logo1

Girandola Igor: il mercato tra voci e certezze…

igor bergamoNon si placano le voci sul mercato della Igor Gorgonzola Novara; dopo la conferma di Barbolini paiono prossimi gli annuncia dei rinnovi di Chirichella e Bartsch, resta anche Veljkovic e forse anche Sansonna, ultimamente avvicinate a Novara l’opposta polacca Stysiak, le sorelle Nwakalor e Anna Danesi.

Quante voci in casa Igor Gorgonzola Novara, forse anche pericolose per il rendimento attuale della squadra. Tante voci di partenze ma anche tante di arrivi: vediamo di fare chiarezza partendo dalla panchina: dopo anche in questo caso una serie di voci incontrollate che parlavano di un Barbolini in uscita e di gente come Parisi, Caprara e addirittura Terzic in arrivo, la società è stata perfetta nei tempi a rinnovare il coach modenese con un contratto biennale; intanto perché si tratta di un top e poi per dare un senso di continuità importante. Con lui confermatissimo tutto lo staff ed in particolare Davide Baraldi e Maurizio Mora. Veniamo al palleggio: detto che Letizia Camera dovrebbe essere ancora Igorina c’è da studiare la posizione di Laurent Carlini. Probabilmente la statunitense non ha convinto più di tanto ed incassato il no di Alessia Orro che ha scelto di rimanere a Busto è interessante vedere se Novara darà fiducia alla statunitense o se cercherà una regista di spessore. Opposti; di Paola Egonu si detto tutto, del cambio di agente, del precontratto stracciato col Vakifbank, delle offerte di Monza e di Conegliano che ormai pare la prescelta. Qualcuno ha ventilato di un rinnovo annuale per l’opposta azzurra ma pare cosa molto difficile. Detto che rimarrebbe come cambio nel ruolo Erblira Bici. Attenzione alla novità che potrebbe esserci: Egonu era italiana ed ha permesso quindi di avere due bande straniere per la regola delle tre italiane che devono essere in campo. Se il club novarese decidesse di continuare con un opposto italiano si è ventilato il nome di Serena Ortolani, oggi a Monza, si è parlato della forte brasiliana Tandara Caixeta dal Guangdong Hengda ma è delle ultime ore l’indiscrezione dell’accordo con la giovane e talentuosa opposta polacca Magdalena Stysiak, che sarebbe solamente da annunciare. Veniamo alle bande. Francesca Piccinini qualora continuasse potrebbe anche lasciare la Igor che dunque sarebbe alla ricerca di due/tre schiacciatrici. Parrebbe solo da annunciare la conferma importante di Michelle Bartsch, appetita da vari club in Italia, che avrebbe scelto di restare, probabilmente giunta a fine corsa in maglia novarese Celeste Plak. Tra i nomi sussurrati ci sono quelle delle sorelle Bosetti ma se Lucia sembra non aver preso in considerazione l’offerta novarese pare meno impossibile il ritorno della sorella Caterina. Va registrato il muro di Busto sulla belga Brits Herbots che piace molto. I due nomi dati vicinissimi a Novara sono quelli delle sorelle Sylvia e Linda Nwakalor, azzurrine del Club Italia, Sylvia peraltro già nel giro azzurro con cui ha conquistato l’argento ai mondiali Giappone 2018. Insomma è ancora tutto molto fluido. Al centro detto che Cristina Chirichella nonostante le offerte di Monza e Scandicci rimarrà a Novara e continuerà a fare coppia con Stefiana Veljkovic dovrebbe partire Federica Stufi, l’opzione forte resta quella di Anna Danesi, in partenza da Conegliano; l’azzurra accetterebbe il ruolo di terzo centro? Infine i liberi: Stefania Sansonna portebbe rinnovare ma anche scegliere di cambiare aria dopo tanti anni; al suo posto sicuramente una italiana; si è parlato di Beatrice Parrocchiale che però pare promessa a Monza.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa