logo1

Vega Occhiali Rosaltiora ed un successo meritatissimo…

Vega Occhiali Rosaltiora va in Serie C, un successo meritatissimo dalla società, da Andrea Cova, signore della panchina e dal suo staff ma soprattutto da un gruppo cresciuto anno dopo anno che ha giocato un campionato per il quale parlano i numeri.

vegaocchiali seriec

 

Con quattro giornate di anticipo sulla conclusione del campionato Vega Occhiali Rosaltiora è matematicamente promossa in Serie C grazie al 3-0 di sabato in casa del Team Volley Novara dove tre stagioni or sono era arrivata una sudata salvezza. Un risultato meritato dalla squadra verbanese del presidente Carlo Zanoli, che ha portato avanti un campionato di estremo valore. Ad ora su 23 partite 22 vittorie, 66 punti racimolati, 10 di più della seconda in classifica, tutti gli scontri diretti in casa ed in trasferta stravinti e la partita decisiva, alla quale si riferiscono le immagini, vinta con una formazione rimaneggiata, senza il libero titolare Beatrice Folghera ben sostituita da Eleonora Zampini e senza la centrale Pamela Ferrari con Elisa Alessi al suo posto: 14-25, 18-25, 16-25 e pratica archiviata in un’oretta di gioco. E’ il successo di un club giovane, composto dalla proverbiale ‘gente del fare’ che ha fatto le cose per bene, senza mai eccedere, con un presidente equilibrato e mai fuori dalle righe, che ha dato seso di appartenenza all’ambiente, è il successo di Andrea Cova, signore della panchina in passato troppe volte criticato; mai una polemica, mai una scusa, solo tanto lavoro e tanta sinergia con le sue giocatrici che lo hanno seguito con fiducia e che dopo aver portato in C Altiora Maschile, dopo aver vinto una coppa Comitato con Rosaltiora trova questo successo, forse il punto più alto della sua carriera di tecnico, è il successo dei suoi due fidati vice: il prezioso Andrea Franzini e la new entry Fabrizio Balzano che da subito ha saputo calarsi alla grande nel nuovo club, è il successo del preparatore fisico Andrea Castellan, col il suo lavoro mirato e dal valore inestimabile. Ma è soprattutto il successo di un gruppo affiatato: la regista Valentina Boschi, poco appariscente ma alquanto efficace, delle potenti gemelle Sonia ed Annalisa Cottini, atlete franchigia, di Francesca Magliocco e della sua grinta, delle centrali Pamela Ferrari, veterana dei colori verbanesi ed Emily Velsanto, cresciuta in modo esponenziale negli ultimi anni, ma anche del libero Beatrice Folghera, che a Verbania ha trovato continuità e di una validissime panchina che ha dato un contributo importante: l’estrosa Cecilia Gallucci, l’appassionata Marta Ossola, Emma Saglio, classico atleta spogliatoio, la giovane Elisa Alessi ed il secondo libero Eleonora Zampini, senza dimenticare le giovani che hanno avuto scampoli o convocazioni in squadra come Dilva Bellorini, Sara Mercurio e Linda Cabassa e senza altrettanto dimenticare che per altri motivi ha lasciato questo gruppo, su tutte Alessia Belardinelli. Un gruppo che è cresciuto anno dopo anno, un successo iniziato forse proprio tre anni or sono, con una retrocessione che era ad un passo e che invece è stata scalciata via da prestazioni finali convincenti, un gruppo che ha iniziato a cimentarsi sin dal ritiro pre campionato a Briga, in Svizzera. La Coppa Piemonte e buonissime prestazioni contro squadra di categoria superiore, ha dato consapevolezza di poter fare una buona stagione che è diventata trionfale. Sempre in vetta, San Maurizio sempre battuta largamente, Gaglianico spazzata via in entrambe le partite, Alba battuta in casa dopo una battaglia sportiva e annichilita al PalaManzini. Nel momento fore più difficile della stagione, ben mascherato, sono arrivate la vittoria casalinga contro Omegna per 3-2, il successo in trasferta contro Oasy ed il punto conquistato sul campo bestia nera di Lessona nonostante l’unica sconfitta e da li è partito il rush finale che ha portato a Novara. Un gruppo che merita quanto si è preso, che il club verbanese ha intenzione di confermare in toto, potenziandolo con l’obiettivo di mantenere la categoria ma adesso è tempo di festeggiamenti. Dopo le ultime tre partite una grande festa in occasione del match finale e poi sarà tempo di pensare al futuro.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa