logo1

Idillio Vega Occhiali Rosaltiora: è promossa in Serie C !!!

Con il 3-0 ottenuto sul campo del Team Volley Novara, pur senza due titolari, Vega Occhiali Rosaltiora è matematicamente promossa in Serie C vincendo il campionato di Serie D con largo anticipo pienissimo merito e ad oggi solo tre punti persi. Enorme soddisfazione per il club lacuale del presidente Carlo Zanoli

vegaocchiali seriec

 

Terzo set, situazione sul 2-0 per Verbania, il pallone torna nel campo lacuale, Valentina Boschi gioca una palla al centro per Emily Velsanto, la palla cade a terra: è 16-25, è 0-3 Vega Occhiali Rosaltiora ma soprattutto è Serie C. Con quattro giornate di anticipo sulla conclusione la formazione di Andrea Cova è matematicamente prima nel girone A della Serie D ed altrettanto matematicamente promossa alla categoria superiore grazie al 3-0 in casa del Team Volley Novara dove tre stagioni or sono era arrivata una sudata salvezza. Un risultato assolutamente meritato dalla squadra verbanese del presidente Carlo Zanoli, che ha portato avanti un campionato di estremo valore. Ad ora solo una sconfitta per 3-2 a Lessona e solo un ulteriore punto perso durante il campionato contro Omegna (società che peraltro si è congratulata per il successo, come tante altre hanno fatto). Su 23 partite 22 vittorie, 66 punti racimolati, 10 di più della seconda in classifica che ormai non può più raggiungere Verbania, tutti gli scontri diretti in casa ed in trasferta stravinti. E’ il successo di un club giovane, composto da ‘gente del fare’ che in questa stagione ha fatto le cose per bene, senza mai eccedere e senza mai fare voli pindarici, è il successo di Andrea Cova, signore della panchina in passato troppe volte criticato; mai una polemica, mai una scusa, solo tanto lavoro e tanta sinergia con le sue giocatrici che lo hanno seguito con fiducia, è il successo dei suoi due fidati vice: il silenzioso ma prezioso Andrea Franzini e la new entry Fabrizio Balzano che da subito ha saputo calarsi alla grande nel mondo Rosaltiora, è il successo del preparatore fisico Andrea Castellan, col il suo lavoro mirato e dal valore inestimabile. Soprattutto però è il successo di un gruppo unitissimo, che ha iniziato a cimentarsi sin dai giorni di ritiro nel Vallese di Svizzera, un gruppo del quale si disse che avrebbe potuto togliersi belle soddisfazioni e che oggi festeggia un salto di categoria che per il club che ha visto quali presidenti Adolfo Bonfantini, Roberto Parnisari e Carlo Zanoli (senza dimenticare tutti i dirigenti che si sono susseguiti negli anni) è il punto più alto della sua poco più che decennale storia. Un salto arrivato col piglio delle grandi squadre.

LA PARTITA.

Verbania vi arriva rimaneggiata: mancano la centrale Pamela Ferrari e il libero Beatrice Folghera, in campo al loro posto Elisa Alessi e, all’esordio assoluto da titolare in D, Eleonora Zampini con Anna Paracchini, quattordicenne, secondo libero e la convocazione per la centrale Sara Mercurio. Verbania sa che il traguardo è a un passo e parte forte; subito 1-12 coi punti delle gemelle Cottini, due aces di Boschi, un primo tempo di Alessi. La formazione novarese di Bellagotti mette in campo quel che può e se trova due punti poi Rosaltiora continua a spingere. Ancora Annalisa Cottini, una diagonale della gemella Sonia, una girata di seconda di Boschi e altri attacchi vari: 14-25 ed è 1-0 Vega Occhiali. Il secondo set inizia in fotocopia, è 2-10 Vega Occhiali che trova punti con le solite gemelle Cottini, Emily Velsanto (che trova pure un ace di nastro) e Valentina Boschi che gira di seconda ed addirittura schiaccia dal centro. C’è un piccolo calo del ritmo in casa Verbania che provoca qualche piccola sbavatura, ciò porta Novara riavvicinarsi un pochino sino al 13-16. Vega Occhiali qui si rimette a dar pressione, Sonia Cottini mette palla a terra, segue qualche errore ospite che riallunga il punteggio per le lacuali. Un muro ed un attacco di Annalisa Cottini portano il set point sul 18-24, la stessa Annalisa Cottini fa ace in battuta: 18-25, 2-0 Rosaltiora e trionfo ad un passo. L’ inizio del terzo vede la ricezione sbandare un pochino. Eleonora Zampini, perfetta sino a quel punto si inceppa su due servizi ed il parziale di 1-3 lacuale diventa un 8-5 novarese, Cova chiama time out ma il momento è favorevole al Team Volley che va sul 10-5. Qui allora Vega Occhiali si rimette in moto: tre punti di Emily Velsanto e due diagonali di Sonia Cottini dicono 12-10, ancora Sonia Cottini ed è 12-11, dopo il time out impatta Annalisa Cottini: 12-12. Resta un punto a punto sino al 14-14 poi Verbania decide di chiudere le cose: Emily Velsanto, un punto ed un ace di Francesca Magliocco allungano. Gli ultimi tre puntoi vedono un ace di Francesca Magliocco stessa ed il classico delirio agonistico di una imprendibile Sonia Cottini con tre punti replicati: 16-24, è il ‘Serie C point’: i tanti tifosi lacuali sono tutti in piedi: come è finita lo abbiamo già detto.

Team Volley Novara – Vega Occhiali Rosaltiora 0-3 (14-25, 18-25, 16-25)    

Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Gallucci ne, Cottini A., Ossola ne, Cottini S., Magliocco, Saglio ne, Velsanto, Alessi, Mercurio ne, Zampini (L), Paracchini (L2). Allenatore: Andrea Cova, vice: Fabrizio Balzano.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE CARLO ZANOLI

“Questo è il momento di godersi appieno il risultato – dice con grande soddisfazione - frutto del lavoro di quella che chiamiamo famiglia Rosaltiora; le ragazze hanno dato prova di grande tenuta atletica e mentale per tutto l’anno, il lavoro di tutti i consiglieri e dei collaboratori è stato grande, basti pensare che dopo la partita e dopo una pizza insieme per festeggiare hanno montato al PalaManzini i campetti per il minivolley del giorno dopo, grazie a tutti i nostri sponsor, in primis Vincenzo Cinque e Vega Occhiali, i tecnici, i preparatori, i collaboratori e fatemi dire un grazie speciale ad Andrea Cova, tecnico e soprattutto persona di grande valore, un aiuto indispensabile per farmi comprendere il mondo della pallavolo, giornate come queste ti ripagano dei grandi sacrifici fatti, sono emozioni uniche. Ora continuiamo il campionato e poi in occasione dela ultima partita faremo una grande festa finale”.

IL COMMENTO DI COACH ANDREA COVA

“Questa è il successo del tanto lavoro fatto – ha detto soddisfatto – è il successo di un gruppo molto unito che davvero si è impegnato a fondo da inizio stagione sino ad ora, una vittoria che è meritata ed è sotto gli occhi di tutti, sapevamo che avremmo potuto toglierci delle belle soddisfazioni e sin dalla Coppa Piemonte, passo dopo passo abbiamo capito che eravamo davanti ad una occasione importante che abbiamo sfruttato in maniera davvero brillante, per i ringraziamenti avremo tempo”.    

Comunicato stampa

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana