logo1

Domani la ‘Het Nieuwsblaad’: Ganna per fare esperienza, buona stagione Elisa…

muur fiandreDomani i muri delle Fiandre sia per Filippo Ganna che per una Elisa Longo Borghini alla prima stagionale: c’è la Oomloop Het Niewsblaad da Gand a Meerbeke: Elisa inizia una stagione con gli obiettivi principali nelle Ardenne ed in estate, Ganna fa esperienza a poco dai mondiali su pista, per lui anche la Kuurne Bruxelles Kuurne.

Vigilia di impegno fiammingo per Filippo Ganna ed Elisa Longo Borghini con la tricolore in carica all’esordio stagionale. C’ la Oomloop Het Wolk quella che laggiù nelle Fiandre definiscono (“la più importante dopo la ‘Ronde’, il Giro delle Fiandre, religione di stato o meglio di regione, alla faccia di epiche corsone come la Gand Wevelgem). L’ornavassese della Wiggle High5 ha sempre fatto bene sulle pietre e sui muri fiamminghi (del resto ha vinto una edizione del Giro delle Fiandre e questo porta intanto il diventare una sorta di icona pedalante per le genti di quei luoghi e pure il nomignolo di ‘Flandrienne’) e con la sua maglia tricolore di certo onorerà la corsa anche se ha da sempre dichiarato che la preparazione è stata differente a quella della annata precedente che la vide partire a tutta ed i suoi obiettivi principali saranno dall’estate in avanti (Giro Rosa e mondiale austriaco) anche se nelle gare ardennesi vorrà lasciare il segno: “Sto facendomi la gamba buona – ha detto – e dunque ora cercherò di essere utile alla squadra”. Elisa si limiterà alla Oomloop Het Nieuwsblaad, niente Oomloop Van Het Hageland di domenica. Per Filippo Ganna in maglia UAE Team Emirates invece anche la Kuurne Bruxelles Kuurne di domenica a pochi giorni dall’impegno mondiale su pista: “Nel 2017, al mio primo anno da professionista, complici i mondiali su pista, ho avuto solo un breve assaggio delle gare del Belgio, correndo la Gand-Wevelgem e il Binck Bank Tour – spiega Ganna - mi è comunque servito a respirare l’atmosfera di appuntamenti così particolari e attesi da tanti appassionati. Quest’anno avrò modo di partecipare a questo tipo di gare con maggiore continuità, già nell’Omloop Het Nieuwsblad e nella Kuurne-Bruxelles-Kuurne proverò a trovare i punti di riferimento e ad apprendere le giuste dinamiche di corsa, il tutto con lo sguardo di chi ha tutto da imparare. Potrò contare sul supporto di compagni esperti, come Marcato, Bono e Swift”.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa