logo1

Omegna, più posti auto al parcheggio della stazione

omegna parcheggio stazione

Al via a marzo i lavori di ampliamento del parcheggio della stazione a Omegna. Raddoppieranno i posti auto.

80 posti macchina in più al parcheggio della stazione di Omegna. I lavori sono in programma a partire dal prossimo mese di marzo. Sarà l’azienda Omegna Scavi a realizzare l’opera di ampliamento per un costo di 105mila euro. Il parcheggio è molto sfruttato, soprattutto dai numerosi pendolari che ogni giorno prendono il treno in direzione Novara. Inoltre, è un importante risorsa per il centro cittadino, da sempre caratterizzato da gravi problemi inerenti al posto macchina. Attualmente, nel piazzale della stazione si possono parcheggiare circa 80 automobili. Inoltre, nel falsopiano antecedente l’ingresso nel piazzale possono trovare spazio altri 40 veicoli. “Quest’opera è molto importante per la città di Omegna – dice l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pesce – e rientra in una serie di interventi che verranno compiuti nei prossimi mesi. Abbiamo già in programma anche il rifacimento del porfido di via Manzoni, oltre che la sistemazione di piazza Beltrami. Il raddoppio dei posti macchina nel piazzale della stazione sarà funzionale con le esigenze di Omegna”. Con l’intervento si provvederà alla sistemazione della pavimentazione e alla realizzazione di una recinzione per dividere il parcheggio dalla linea ferroviaria. Verrà migliorata l’illuminazione dell’area e verrà creata una piccola zona di sgambatura per i cani. “Non sarà certo la soluzione a tutti i problemi di viabilità e sosta per il centro congestionato – aggiunge l’assessore Pesce – ma potrà dare un po’ più di respiro alla città”. I lavori sono stati posticipati di qualche mese, perché innanzitutto si è dovuto trovare un accordo con le Ferrovie per l’utilizzo della restante parte del piazzale non aperta al pubblico. Poi, nel marzo scorso sono stati siglati i contratti di comodato. Nei restanti mesi del 2016 si è provveduto con la realizzazione del progetto, con approvazioni e autorizzazioni paesaggistiche e con altri passaggi burocratici.

 

Andrea Calderoni

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa