logo1

Gozzano, brutto passo falso

Brutto passo indietro del Gozzano. La peggior versione stagionale della squadra di Sassarini si traduce in una sconfitta con il Lecco, che passa allo stadio D’Albertas per 2-0.

gozzanocalcio

Per i rossoblu un ko su cui riflettere, per gli ospiti tre punti d’oro. Dopo l’iniziale fase di studio, con un paio di conclusioni velleitarie da ambo le parti su un campo ai limiti della praticabilità, al 17’ passa la formazione blu celeste. Angolo di Negro, Merli Sala è libero di staccare nel cuore dell’area e di battere di testa l’incolpevole Crespi. Il Gozzano accusa il colpo e fatica a organizzare una reazione: al 36’ il destro a giro di Bruzzaniti è insidioso ma impreciso. Il primo tempo è tutto qui. La ripresa si apre con due grandi chances per il Lecco: al 46’ tacco volante dell’ex di turno Capogna e palla fuori , al 49’ invece il pallonetto di D’Anna, su corta respinta della difesa di casa, è quasi perfetto. Sembra gol, ma la traversa salva il Gozzano dalla capitolazione. Il Gozzano finalmente incomincia a produrre occasioni: al 55’ tiro a giro di Fedato, nessun problema per Safarikas che blocca. Al 68’ è capitan Emiliano ad avere una discreta possibilità, ma i lariani se la cavano. E’ il momento di massima pressione dei rossoblu, che al 77’ ed al 79’ produco due colossali chances. Nella prima circostanza il portiere ospite si supera sul neo entrato Pozzebon, nella seconda Buvka invece non riesce a dare forza alla palla da favorevolissima posizione. Nel finale, all’89’, arriva cosi lo 0-2. Classica azione i contropiede, cross per Fall che stacca tra i centrali del Gozzano e chiude i conti, andando ad esultare sotto la cinquantina di ultras arrivati da Lecco

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa