logo1

Rally del Rubinetto: al Mottarone Miele vince la sesta

simone mieleIl primo Mottarone è ancora della coppia Miele-Mometti che con la loro Citroen DS WRC hanno rifilato 2,5 secondi ad un Caffoni che comunque non molla. A 4 speciali dalla conclusione i varesini guidano con 20,1 secondi sull'ossolano.

Poco da fare, sino ad ora è il Rally del Rubinetto di Simone Miele e Roberto Mometti che hanno vinto la sesta prova speciale su sette disputate alla prima delle tre PS di giornata sui tornanti del Mottarone. I due varesini con la Citroen DS3 WRC hanno rifilato a Davide Caffoni e Max Minazzi (Fiesta WRC) 2,5 secondi. Il domese resta comunque l'unico a cercare di tenere il passo di Miele dato che già dal terzo equipaggio i secondi fioccano. Pettenuzzo ed Aresca (Ford Focus WRC) sono a 5,5 secondi, poi Patera e Bossi con 8,3. Redivive sul Mottarone le vetture Super 2000 che terminano davanti alla R5. Bravi Comparoli-Bevilacqua e Bestetti-Nicastri, rispettivamente quinti e sesti in prova. In classifica Miele e Mometti cominciano comunque ad avere un vantaggio significativo su Caffoni e Minatti, che sono secondi a 20,1 secondi, tra questi due equipaggi ed il resto però c'è l'abisso tanto che Patera e Bossi, terzi, pagano un minuto e 31 secondi di ritardo mentre Pettenuzzo ed Aresca, quarti, perdono 1'46''. Prima vettura R5 quella di Laurini e Grossi con oltre tre minuti dai leader. Il vantaggio di Miele e Mometti, come detto, è importante ma con ancora quattro speciali, delle quali tre di oltre 10 km, è presto per dire che si tratti di un rally chiuso, sopratutto se dietro c'è un drago come Caffoni. Segnalato un cappottamento di una vettura a fine prova del Mottarone, nulla di grave e speciale che è continuata senza problemi.

CLASSIFICHE DEL RALLY DEL RUBINETTO

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa