logo1

Stresa battuto a sorpresa dal Lucento nella prima giornata del girone di ritorno: al Forlano termina 1-0 per gli ospiti una partita nervosa

Grande spettacolo nella prima sfida del 2018 tra Baveno e Ro.Ce.: pirotecnico 3 a 3. La Ro.Ce. domina il primo tempo e segna 3 reti. Il Baveno rialza la testa nella ripresa e si porta a casa un prezioso punto da Romentino. I primi 45 minuti sono tutti della squadra di Giorgio Rotolo. Doppietta splendida del classe 2000 Josiah Tenkorang e 8° gol in campionato di Roberto Salzano. Nella ripresa è un altro Baveno. Luca Cabrini fa 1 a 3, Hado fa 2 a 3 e ancora l'ex Stresa Cabrini pareggia i conti a meno di 10 minuti dalla fine. 

Sarà l'arma in più nel girone di ritorno a disposizione di mister Gaburro. Il brasiliano Messias scalpita già in vista del derby di domenica all'Mlb contro il Borgosesia che segna il ritorno della serie D dopo la pausa natalizia

Gol ed emozioni allìMlb di Borgosesia. Vince il Gozzano 3-2 e rimane in testa alla classifica insieme alla Caronnese. Questa la sequenza delle reti:al 4' Segato su rigore, al 5' Procaccio, al 33' Carboni, poi nella ripresa Salomone al 13'ed ancora Segato, sempre su rigore, al 24'

Che 2017 nel calcio: il Novara che è stabilmente in B, il Gozzano che vuole la LegaPro, Asdc Verbania retrocede dalla D e fatica in eccellenza mentre dalla Interfarmaci nasce anche il Città di Verbania. Viceversa a Borgomanero due club si uniscono. La JuveDomo si butta via. Questo e non solo in un anno ai bordi del clamoroso…

Domenica riprende il campionato di Eccellenza con la prima giornata di ritorno. Tutti a caccia della capolista Stresa in un torneo che si annuncia quanto mai entusiasmante

messias

Straordinario colpo di mercato del Gozzano, che ha preso l'attaccante brasiliano Junior Messias, 35 gol negli ultimi due anni a Casale in Eccellenza e a Chieri in D. Un vero e proprio pezzo da novanta a disposizione di Gaburro, un giocatore che per talento, fisicità e personalità farebbe sfracelli anche tra i professionisti e che la Pro Vercelli ha provato a tesserare per la B, scontrandosi con problemi di regolamento. Un colpo che può spostare gli equilibri: Messias era appetito da tutte le principali squadre di D in Italia, ma alla fine ha detto si al ds Alex Casella, che è stato fondamentale nel farlo sentire importante e nel farlo firmare

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa