma Tornaghi è bravissimo scegliendo l’angolo giusto alla sua sinistra ed evitando il 3-0. Al 73’ ancora padroni di casa ad un passo dal terzo gol: Bruzzaniti è forse egoista, preferisce il tiro, che termina fuori di poco, ignorando in mezzo due compagni tutti soli. La solita legge non scritta del calcio non perdona: minuto 75, angolo di Bertoni e capocciata vincente di Battistini. Il match cambia, il Gozzano si fa prendere dalla paura ed all’80 potrebbe capitolare, ma Bertoni non riesce ad angolare la sua conclusione. Si arriva al minuto fatale, il 93’, quando Rolle commette fallo su Kolaj. Dagli undici metri Le Noci non sbaglia, fissando il definitivo 2-2

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa