logo1

Resoconto Altiora

altea giocoIl classico resoconto settimanale di Altea Altiora con la prima squadra che perde abbastanza malamente a Cuorgnè con l’Alto Canavese e con le formazioni del settore giovanile nei rispettivi impegni agonistici.

ALTEA ALTIORA SPRECA IN TRASFERTA QUANTO DI BUONO COSTRUISCE IN CASA. Una brutta Altea cede per 3/1 in trasferta a Cuorgnè, conferma il trend negativo in trasferta e non riesce a ribadire quanto di buono fatto la settimana prima nel derby con il Pavic Romagnano. Alto Canavese che mette in luce tutte le debolezze dei ragazzi di Franzini, poca precisione in ricezione e una battuta fallosa e non incisiva. Si parte con Miani, Frattini, Traversi, Martinelli, Liera, Grandolini e Fantacone. E’ proprio il neo titolare (assente Borghini per lavoro) che viene preso di mira dal servizio di casa, ma è tutto il reparto di ricezione che fatica, e il gioco Altea ne risente. Alto Canavese invece parte forte, gran difese e gioco veloce con Argentero e Bianchi subito protagonisti. Il set è ampiamente nelle mani dei torinesi che chiudono 25-15. Al cambio di campo la Pallavolo Altiora reagisce, migliora la ricezione, Miani può variare di più gioco e il set è in equilibrio. Altea mette la testa avanti (20-18) ma incredibilmente 4 errori al servizio consecutivi e un errore in attacco consegnano il set ai padroni di casa che alla prima occasione chiudono 27-25. Traversi & C. fanno tesoro dell’occasione sprecata per riaprire la gara, il capitano è protagonista a muro, Verbania finalmente gioca come sa, riesce ad esser più incisiva in contrattacco e strappa il set 25-17. Ma il set vinto non porta alla rimonta purtroppo, nel quarto set si rivede un gioco nervoso e poco preciso. Cuorgnè scappa via subito 15-6 segnando drasticamente il parziale. Verbania ci prova ma chiudono i padroni di casa 25-14. Nelle altre della 13° giornata vincono ai piani alti Novara e Romagnano su Chieri e Santhià, Occimiano (per fortuna di Altiora) non incasella punti in casa con Moncalieri e Scurato lotta fino al quinto ad Aosta cedendo però sul filo di lana. Verbania è sempre a -2 dalla peggior posizione playoff però è chiaro che la sconfitta di Cuorgnè complica sia il percorso a due con Occimiano e lascia punti preziosi con una teorica concorrente nei playout. GIOVANILI: IN CAMPO SOLO LE DUE UNDER 12 A VERCELLI E L’UNDER 16 A FOSSANO (CN). U 12: in una mattinata di perfetta efficienza organizzativa (finalmente), il Red Volley Vercelli ha ospitato alla palestra delle Medie “Lanino” la terza giornata della 1° fase stagionale del Campionato Under 12 maschile. Due i teams Altiora presenti che hanno ottenuti risultati diametralmente opposti. La giovane Under 11 Rossa ha ceduto sia con Novi Ligure Blu che con il Red Volley per 0/3 per poi lasciare strada nel derby ai più collaudati compagni dell’Under 12 Gialla che nel frattempo avevano liquidato Novi Bianca e Volley Novara con due rapidi 3/0. Assenti nella Rossa il solo Pietrini mentre nella Gialla mancavano Cometti, Dell’Oro e Rozzati; bravi i presenti che danno segni di crescita al di là del livello degli avversari di turno. U 16: La Pallavolo Altiora fa harakiri a Fossano, avanti 2/1 non riesce a chiudere il match e cede al quinto. A Fossano, terra cuneese dove si mastica pallavolo da sempre, Bazzoni & C. lottano per 3/4 di gara ma alla distanza esce la maggior qualità dei ragazzi di Liano Petrelli (icona del Volley italiano degli anni ‘90). Assente Matessich, si parte con capitan Bazzoni in regia, Onori opposto, Alberti e Borgotti al centro, Larotonda e Zanetta schiacciatori e Mauro libero. La Pallavolo Altiora fatica ad entrare nel match, e Fossano ne approfitta per prendere il largo ma con i turni di Zanetta e Bazzoni al servizio il set torna in equilibrio fino al 24-23 quando l’attacco verbanese del pareggio viene murato (25-23). Secondo set più ordinato per Verbania, Larotonda, scaricata un po’ la tensione iniziale, inizia a macinare punti in attacco, Mauro protagonista in seconda linea attento in ricezione e difesa (MVP del match in casa Altiora) e il set è verbanese per 25-22. E’ sempre con il servizio che Verbania riesce a contenere i ragazzi di Fossano, anche Alberti si fa sentire sottorete, e dopo un inizio faticoso la Pallavolo Altiora si porta in vantaggio e chiude 25-21 con un’ ace di Onori. L’entusiasmo di essere in vantaggio gioca un brutto scherzo a Bazzoni & C. che “spariscono” drasticamente dal campo, un quarto set giocato male, commettendo molti errori diretti in ogni fondamentale. La banda di Pietrelli ringrazia e si ricarica chiudendo facilmente quarto set (25-16) e quinto set (15-7).

Comunicato Stampa

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Sabato, 15 Giugno 2019
La slovena Mlakar per la Igor
Sabato, 15 Giugno 2019
But, manca meno di un mese
Venerdì, 14 Giugno 2019
La Mamy saluta Marusic e Ponzelletti
Venerdì, 14 Giugno 2019
Igor al Mondiale per Club

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa