logo1

Elisa Longo Borghini torna in corsa: domenica Amstel Gold Race

longoborghini cittiglio Torna in cosa Elisa Longo Borghini dopo i malanni che l’hanno costretta al forfait al Fiandre, domenica per lei la Amstel Gold Race nella sua versione femminile con partenza da Maastricht ed arrivo a Valkenburg, strade che Elisa conosce bene: “Ora sto bene ma devo ritrovare la miglior forma”

Torna in corsa dopo i malanni che l’hanno fermata alla Dwaars Door Vlaanderen e al Giro delle Fiandre Elisa Longo Borghini. La ornavassese della Wiggle High5 sarà in gara domenica alla Amstel Gold Race, classica tutto sommato giovane, del ciclismo maschile che, come ormai è ‘quasi’ cosa consueta, ha una versione femminile che si corre dalla scorsa stagione. Una gara difficile da interpretare, sulle classiche strade strette del Limburgo olandese, con le classiche salite durissime e corte e, dopo la partenza da Maastricht, con l’arrivo sul medesimo rettilineo di Valkeburg che ha assegnato negli anni recenti vari titoli mondiali (38, 49, 79, 98, 2012). La prova femminile misura 116 km. Dapprima un tratto da Maastricht a Valkenburg di 66 km con ben 8 salite: Slingerberg, Aadsteeg, Lange Raaberg, Bergseweg, Fromberg, Eyserbosweg, Keutenberg e la prima scalata allo strappo simbolo di questa corsa; il Cauberg (800 metri tutti al 12%), salita che Elisa conosce bene perché inserita nel circuito dei mondiali di Valkenburg 2012 chiusi al terzo posto. Da qui spazio a tre giri di un circuito che ricalca per buona parte il percorso dei mondiali suddetti (ed anche dei precedenti corsi a Valkenburg). Attenzione alla parte nuova che comprende lo strappo del Geulhemmerberg, successivamente ci sarà il Bemelerberg ed infine il Cauberg, la cui vetta è a 180 metri dl traguardo. “Ora sto bene – ha detto Elisa – ma ovviamente devo ritrovare la forma che dopo la bronchite non c’è”. Difficile pronosticare che gara possa fare Elisa ma la sua classe potrebbe comunque permettere alla maglia tricolore di fare bene.

GT  

Pin It

Ricetta della settimana