logo1

Rally 2 Laghi: ‘sei per tre’ uguale Caffoni

Davide Caffoni fa sei prove speciali per altrettante tre edizioni del Rally2Laghi, dominato dal pilota domese in questa edizione 2018, nulla ha potuto Tosini, al suo quarto podio personale in questa gara, torna a podio Laurini in una competizione che ha tutto per crescere e diventare una classica.

caffoni minazzi duelaghi

 

Quanto fa sei per tre? No nessuna domanda matematica, il risultato è Caffoni: sei prove speciali vinte per altrettante tre edizioni del Rally 2 Laghi – Città di Domodossola che il pilotassimo domese si è portato a casa insieme al navigatore Max Minazzi con la loro Clio S1600. Ci teneva, la voleva questa vittoria, lui che dopo aver vinto le prime due edizioni di questa corsa giovane ed in crescita aveva buttato via l’edizione 2016 col cappottone a Calasca e del 2017 col motore andato arrosto a Lusentino; le vittorie strameritate di Giudici e Tosini in quelle due edizioni gli erano rimaste sullo stomaco e quando Caffoni è concentrato e guida come ha fatto in questa edizione del 2Laghi è difficile da battere. Tutte le speciali vinte e secondo classificato a 12.9 secondi, proprio quel Tosini vincitore nel 2017 che con una Clio R3C (primi di classe) ha saputo restare a mezzo secondo da Caffoni nella prima Calasca ma che nelle altre speciali poco ha potuto. Il suo è comunque il quarto podio in questa corsa in 5 edizioni. Bravo bravissimo Marco Laurini con Mauro Grossi, che torna su un podio dopo anni a 23 secondi dai vincitori. Quarti Massimo Margaroli e Mario Cerutti, che vendicano il ritiro dopo un botto a Calasca del fratello Fabrizio, quinto posto per i toscani Pisani e Ponzano, attesi come velocissimi, sempre nei 10 ma mai veramente in corsa per il podio seppur primi nella classe R3T. Gara che definiremmo normale per Giudici e Fatichi, sesti, che hanno lamentato qualche problema di macchina con la loro Clio S1600 come Pinzano e Passone, settimi. Ottavo posto per Bestetti e Nicastri, primi di classe A7 con la loro Clio Williams, sempre presenti in una top ten chiusa da Rolando-Nicolin e dalla Mitsubishi Lancer Evo IX di Serini e Miglini. Un bel Rally 2Laghi diremmo, una gara che, confermiamo, ha tutto per diventare una classica e brillare di luce propria.

GT  

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa