logo1

volley igor chirichella.jpg

La ventenne Carlotta Cambi prende per mano la Igor e la porta alla vittoria per 3-0 su Scandicci. Novara c'è e dirà la sua in questo campionato.

Finisce 3-0 per Novara l'anticipo giocato ieri sera tra Igor Gorgonzola e Savino Del Bene Scandicci e la squadra di Fenoglio lancia un messaggio forte e chiaro al campionato. Chi vorrà arrivare alla fine dovrà fare i conti anche con le gaudenziane. 25 - 20, 28 - 26, 25 - 16 i parziali con Barun, Plak e la ventenne Carlotta Cambi a mettere la firma sulla vittoria. Novara parte forte con un parziale di 4-1.Scandicci insegue e grazie a due muri consecutivi su Plak riesce anche a mettere la freccia sul 9-11. Novara però è dentro la gara e sul turno di battuta di Bonifacio costruisce un nuovo parziale di 5-0, che diventa poi di 8-2 (20-14). Con Scandicci che sbaglia troppo in attacco è la Igor che gestisce il vantaggio, rintuzzando la reazione ospite andando a chiudere sul 25-20. Il secondo set è una lunga battaglia di nervi, con gli attacchi a dominare e le due squadre ad alternarsi al comando sino alla volata finale: il primo set point lo conquista Scandicci sul 23-24, annullato da Barun con il blocco-out. Plak con l’ace ribalta l’inerzia ed al terzo tentativo è ancora il servizio decisivo, con Barun che trova l’ace del 28-26, con la palla che sfiora la linea di fondo campo come evidenziato dal video check che ha ribaltato la decisione iniziale degli arbitri. Sotto 2-0 la reazione di Scandicci si è limitata ad una fiammata in avvio di terzo set: dal 6-8, infatti Novara infila un parziale di 6-1 che taglia le gambe alle speranze delle toscane, che si spengono sotto il servizio potente di Plak, che sgretola la ricezione ospite è fa decollare Novara, che chiude in scioltezza sul 25-16.


Web TV

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa