logo1

Super Igor: bel 3-0 e pass per la final four di Coppa Italia

volley igor chirichellaNetto successo della Igor a cui bastava vincere con qualsiasi risultato nella gara di ritorno per arrivare alla Final Four di Coppa Italia. Un 3-0 per Plak e compagne ben giocato da Busto ma meritato dalla squadra di Fenoglio che cerca il trofeo vinto due stagioni or sono.

Il settimo successo consecutivo ha un valore pesantissimo per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che supera 3-0 al Pala Igor la Unet Yamamay Busto Arsizio e conquista un posto nella Final Four di Coppa Italia, in programma a marzo. A trascinare le azzurre, oltre alla strepitosa prova in seconda linea di Stefania Sansonna, scelta con merito quale MVP Rubinetterie Cristina del match, la solita prestazione di spessore di Katarina Barun Susnjar (30 punti di cui 12, decisivi, nel secondo set con un incredibile 67% in attacco). Decisivi anche gli innesti a partita in corsa di Judith Pietersen e Laura Dijkema, protagoniste nella clamorosa rimonta del terzo set assieme a Melissa Donà (tre ace, incluso il punto decisivo per lei, e premio Francoli). Fenoglio parte con Barun Susnjar opposta a Cambi, Bonifacio e Chirichella al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero; sestetto tipo per Mencarelli, con Diouf in diagonale alla regista Signorile, Stufi e Pisani centrali, Martinez e Fiorin schiacciatrici e Witkowska libero. Barun Susnjar firma il primo allungo murando Fiorin e poi mettendo a terra il pallonetto del 3-1, l’ace di Bonifacio e l’errore di Diouf valgono il 6-2 mentre il duello tra Martinez e Plak è ad appannaggio dell’olandese che porta le azzurre sull’11-6 e costringe Mencarelli al timeout. Si procede a “elastico”: Diouf si riavvicina, Chirichella piazza l’uno-due (primo tempo e poi muro su Martinez) del 17-12 e poi Cambi “stoppa” ancora la dominicana per il 20-16. Barun Susnjar a muro (23-18) avvicina il traguardo, Piccinini conquista il set ball (24-19) e un fallo di Diouf chiude il parziale sul 25-20. La Igor riparte sulle ali di Barun Susnjar e Piccinini (5-3), Busto reagisce con Diouf ma è sempre la croata, seguita da un muro di Plak, a dare il break (9-6) alle azzurre prima della replica ospite affidata a Pisani (10-10). Barun Susnjar macina punti (11-10, poi 13-11, sempre in maniout) e trova l’ace del 16-12 mentre Busto, dopo il timeout di Mencarelli, rientra lentamente, ricucendo dal 18-14 (fast di Chirichella) al 18-17 (Diouf) per poi superare addirittura, poco dopo, con altri due punti in successione di Diouf (20-21). Si innesca un punto a punto serrato, la Igor annulla tre set ball, Busto ne annulla a sua volta uno ma dopo la gran difesa di Sansonna Plak fa 27-27 e l’ace di Cambi vale il nuovo set ball azzurro: chiude un attacco out di Diouf, 29-27. Fenoglio riparte con Pietersen al posto di Piccinini ma Busto, spalle al muro, parte forte e scappa 2-5 con il muro di Stufi e 3-8 con Martinez, mentre Fenoglio ferma il gioco e inserisce Dijkema in regia. La regista olandese esalta la velocità di Pietersen (6 punti nel set), Barun Susnjar accorcia 8-11 in pallonetto e l’ace di Plak vale il 10-12. Busto scappa ancora 13-17, Fenoglio ferma il gioco ma due errori in attacco spingono Busto addirittura sul 15-20; uno-due di Barun Susnjar, Mencarelli spende entrambi i timeout e Pietersen fa, in diagonale, il 21-23. Fenoglio pesca il “jolly” Donà dalla panchina: la veneta entra e trova tre ace intervallati da un errore in attacco di Fiorin, per il 25-23 che fa esplodere i tremila del Pala Igor e manda le azzurre in Final Four di Coppa Italia.

Gianluca Trentini


Web TV

Sport

Venerdì, 26 Maggio 2017
Tutta la gioia di Ugo Paffoni
Venerdì, 26 Maggio 2017
Bigi nuovo allenatore del Dormelletto
Venerdì, 26 Maggio 2017
I risultati delle gare della settimana
Giovedì, 25 Maggio 2017
Maggiora, ancora spettacolo
Giovedì, 25 Maggio 2017
Marchionini risponde a Pedretti
Giovedì, 25 Maggio 2017
Porcu torna ad Arona
Mercoledì, 24 Maggio 2017
La Paffoni vola in finale!

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa