logo1

Valli, i Margaroli trionfano: 1° Fabrizio, 2° Massimo

Grande festa familiare nella 54° edizione, caratterizzata dalle due penalità di Caffoni, dalla tanta gente e dall'annullamento della Crodo-Mozzio per motivi di sicurezza. 3° uno splendido Laurini

rally valliossolane 2018 logo

 

Fabrizio Margaroli è il re del Rally Valli Ossolane numero 54, caratterizzato delle due penalità di Davide Caffoni, dalla tanta gente e dall’annullamento della Crodo-Mozzio per motivi di sicurezza. Fabrizio è stato letteralmente perfetto, soprattutto nella giornata di domenica. Al 2° posto suo fratello Massimo, che ha preceduto in un duello appassionante Marco Laurini, superato nella PS8. 4° Caffoni, 5° e 1° tra le Super 2000 Corinaldesi e poi Patritti, Fornara e Serini (il migliore tra le N4), Barbieri 9°, Baiardi 10° e trionfatore nella classe Super1600. Riavvolgendo il nastro. Partenza sabato alle 18 da Malesco con 92 equipaggi. Poi, il via della PS1 che risulterà già importantissima nel computo totale della manifestazione. Davide Caffoni anticipa il proprio start di 4 decimi e viene penalizzato di 10”. Il 3 volte vincitore del Valli fa segnare il miglior tempo (2 minuti e 25 secondi), ma non basta per balzare immediatamente al comando della classifica. Dietro di lui di 3”2 Marco Laurini e Massimo Margaroli, mentre Fabrizio Margaroli paga 3”7 a causa di un errore nell’ultima inversione. Sui 2 chilometri e 550 metri di Villette affermazione nuovamente di Caffoni con soli 6 decimi di vantaggio su Fabrizio Margaroli, aggiornando il proprio distacco al termine della prima giornata a 5”7 con nel mezzo sempre un pimpante Laurini. La mattinata di domenica si apre con una nuova sorpresa: la cancellazione della Crodo-Mozzio a causa della troppa gente sul percorso. I 9 chilometri e 500 metri affrontati modi trasferimento e il Valli subisce un ritardo di una mezz’oretta. Con il primo passaggio sull’Aurano i motori tornano a rombare. Fabrizio Margaroli, già leader, incrementa il proprio vantaggio di 4 decimi su Caffoni, vincendo la PS4. Bene anche Massimo Margaroli, 3° nella speciale a 5"9. Sul finire della mattinata altra bordata per le ambizioni di Davide Caffoni, penalizzato per partenza anticipata sulla PS5 della Cannobina di un ulteriore minuto. L’appassionante duello con Fabrizio Margaroli, vincitore della prova con un solo decimo su Caffoni, viene meno in chiave classifica generale, visto che Caffoni si ritrova respinto al 5° posto con Marco Laurini e Massimo Margaroli in risalita sui gradini del podio. Nonostante la dura botta subita Caffoni da grande campione rialza la testa sulla Montecrestese, conquistandola per 7 decimi. Con un grande vantaggio a disposizione sui primi inseguitori Fabrizio Margaroli si limita a gestire sull’Aurano e sulla Cannobina. Nella PS7 addirittura apre il turbo, abbassando di 6 secondi il suo tempo del mattino. E poi nella PS8, la seconda Cannobina, arrende per pochissimi decimi a Caffoni. È stato dunque il rally dei Margaroli, giù il cappello di fronte a Fabrizio e Massimo, protagonisti di uno splendido affresco di vita familiare al Valli Ossolane. 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Venerdì, 21 Settembre 2018
Domani anticipo Trino-Ro.Ce
Venerdì, 21 Settembre 2018
Asto, stagione da incorniciare
Venerdì, 21 Settembre 2018
La Mamy al Biganzoli: oggi contro Olginate
Venerdì, 21 Settembre 2018
Paffoni in finale a Bernareggio

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa