logo1

Giro Rosa: Vos vince a Viù, Elisa sempre in azzurro…

girorosa vos viuVentiduesimo successo di tappa al Giro Rosa per la fenomenale olandese Marianne Vos che si è presa la seconda frazione della corsa terminata a Viù, Katarzina Niewiadoma resta maglia rosa, Elisa Longo Borghini mantiene la leadership delle italiane nonostante una caduta senza conseguenze sul Col del Lys. Domani arrivo in salita nel biellese…

Marianne Vos (Team CCC Liv), vincitrice di tre edizioni del Giro Rosa Iccrea, porta a casa la seconda tappa dell'edizione 2019, con una imperiosa volata iniziata a 200 m dall'impegnativo traguardo di Viù (Torino). La sua ultima vittoria di tappa sulle strade della Corsa Rosa fu un anno fa a Breganze (Vicenza), ma il podio della frazione odierna è tutto olandese, avendo lasciato alle spalle le connazionali Annemiek Van Vleuten (Mitchelton - Scott), vincitrice del Giro 2018, e Lucinda Brand (Team Sunweb). La corsa parte forte e sulla salita del Colle del Lys un incidente coinvolge Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo) e la Maglia Rosa Katarzyna Niewiadoma, che ripartono senza problemi. Un attacco con Sofie De Vuyst (Park Hotel Valkenburg) e Antri Christoforou (Cogeas - Mettler - Look Pro Cycling) giunge in vetta al Colle del Lys e viene poi ripresa a fine discesa. Subito dopo scattano la tedesca di Alé - Cipollini Romy Kasper e la belga della Lotto Soudal Ladies Kelly Van den Steen che arrivano ad ottenere fino a tre minuti di vantaggio. Verso il traguardo volante di Lanzo Torinese la fuga comincia a perdere terreno e viene raggiunta a meno di 10 km dall'arrivo. Scatti e controscatti a ripetizione ma alla fine è Marianne Vos a trionfare sul traguardo di Viù. Ai piedi del podio la campionessa mondiale e olimpica in carica Anna Van der Breggen (Boels - Dolmans) e la migliore delle italiane Soraya Paladin (Alé - Cipollini). Katarzyna Niewiadoma (Canyon - SRAM) mantiene la maglia rosa. Elisa Longo Borghini è la prima italiana e veste la maglia azzurra con 43’’ su Magnaldi (WNT Rotor). Domani primo arrivo in salita da Sagliano Micca a Piedicavallo, tappa di 104.1 km con finale in ascesa.

Foto: Giro Rosa by Flaviano Ossola

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa