logo1

Quando la fuga è di famiglia…

ganna fuga piemontePuò capitare di vedere in fuga ad una corsa importante tuo fratello ed il tuo fidanzato? Eh si, è successo oggi a Carlotta Ganna, giovane fotografa, che Gran Piemonte ha apprezzato all’attacco nella medesima sortita il suo fidanzato Matteo Sobrero ed ovviamente suo fratello Filippo…

Una fuga di famiglia si potrebbe dire… è successo oggi al Gran Piemonte, la corsa che gli ottimi organizzatori di Rcs Sport hanno voluto così ribattezzare ma che altro non è che la continuazione del Giro che Piemonte che peraltro spesso ha bazzicato anche le nostre zone in passato. Sul tracciato (un po’ piattino per la verità, tutto dedicato ai velocisti) dalla piazza del castello di Racconigi al vialone di fronte alla palazzina di caccia di Stupinigi, senza dimenticare i passaggi a lambire le dimore reali di casa Savoia , ad un certo punto escono, sotto la pioggia, quattro atleti: tra questi ci sono Filippo Ganna (UAE Team Emirates) e Matteo Sobrero (Dimension Data for Qubeka). Che c’è di strano? Nulla, se non che i due sono amicissimi e Sobrero è il fidanzato di Carlotta Ganna, graziosa sorella di Filippo, che peraltro si è fatta apprezzare nell’ambiente per doto da fotografa. ‘Lotti’ che oggi non era presente alla corsa, vedendo due persone così cara all’attacco si sarà fatta di certo una risata. La fuga non è andata in porto e lo sprint finale ha sorriso a Sonny Colbrelli (Bahrain Merida).

Nella foto RCS Ganna in prima posizione e Sobrero in quarta.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ultime news

Mercoledì, 12 Dicembre 2018
Domo, arrestati corrieri della droga
Mercoledì, 12 Dicembre 2018
Aronatale. Tanti eventi in vista delle feste
Mercoledì, 12 Dicembre 2018
A Novara il mercatino di Natale del Cst
Mercoledì, 12 Dicembre 2018
Asl VCO, attivazione di servizi digitali
Mercoledì, 12 Dicembre 2018
Maggia, spuntano nuove soluzioni

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa