logo1

Apeldoorn 2018: Il quartetto vola ma non basta : domani coi tedeschi per il bronzo

ganna trenino 2018Un grande quartetto con Ganna in prima fila migliora in record italiano staccando un importante 3'54"884 ma non basta per entrare nella finale per la maglia. I danesi con un giro mostruoso battono gli azzurri che domani si giocheranno il bronzo con i tedeschi.

In finale per ll bronzo. Questo ha detto al quartetto italiano dell’inseguimento individuale la pista della Omnisport Arena di Apeldoorn ai mondiali di ciclismo su pista che si stanno correndo in Olanda iniziati proprio oggi. Il Round1, una vera e propria semifinale ha sorriso alla Danimarca che dopo aver staccato il terzo tempo in qualificazione che ha visto l’Italia seconda. Nella prova gli azzurri come al solito sono partiti piano, andando sotto ed iniziando poi altrettanto come sempre a recuperare. Lamon, Consonni, Ganna e Bertazzo hanno rosicchiato il disavanzo e si sono trovati all’inizio dell’ultimo giro addirittura in vantaggio. L’ultimo giro dei danesi Madsen, Larsen, Johansen e Van Folsach è stato però impressionante ha portato ad un controsorpasso. Grande comunque l’Italia e lo si può capire dal tempo staccato sul 3'54"884 che è il nuovo record italiano della specialità, tempo che migliora il crono di Rio2016 (3’55”724). Domani nella sessione serale dunque sarà Italia-Germania per il bronzo, una finale che gli azzurri possono far loro per riprendersi una medaglia che questo quartetto colorato di azzurro si merita. Per l’oro favoriterrimi i britannici: Clancy, Emadi, Hayter e Tanfield che senza spingere hanno battuto i tedeschi.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Domenica, 17 Giugno 2018
A Orta la carica dei 1500
Domenica, 17 Giugno 2018
La Mergozzese è in Prima!

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa