logo1

E’ un Gozzano sereno e pronto quello che si appresta a vivere la sua prima stagione tra i professionisti. Le parole del direttore sportivo Alex Casella sono improntate all’ottimismo. “ Il fatto che ci saranno i lavori allo stadio D’Albertas, dove speriamo di tornare a giocare a Natale, l’accordo strategico e fondamentale con il Suno ed in particolare con Giuseppe Antonioli per il settore giovanile, l’amichevole con il Napoli a Dimaro a luglio: le prime notizie sono davvero positive e non possiamo che esserne orgogliosi. Ci affacciamo con grande umiltà alla Lega Pro, ma vogliamo ben figurare”

gozzano casella

Presentazione ufficiale ieri all'hotel Tre Stelle per il nuovo tecnico del Gozzano, Antonio Soda. " Considero Gozzano- le sue prime parole da tecnico rossoblu-una grande occasione per ripartire. Cercherò di dare alla squadra la giusta mentalità per affrontare la Lega Pro: vogliamo gente che lotti, che non si risparmi, che si sacrifichi e che in campo dia sempre tutto. Se sarà così, potremo toglierci le nostre soddisfazioni"

Leggi tutto: Soda, prime parole da tecnico del Gozzano

pallone generico

Colpi importanti per il Verbania. Radiomercato dà per fatti gli arrivi di Lucio Ciana e Giovanni Romano: per entrambi si tratta di un ritorno con la maglia biancocerchiata

panattiborgosesia

Il Borgosesia Calcio ha tesserato  Angelo Panatti che farà parte della rosa granata 2018/2019.Centrocampista classe 1997, cresce nelle giovanili dell’Inter dove gioca per 9 stagioni, prima di passare alla Primavera dello Spezia. In seguito verrà aggregato alla rosa della Spal, in Serie C. Nella stagione 2016/2017, militerà in Serie D con la Pro Sesto, nello scorso campionato ha indossato la maglia dell’Inveruno.

borgosesia

21 anni, 3 mesi e 19 giorni: con questa età media, la seconda in tutta la serie D italiana (ma la prima è del Montebelluna retrocesso, che viene quindi escluso dalla graduatoria) il Borgosesia ha chiuso il cerchio di una stagione forse irripetibile: salvezza anticipata di mesi nonostante il fortissimo ricambio di giocatori e dello staff tecnico (dall’allenatore, tra l’altro all’esordio in categoria, sino al D.S.), premio di 15.000 euro per essere stata la squadra più giovane del girone, incassi di un’altra discreta somma per il passaggio di un giovane calciatore tra i professionisti (Giacomo Tomaselli, ceduto al Monza a gennaio) e adesso, appunto, altri 5.000 euro di premio che vanno, come afferma la dizione ufficiale “Alla Società che nella corrente stagione avrà impiegato, in gare ufficiali, calciatori la cui età media complessiva risulterà essere più bassa”.

Leggi tutto: Borgosesia, altro premio

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa