logo1

Bergen 2017: domani forza Elisa!

bergen logoDomani ai mondiali di Bergen 2017 spazio agli juniores (Rubino riserva) e soprattutto alle donne elite con la nostra Elisa Longo Borghini in gara dalle 13.30 con diretta Raisport. La salita di Salmon Hill è lontana ma c’sé spazio per tentare. In mattinata oro e bronzo juniores donne con Pirrone e Paternoster.

Appuntamento da cerchiare con il pennarello rosso domani nella penultima giornata dei mondiale di ciclismo a Bergen, in Norvegia, dove questa mattina Elena Pirrone (25 km di fuga solitaria) ha vinto anche il titolo in linea donne juniores dopo aver conquistato lunedì quello della cronometro. Per la nazionale di categoria quattro medaglie in due gare: oro e argento con Pirrone e Vigilia nella crono ed oggi oro e bronzo con Pirrone e Paternoster. Il CT delle donne Dino Salvoldi arriva a 207 medaglie centrate dalle sue atlete. Domani spazio in mattinata agli juniores con la partenza da Rong, un primo tratto in linea di 39.5 km, un giro incompleto del circuito e quattro giri completi per un totale di 13.8 km di corsa. La fase tattica più importante sarà come oggi lo strappo di ‘Salmon Hill’, la Collina del Salmone, salita di 1500 metri con pendenza massima al 7.8 % lontana però oltre 10 km dall’arrivo. Non ci sarà Samuele Rubino, convocato e poi scelto come riserva in patria. Partenza alle 9.30 ed arrivo alle 12.45. Nel pomeriggio tocca alle donne elite che invece correranno solo sul circuito finale da affrontare 8 volte con ovviamente otto passaggi sul Samon Hill per un totale di 152.8 km di corsa. Il CT Salvoldi ha formato un mix titolatissimo di giovanissime, giovani ed esperte con Elisa Longo Borghini (bronzo 2012 e bronzo olimpico 2016), Giorgia Bronzini (iridata 2010 e 2011), Elena Cecchini (tre volte tricolore), Elisa Balsamo (mondiale juniores 2016), Sofia Bertizzolo (argento mondiale juniores 2014), Rossella Ratto (bronzo mondiale 2013) e Tatiana Guderzo (iridata 2009). Il circuito vede la salita di Salmon Hill lontana una decina di km dal traguardo ma la gara juniores ha dimostrato che tentare l‘azione da lontano è possibile. L’Italia in caso di arrivo di gruppo ha in Giorgia Bronzini ed Elena Cecchini le ruote veloci più accreditate (occhio alla giovanissima Balsamo) ma Elisa Longo Borghini con la sua classe ha tutte le carte in regola per fare una grossa corsa. Non è prettamente il ‘suo’ circuito (a Innsbruck 2018 sarà tutta una musica differente) ma Elisa in azzurro ai mondiali, siamo alla sua settima rassegna iridata) non ha deluso mai. Partenza alle 13.30 ed arrivo alle 17.30. Tutto in diretta su Raisport.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa