logo1

La Igor arpiona le Final Four di Coppa Italia

Bastava un set alla Igor per volare in Final Four di Coppa Italia e contro la MyCicero Pesaro è arrivato ancora un 3-0 casalingo, dunque Novara all’atto finale. Massimo Barbolini e Francesca Piccinini gongolano: “Ci aspetta un 2018 che sarà pieno di grandi impegni”.

igor champions 2017 2018

 

Missione compiuta per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che ha eliminato Pesaro e ha strappato il pass per le Final Four di Coppa Italia in programma a Bologna il 17 e 18 febbraio 2018. Le azzurre hanno chiuso la pratica nel corso del primo parziale, vinto 25-20 e controllato costantemente, poi hanno concluso positivamente anche i successivi due set con parziali netti. Igor in campo con il sestetto standard, con Egonu opposta a Skorupa, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero; marchigiane guidate in regia dall’ex Cambi con Van Hecke opposta, Olivotto e Aelbrecht centrali, Bokan e Nizetich schiacciatrici e Ghilardi libero. Pesaro parte forte (1-3, muro di Aelbrecht) ma sul turno in battuta di Skorupa la Igor ribalta e ipoteca il set con un break di 6-0 che vale il 7-3 con un ace della regista polacca; Pesaro reagisce ma Chirichella e Piccinini (10-4) tengono le distanze con Skorupa (muro su Nizetich, 14-9) che risponde al meglio al break precedente di Bokan (10-6, ace). Bertini ferma il gioco, Plak allunga ancora 17-10 dopo uno scambio infinito ma poco dopo due ace consecutivi di Olivotto (22-16) sono l’ultimo acuto delle ospiti con Barbolini che chiama timeout: al rientro in campo Egonu prima conquista il set ball (24-19, maniout), poi chiude i conti in diagonale (25-20) e manda la Igor in Final Four. Novara inserisce Camera in regia e poi, a set in corso, Enright in banda, Bonifacio al centro e Vasilantonaki opposta; Bertini rivoluziona il sestetto con Baldi opposta a Carraro, Lapi centrale, Arciprete prima e Bussoli poi in banda. Tre punti di fila per Egonu (3-0), che ne farà nove nel set, Aelbrecht risponde al centro (5-5) ma il muro di Chirichella su Lapi e due punti di Egonu rilanciano le azzurre sul 13-8. Enright costringe Bertini al timeout (14-8), Baldi (15-12) ed Egonu (18-12) duellano al servizio con Bonifacio che mura prima di un altro ace di Egonu (21-12, terzo servizio vincente nel parziale) che di fatto ipoteca il set. Due punti di Vasilantonaki valgono il set ball (24-17), poi Plak chiude di potenza sul 25-17 Igor. Si riparte coi sestetti che hanno chiuso il set precedente, Bussoli con due diagonali a segno fa il primo break del parziale (3-5), mentre Novara reagisce con Enright e un muro di Camera vale il 9-7 per le azzurre. Chirichella va a segno in attacco e poi a muro (13-8), arriva anche un punto per Sansonna (la cui ricezione cade a terra in campo avversario, 16-11) mentre il primo tempo di Bonifacio vale il 19-14; poco dopo è Vasilantonaki a conquistare il match ball in parallela (24-17) prima del maniout di Enright che chiude i conti sul 25-18. Massimo Barbolini (allenatore Igor Volley): “Sono molto soddisfatto della conclusione di questo 2017, abbiamo offerto una prova di maturità importante e, soprattutto, abbiamo messo in mostra in questa prima parte della stagione una crescita di squadra costante. Ci godiamo qualche giorno di riposo in attesa di un 2018 che inizierà subito con tanti impegni importanti”. Francesca Piccinini (schiacciatrice Igor Volley): “Abbiamo preparato al meglio questa partita, sappiamo che queste gare possono essere pericolose e per questo volevamo chiuderla più in fretta possibile. Non abbiamo abbassato la guardia né concesso nulla alle avversarie e questo è certamente positivo: siamo contente, ora ci aspetta un 2018 pieno di grandi impegni.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Giovedì, 19 Settembre 2019
Omegna e Ramatese, accordo
Giovedì, 19 Settembre 2019
Secondo torneo giovanile Città di Oleggio
Giovedì, 19 Settembre 2019
Paffoni ok con Gazzada
Mercoledì, 18 Settembre 2019
Raffa, i risultati delle promozionali

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa