logo1

Rally del Rubinetto chiuso? Non ancora...

rally rubinetto caffoniCon Miele e Mometti che guidano con 20,1 di vantaggio il Rally del Rubinetto sembra essere incanalato verso la Valle Olona, preso però per definirlo chiuso con ancora 37 e più km di prove speciali da affrontare e con Caffoni che comunque resiste.

Se dovessimo fare una previsione da qui alle ultime quattro prove del Rally del Rubinetto non ci sentiremmo di dire che la prova è bella che chiusa. No! Vero che Miele e Mometti, esperta coppia varesina alla guida di una astronave come la Citroen DS3 WRC, che nel mondiale ha corso e vinto molto, hanno fatto loro sei speciali su sette in programma, concedendo spazio a Caffoni solo nell'ultima prova serale di ieri a Orlonghetto, altrettanto vero però che su quattro speciali ancora da 'giocare' ben tre sono di oltre 10 Km (due Mottarone di 10,2 km e l'ultima Valduggia di 10,6 km) alle quali va aggiunta una prova tecnica come quella cusiana al Prelo di 7 Km e moneta. Con 37 km e più di strada cronometrata un rally non può certo dirsi chiuso, sopratutto quando si ha un pilota che ha sempre voglia di vincere e fare bene bene come Caffoni, navigato da Minazzi, alla guida di una vettura altrettanto importante come la Ford Fiesta WRC che peraltro è quella attualmente leader del mondiale con Sebastian Ogier nella scuderia M-Sport. Insomma rally incanalato da Miele e Mometti certamente si e con un grandissimo merito; 20,1 secondi è un buon vantaggio: macchina a posto e pilota dal piede pesante; rally chiuso però aspetteremmo a dirlo. Anche se nulla lascia pensare ad una debacle del driver della Valle Olona per chiudere i giochi, con un Caffoni che soffia li dietro, il buon Miele dovrà soffrire ancora un pochino.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa