logo1

Il 2018 dei motori…

caffoni 2laghi 1Caffoni che torna a vincere il Rally 2 Laghi Città di Domodossola con Minazzi, un Rally Valli Ossolane caotico che va al Pioda Margaroli, Miele vince al Rubinetto mentre il Vallino va a Caffoni –Grossi, dominio arabo nel GP Stresa degli X Cat… questo e non solo nel 2018 dei motori.

I rally…

La stagione dei motori è iniziata con il Rally 2 Laghi-Città di Domodossola, fa subito la voce grossa Davide Caffoni che con Max Minazzi si riprende la gara che nelle ultime edizioni gli era sfuggita. Il domese sulla sua Clio Super 1600 ha dominato facendo due tutte le sei prove speciali del percorso. Tosini, vincitore dell’edizione 2017 poco ha potuto contro Caffoni che quando decide di vincere vince, terzo l’esperto Marco Laurini tornati in gara di recente. Il Rally Valli Ossolane invece sarà ricordato per i tanti guai ce l’organizzazione ha dovuto superare, comunque in modo brillante. Polemiche alla vigilia, prove accorciate (Montecrestese e Passo Pantani) o addirittura annullate (Crodo). Ha vinto Fabrizio Margaroli sulla Skoda R5 che ha saputo sfruttare al meglio le penalità inflitte a Davide Caffoni che ha vinto 4 speciali su 7 risalendo quarto. Margaroli da ottimo pilota ha saputo controllale e vincere il suo secondo Valli Ossolane. Terzo Massimo Margaroli, per un podio di famiglia. Il Rally del Rubinetto è invece stato un gran recital di Simone Miele e del suo navigator Mometti che hanno stradominato con la loro Ford Fiesta WRC sfruttando il crash di Davide Caffoni. Secondi posto per Puppo-Gordon, terzi sono Mauro Miele e Luca Beltrame. La stagione si è chiusa con il ritrovato Vallino, il Rally dell’Ossola e si è chiusa come è iniziata, ovvero con un Caffoni vincente, questa volta con Mauro Grossi ma sempre su Clio S6100 davanti a Vescovi-Guzzi sullo stesso mezzo.

Il mondiale X Cat..

Tornato sulle acque del Lago Maggiore il Mondiale Off Shore X Cat che come sempre ha portato una enorme mole di spettacolo. I bolidi dell’acqua sono rimasti a Stresa tre giorni per il GP d’Italia con l’interessante prologo del record di velocità battuto dal 222 Offshore di Giovanni Carpitella e Darren Nicholson che sul km lanciato hanno toccato la velocità media di 194,489 chilometri orari in 18.51 secondi. Le gare sono state dominate dal Dubai Police, pilotato dagli emiratini Arif Al Zaffein e Nadir Bin Hendi, ormai notissimi anche sulle acque del verbano. Dapprima staccano senza problemi la Pole Position del venerdì, poi vincono gara uno il sabato che vede in seconda posizione Abu Dhabi 4 (Shaun Torrente e Faleh Al Mansoori), mentre 222 Offshore (Giovanni Carpitella e Darren Nicholson) si è classificato in terza. Gara due della domenica conferma il podio della prima prova con la barca di Dubai assolutamente la migliore del lotto nonostante la crescita dell’Abu Dhabi 4.

Il resto….

Non vanno dimenticate le tante prove di autocross disputate all’Autodromo di Maggiora, punto focale del rally cross nazionale, i successi del vigezzino Gabriel Di Pietro, la sempre irente attività di trial con il Moto Club Domo 70 e tanto altro ancora… Vanno ricordate le due esibizioni mozzafiato delle Frecce Tricolori dell'Aeronautica Militare a Verbania ed Arona, in un certo senso anche quello della Pattuglia Acrobatica Nazionali è sport.....

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Mercoledì, 19 Giugno 2019
Gorecka, stellina polacca per la Igor
Mercoledì, 19 Giugno 2019
Serata su talento e fatica
Martedì, 18 Giugno 2019
Giro Under 23: Bartolozzi ritirato…
Martedì, 18 Giugno 2019
Festa dei ciclisti al Boden

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa