logo1

Igor con i fiocchi: 3-0 con Pomì…

igor champions lodzUna bella Igor Gorgonzola Novara chiude il girone di andata vincendo 3-0 contro la Pomì Casalmaggiore davanti a oltre 3500 persone, la squadra di Barbolini chiude prima la prima fase di campionato in testa e giocherà in Coppa Italia con Cuneo: “Un set e mezzo di alto livello, nel terzo brave quando contava” il commento del coach.

Si chiude alla grande il 2018 sotto rete della Igor Volley: le azzurre di Massimo Barbolini superano per 3-0 la Pomì Casalmaggiore davanti ai 3550 del Pala Igor al termine di un match condotto praticamente dall’inizio alla fine. A orchestrare al meglio il gioco delle azzurre un’ottima Lauren Carlini, premiata con merito MVP Mpg del match, con lo spettacolare duello tra opposte vinto da Egonu (19 punti e 50% in attacco) contro la pari ruolo Rahimova (16 punti ma 59% in attacco). Per le azzurre, prime al termine del girone d’andata, ci sarà l’incrocio con Cuneo nei quarti di finale di Coppa Italia, con gara d’andata in trasferta il 16 gennaio e ritorno il 20 al Pala Igor. Igor in campo con Carlini in regia ed Egonu opposta, Chirichella e Veljkovic al centro, Bartsch-Hackley e Piccinini in banda e Sansonna libero; Casalmaggiore con Rahimova opposta a Pincerato, Arrighetti e Kakolewska centrali, Carcaces e Bosetti schiacciatrici e Spirito libero. Novara subito avanti con Bartsch-Hackley (parallela, 4-2) e Piccinini che fa 7-4 in diagonale, mentre Gaspari ferma il gioco dopo un errore di Rahimova (8-4); Piccinini allunga (11-6, diagonale), Veljkovic a rete fa 16-9 e l’ace di Carlini mette al sicuro il set sul 17-9. Casalmaggiore non reagisce, Veljkovic va a segno in primo tempo (21-11) e Piccinini chiude i conti in diagonale, per il 25-13. Alza il ritmo Novara, che fa 6-3 con due pallonetti chirurgici di Piccinini, mentre le ospiti con l’ex Bosetti e Carcaces ricuciono lo strappo impattando sul 10-10. Egonu fa break due volte (13-11, a rete, poi 15-12, ace) e dopo il timeout di Casalmaggiore un errore di Rahimova vale il 17-12. Novara mantiene le distanze (20-15) ed Egonu trova il 23-17 mentre Gaspari prova, invano, a mischiare le carte in sestetto. Finisce con due errori di Mio Bertolo e Cuttino, 25-18. Il terzo set si apre con l’ace di Carcaces (2-3) cui risponde Egonu (muro su Bosetti 4-3), prima che Carlini propizi il 9-3 in battuta (con anche l’ace del 7-3). Dentro Radenkovic tra le ospiti e Casalmaggiore rimonta con Bosetti (9-5, maniout) e Rahimova (due punti in fila, 9-8) prima di riuscire addirittura a prendere un break di vantaggio con il muro di Arrighetti (11-13). Casalmaggiore allunga fino al 12-15, Egonu rientra in diagonale (16-16) e un muro di Veljkovic e uno di Plak, appena entrata, restituiscono l’inerzia favorevole alla Igor sul 21-20. Il break point decisivo è di Egonu (22-20, maniout), Rahimova risponde (22-21) ma è ancora Egonu a conquistare il match ball (24-22) per chiudere poi il match dopo il primo tempo di Kakolewska (24-23) con una pipe vincente (25-23).

Massimo Barbolini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Siamo molto contenti, abbiamo disputato un set e mezzo a livello altissimo e in generale, anche nel terzo set, quando più contava abbiamo chiuso senza consentire alle avversarie di allungare il match. Abbiamo compiuto un cammino importante, è raro che una squadra chiuda il girone d’andata con così tanti punti e questa è una base importante da cui ripartire”.

Francesca Piccinini (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Volevamo chiudere l’anno al meglio e ci siamo riuscite, cogliendo una vittoria per 3-0 contro un avversario fortissimo. Complimenti a tutta la squadra, abbiamo disputato una grande partita ed è stato bello poterlo fare davanti a un pubblico ai limiti del sold out”.

Marco Gaspari (allenatore Pomì Casalmaggiore): “Grandi meriti di Novara ma anche qualche demerito nostro. Loro hanno giocato una grande partita ma noi avremmo potuto fare sicuramente qualcosa di più per prolungare la partita o comunque per giocarcela testa a testa. Guardiamo avanti una partita per volta, mi piacerebbe regalare ai tifosi la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia”.

Valentina Arrighetti (centrale Pomì Casalmaggiore): “Complimenti a Novara per la partita, ha condotto il match dall’inizio alla fine e ha meritato il successo. Noi potevamo fare qualcosa in più, però è già tempo di guardare avanti, alla partita con Conegliano del 6 gennaio e, soprattutto, alla doppia sfida con Busto Arsizio che metterà in palio l’accesso alla Final Four di Coppa Italia”.

Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-13, 25-18, 25-23)

Igor Gorgonzola Novara: Carlini 4, Stufi ne, Camera ne, Plak 1, Nizetich, Chirichella 4, Sansonna (L), Piccinini 8, Bici ne, Bartsch-Hackley 7, Zannoni ne, Veljkovic 9, Egonu 19. All. Barbolini.

Pomì Casalmaggiore: Mio Bertolo, Spirito (L), Lussana, Marcon ne, Gray, Bosetti 7, Radenkovic, Arrighetti 3, Carcaces 8, Kakolewska 6, Pincerato, Rahimova 16, Cuttino. All. Gaspari.

MVP Mpg: Lauren Carlini

Premio zanzara Baglioni: Francesca Piccinini

Pin It

DIRETTA ASSEMBLEA UNIONE INDUSTRIALE VCO

In diretta dal Centro Eventi Il Maggiore, a partire dalle 15:00 l'Assemblea dell'Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola che coincide con la celebrazione dei 100 anni dalla fondazione. All'Assemblea saranno presenti Vincenzo Boccia, presidente Confindustria; Maurizio Molinari direttore La Stampa; Alberto Cirio Presidente Regione Piemonte

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Martedì, 16 Luglio 2019
Presentato ufficialmente Salvemini
Martedì, 16 Luglio 2019
Accademi in piazza
Martedì, 16 Luglio 2019
Pedroli, alcuni lavori già ultimati

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa