logo1

Nel VCO l'usura c'è ma fatica ad emergere. La piaga del gioco d'azzardo

baveno cciaa legalita

I dati stamattina nell'incontro su economia e legalità promosso da CCIAA e Libera. VCO provincia piemontese a più alto rischio usura e tra le prime 10 in Italia per numero di videopoker rispetto alla popolazione.

Si è parlato di economia e legalità – in particolare di gioco d’azzardo e usura -  stamatina a villa Fedora a Baveno nell’incontro promosso da Libera VCO e No e Camera di Commercio del VCO. C’erano anche alcuni ragazzi dell’istituto Ferrini-Franzosini. E’ emerso che nel territorio locale l’usura c’è, ma fatica ad emergere. Nel 2012 il CNEL ha indicato il VCO come la prima provincia piemontese ad alto tasso di rischio usura, nell’ottobre 2007 SOS Impresa l’aveva collocato all’11° posto in Italia. Dal 2010 Libera ha avviato lo sportello nazionale SOS Giustizia per l’ascolto e l’assistenza alle vittime della criminalità organizzata.

Importante poi la piaga del gioco d’azzardo che è diffuso e conta su una spesa pro capite del 6%. Siamo tra le prime 10 province italiane con il maggior numero di apparecchi rispetto alla popolazione: 1 ogni 117 abitanti con una spesa media annuale pro capite che è salita dai 1.146 euro del 2008 ai 1.392 del 2016. 14° posto italiano per indice di rischio. Il Sert di Verbania è stato cronologicamente uno dei primi in Piemonte ad occuparsi di giocatori patologici.

Stamattina il quadro anche per la provincia di Novara dove accanto ad alcuni episodi di piccoli usurai che hanno avvicinato conoscenti per motivi legati alla ludopatia, ci sono 2 casi strettamente legati alle organizzazioni criminali di stampo mafioso: ‘Borgo pulito’, usura nella zona di Borgo Ticino e dintorni con un giro d’affari di 7 milioni di euro e tante vittime tra imprenditori del settore edile e ambiti collegati, e ‘Bloodsucker’ (‘sanguisuga’). Quest’ultima operazione ha riguradato un po’ tutta Italia: coinvolti sia imprenditori del Novarese che del Centro e Sud Italia fino a Palermo.

Dopo l'introduzione del presidente della Camera di commercio Cesare Goggio stamattina gli interventi del direttore della stessa Maurizio Colombo quelli di Eugenio Bonolis di Libera VCO e Ryan Coretta di Libera Novara.

 

di Laura Fabbri 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa