logo1

 volley palla

Dopo un poker di sconfitte, può esultare la Igor che batte nettamente Modena e si rilancia in classifica. Ottima la prova della solita Barun, sempre più leader della squadra novarese

 

Ritorna al successo dopo quattro “k.o.” consecutivi la Igor Volley di Marco Fenoglio, protagonista di una prestazione di alto livello contro un’altra delle big del campionato, Modena. Le azzurre, trascinate dalla solita Katarina Barun Susnjar (premiata con merito MVP dell’incontro e autrice di 23 punti con il 56% in attacco), disputano una partita con poche sbavature, mettendo in mostra ulteriori e importanti passi in avanti dopo l’impresa sfiorata al PalaVerde. Decisivo il primo set vinto in rimonta, annullando tre set ball alle emiliane, importante anche la reazione nel momento più delicato del secondo parziale, letteralmente “girato” dall’ingresso in campo di Carlotta Cambi.

 

Fenoglio sceglie Barun Susnjar opposta a Dijkema, Bonifacio e Chirichella al centro, Pietersen e Piccinini in banda e Sansonna libero; Micelli si affida invece a Brakocevic in diagonale alla regista Ferretti, Belien e Heyrman al centro, Ozsoy e l’ex Bosetti in banda e Leonardi libero.

Parte bene Modena con Belien che mura Pietersen (1-3) e poi trova l’ace del 4-7, mentre Novara ricuce il “gap” con gli attacchi vincenti di Barun Susnjar e Pietersen (6-7) sorpassando poi 15-14 con l’opposto croato ancora a segno. Heyrman fa il break e l’errore di Barun vale il 18-20 ma Novara, nel momento più delicato, non sbaglia più: Brakocevic spinge Modena fino al set ball (22-24) ma l’invasione di Heyrman e l’ennesimo attacco vincente di Barun Susnjar (24-24) ristabiliscono la parità mentre Micelli, invano, ferma due volte il gioco. Non si ferma la Igor, Pietersen in maniout conquista il set ball azzurro (27-26) e Brakocevic chiude i conti sparando out l’attacco del 28-26 Igor.

Reazione di Modena, che va 1-4 con Brakocevic e poi 3-7 con il muro di Bosetti su Chirichella mentre Fenoglio si gioca la carta Cambi in regia. Barun Susnjar accorcia 5-8, Heyrman sbaglia e la pipe di Piccinini vale, poco dopo, il 12-13; galvanizzata, Novara impatta con il muro di Barun Susnjar su Bosetti (14-14) e la croata replica su Ozsoy per il 18-16. Dopo il timeout di Micelli, Modena rientra 19-19 quando Katarina Barun Susnjar (11 punti nel set) inizia il suo personalissimo “show”: si prende il servizio di forza (20-19) e poi con due ace e un attacco vincente e propiziando il tocco di Chirichella a rete (24-19) chiude di fatto il set. Sul 24-20 l’esordio in A1 di Giorgia Zannoni in ricezione ma l’errore in battuta di Ozsoy vale il 25-20 azzurro.

Novara riparte da Alberti e Cambi, Modena con Marcon al posto di Bosetti. Meglio le azzurre in avvio: Chirichella mura due volte Heyrman (4-2 e poi 6-2) e fa subito il break, con la Igor che quasi doppia le ospiti a metà parziale, sul 13-7, con il tocco vincente a rete di Piccinini. Ancora Chirichella a muro, stavolta su Brakocevic, per il 14-8 mentre Cambi, di seconda, firma il 16-9 che costringe Micelli al timeout. Tra le ospiti entra Petrucci in regia, Fenoglio inserisce Plak che mura prontamente Bianchini (17-10) e mette al sicuro il match: l’ace di Barun Susnjar vale il 22-14, l’errore di Bianchini il 24-18 e dopo l’ultimo sussulto di Marcon (24-19) è l’ennesimo attacco vincente dell’opposto croato della Igor a chiudere il match 3-0 (25-19).

IGOR VOLLEY NOVARA – LIU JO NORDMECCANICA MODENA 3-0 (28-26, 25-20, 25-19)

Igor Volley Novara: Alberti 3, Cambi 1, Plak 1, D’Odorico ne, Donà, Pietersen 4, Bonifacio 4, Chirichella 9, Sansonna (L), Piccinini 8, Dijkema 1, Zannoni, Barun Susnjar 23. All. Fenoglio.
Liu Jo Nordmeccanica Modena: Brakocevic 12, Belien 5, Valeriano ne, Heyrman 8, Leonardi (L), Marcon 6, Bosetti 3, Ferretti 1, Petrucci 1, Ozsoy 13, Bianchini, Garzaro 1. All. Micelli.

Web TV

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa