logo1

Quando Alejandro Valverde onorava il GP Nobili

valverde podio innsbruckIl neo campione del mondo Alejandro Valverde disputò le ultime due edizioni del GP Nobili Rubinetterie nel 2014 e 2015 ed in entrambe le occasioni corse dando spettacolo, sfiorando il successo con attacchi convinti, un ricordo di quelle giornate…

Ieri Alejandro Valverde ha finalmente vinto il titolo mondiale di ciclismo su strada. Lo ha fatto a 38 anni dopo essere salito in carriera, prima del successo austriaco, per ben sei volte sul podio: due argenti (2003 e 2005) e quattro bronzi (2006, 2012, 2013, 2014). Un successo che fa piacere al gruppo e ai colleghi per un corridore che a dispetto di un periodo buio della sua carriera poi spazzato via, quando venne invischiato nella Operacion Puerto (la stessa di Ivan Basso) e di conseguenza squalificato senza mai essere trovato positivo, è considerato un signore della bicicletta. Di molto oltre le cento vittorie con colpacci di grande importanza ( 4 Liegi Bastogne Liegi, 5 Freccia Vallone), sul podio di tutte le grandi corse a tappe, siamo certo porterà con enorme carisma la maglia iridata. Uno competitivo da febbraio a ottobre, che quando corre lo fa sempre per vincere. Lo abbiamo visto in grande spolvero sulle nostre strade in due occasioni, quando si correva il GP Nobili Rubinetterie. Partecipò alla corsa della Ac Arona per due occasioni con la casacca della Movistar. Lo abbiamo detto che lui non partecipa mai per caso, a differenza di tanti corridori che quando correvano la nostra classica partivano per poi fermarsi. Tant’è che in entrambe le occasioni Valverde ne è stato protagonista, sfiorandone addirittura il successo, Nel 2014 attacca da lontano in solitaria dando spettacolo e mandando il visibilio i tanti spettatori per poi essere ripreso a 15 km dall’arrivo, l’anno dopo stessa musica; attacca sulla salita di Massino Visconti e resta con Davide Rebellin. I due sembra che possano arrivare in fondo e per lo spagnolo sarebbe certo il successo ma il gruppo li riassorbe a otto km dall’arrivo dove vincerà Nizzolo. Un grande corridore che ha onorato anche le nostre strade.

Foto UCI: il podio del mondiale di Innsbruck con Valverde iridato

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa