logo1

Traccia Bianca con risvolto benefico

ciaspole tracciabianca

La Traccia Bianca avrà una finalità benefica: per ogni iscritto sarà devoluto 1 euro al Fondo Cai per la ricostruzione ed il sostegno nei territori montani colpiti dal terremoto

Mentre continuano ad arrivare le iscrizioni alla dodicesima edizione de La Traccia Bianca in programma il 26 febbraio, siamo già intorno a quota 650, il CAI Pallanza, che organizza l'evento, ha deciso di dedicare l'edizione 2017 della ciaspolata dell'Alpe Devero alla solidarietà.

Per ogni iscritto, infatti, il CAI Pallanza devolverà 1 € al Fondo CAI che sta approntando progetti di ricostruzione e sostegno nei territori montani del Centro Italia colpiti da una micidiale combinazione di eventi sismici ed eccezionali nevicate che hanno reso davvero difficile la vita a molte persone.

"Ci è sembrato giusto - spiega il presidente del CAI Pallanza Fabio Dellamora - ricordarci, anche durante la grande festa de La Traccia Bianca, delle persone che abitano le montagne del Centro Italia e a cui ci sentiamo particolarmente vicini in questo momento; ecco perché abbiamo pensato di sostenere con 1 € per ogni iscritto i progetti che il CAI, attraverso un proprio Fondo, sta predisponendo per contribuire a un ritorno alla normalità quanto più rapido possibile per chi vive in quei territori, peraltro meravigliosi".

Ricordiamo che le iscrizioni sono ancora aperte e che è possibile iscriversi sia in alcuni punti iscrizione disseminati nel territorio sia direttamente on line sul sito ufficiale dell'evento, www.latracciabianca.it.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa